Cani anti-Covid
Cani anti-Covid

Niente pià tamponi nasali fastidiosi e invasivi. Per scoprire se siamo stati contagiati dail Covid in un futuro non troppo lontano potrebbe bastare qualche goccia di sudore. Questo è l'obiettivo che si pone la ricerca avviata al Policlinico Unversitario Campus Bio-Medico su un campione di mille pazienti. Un esperimento senza precedenti che si affida all'infallible olfatto di cani appositamente addestrati.  

"Le procedure permetteranno la tracciabilità del lavoro e saranno svolte in piena sicurezza per l'operatore, per il cane e dal punto di vista scientifico. Grazie alla collaborazione con NGS Srl, impegnata nell'impiego di cani addestrati per la sicurezza anti esplosivo in emergenze e grandi eventi - viene spiegato in una nota -, da aprile a giugno 2021 le unità cinofile saranno appositamente addestrate , da professionisti attivi negli ambiti della safety & security, nel riconoscere la presenza del  Covid-19 nel sudore dei pazienti che ogni giorno si recano al Drive-in Campus test del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, in via Regdo Scodro 42 per effettuare il tampone. Dopo una prima fase di sperimentazione della durata di 6-8 settimane nella quale i cani saranno preparati al riconoscimento del Covid-19 attraverso specifiche tecniche mutuate dall'addestramento per gli esplosivi, il progetto vedrà altre quattro-sei settimane di sperimentazione su volontari grazie alla collaborazione dei pazienti che effettuano i tamponi al Drive-in Campus test".