Milano - Governo e Regioni stanno ragionando su un ritorno alle visite dentro le Rsa. Lo chiedono da tempo associazioni e familiari, ora finalmente sembra arrivata l'ora. Anche perché, come sottolinea il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, "oggi nelle Rsa il 94,4% degli ospiti ha ricevuto la prima dose di vaccino e l`80% ha la seconda dose, compreso il personale". Intanto prosegue la campagna vaccinale italiana, tuttavia con diverse velocità. Nel Paese a oggi (aggiornamento alle 10 di questa mattina) le dosi soministrate sono 21.161.899, l'85,6 per cento di quelle consegnate (21.733.960). Dopo un avvio incerto e qualche brusca frenata, la Lombardia guida la classifica, con 3.639.483 dosi inoculate - l'89,3% delle 4.077.550 89 consegnate - e oltre un milione di persone immunizzate sui 10 milioni di abitanti. Infine, l'Ema cerca di ampliare il "parco vaccini" a disposizione, il siero cinese anti Covid Vero Cell di Sinovac è sotto la lente dell'Agenzia europea del farmaco, che avvia l'iter di valutazione

Bollettino Covid Italia del 4 maggio / Pdf

Tornano a salire i casi di Covid registrati in Italia, 9.116 a fronte dei 5.948 di ieri, ma con un numero di tamponi largamente superiore (315.506 contro 121.829) con un tasso di positività che scende dunque al 2,9% (ieri era 4,9%). E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. I morti delle ultime 24 ore sono 305 contro i 256 di ieri, per un totale di 121.738 da inizio pandemia. Cala anche la pressione sulle strutture ospedaliere: i ricoveri ordinari sono 18.176, con un decremento di 219 unità rispetto a ieri, i pazienti in terapia intensiva sono 2.423 (con 136 ingressi del giorno), 67 in meno di ieri. Per quanto riguarda le regioni, in Lombardia sono 1.354 nuovi casi, in Campania 1.331 e in Puglia 1.028.


Bollettino Covid Lombardia

L'andamento della pandemia in Lombardia

In Lombardia i nuovi casi sono 1.354, su 39.365 tamponi (tasso di positività del 3,4%). I morti sono 41. Ecco le nuove positività provincia per provincia: Milano 353, Varese 298, Como 198, Brescia 124, Monza e Brianza 67, Bergamo 67, Pavia 65, Cremona 46, Mantova 35, Lodi 31, Lecco 25, Sondrio 6.  

Contagi e decessi regione per regione

VENETO

Sono 721 i nuovi positivi al coronavirus trovati in Veneto nelle ultime 24 ore. Sedici invece i decessi registrati per un totale di 11.385 vittime dall'inizio dell'emergenza ad oggi. Confermato il lento calo dei ricoveri, 22 in meno rispetto a ieri per un totale di 1.186 posti letto ad oggi occupati.  

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 3.430 tamponi molecolari sono stati rilevati 95 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,77%. Sono inoltre 2.356 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 38 casi (1,61%). I decessi registrati sono 3, i ricoveri nelle terapie intensive sono 33 mentre quelli in altri reparti sono 210.   

PIEMONTE

In Piemonte si registrano 637 nuovi casi, pari al 3,0% di 20.951 tamponi eseguiti, di cui 12.678 antigenici. I ricoverati in terapia intensiva sono 188 (- 6 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1981 (- 61 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 12.590.  Sono 28 i decessi di persone.  

VALLE D'AOSTA

Nessun decesso e 25 nuovi contagi da Covid 19 in Valle d'Aosta che portano il totale complessivo dei pazienti affetti da virus da inizio emergenza a 11.066. I decessi di persone risultate positive al Coronavirus da inizio epidemia in Valle d'Aosta sono 459. 

P.A. TRENTO

Nessun decesso per coronavirus in Trentino nelle ultime 24 ore, mentre si registrano 87 nuovi contagi e sono state superate le 190.000 vaccinazioni. Negli ospedali le dimissioni sono uguali ai nuovi ingressi (5); il totale dei pazienti ricoverati è di 85, di cui 17 in rianimazione. I nuovi guariti sono 126. Sul fronte delle vaccinazioni, il totale registrato stamattina è di 190.989 somministrazioni, compresi 42.627 richiami. Agli ultra ottantenni finora sono state somministrate 56.015 dosi, ai cittadini tra i 70-79 anni 43.075 dosi e tra i 60-69 anni 38.325 dosi.

P.A. BOLZANO

Dopo due giorni senza vittime, altre due persone sono morte in Alto Adige per le conseguenze del Covid-19. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria, i decessi salgono così a 1.164. I laboratori dell'Azienda sanitaria provinciale, nelle ultime 24 ore, hanno, inoltre, accertato 105 nuovi casi positivi. Le persone in quarantena o in isolamento domiciliare sono 2.237, mentre i guariti totali sono 70.684 (103 in più rispetto ad ieri). 

LIGURIA

In Liguria sono stati registrati 161 nuovi casi di Coronavirus ed altri 10 decessi. Lo ha reso noto la Regione Liguria, sottolineando che nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 4.095 tamponi molecolari e 2.493 tamponi antigenici rapidi. Le vittime avevano un'età compresa tra i 66 e i 95 anni.    

TOSCANA

I nuovi casi registrati in Toscana sono 503 su 22.393 test di cui 9.957 tamponi molecolari e 12.436 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è del 2,25% sul totale dei tamponi e del 7% sulle prime diagnosi. I decessi sono 25. 

EMILIA ROMAGNA

I nuovi contagi sono 488 in Emilia-Romagna, su un totale di 29.546 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è dunque dell'1,7%. Ci sono però 24 nuovi decessi. In totale, dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono stati 12.940. Continua il calo dei ricoveri in ospedali.  

MARCHE

Sono 204 i positivi al coronavirus rilevati nelle Marche nell'ultima giornata. Sono stati testati 4.416 tamponi: 2.191 nel percorso nuove diagnosi e 2.225 nel percorso guariti (rapporto positivi/testati al 9,3%).   

UMBRIA

Ancora un giorno senza morti per il Covid in Umbria dove in base ai dati sul sito della Regione le vittime del virus sono 1.361 dall'inizio della pandemia. Nell'ultimo giorno sono stati registrati 98 nuovi positivi e 71 guariti, con gli attualmente positivi in leggera crescita, 2.814, 27 più di ieri. Sono stati analizzati 3.341 tamponi e 6.700 test antigenici. Il tasso di positività è quindi dello 0,97 per cento sul totale (ieri 2,2) e del 2,9 sui soli molecolari (ieri 5,9). Ancora in calo i ricoverati in ospedale nei reparti ordinari, 193, otto in meno di lunedì, mentre rimangono stabili a 28 quelli nelle intensive.  

LAZIO

Nel Lazio su oltre 15mila tamponi (+4.660) e quasi 25mila antigenici per un totale di oltre 40mila test, si registrano 803 casi positivi (+142), 36 i decessi (+14) e +2.245 i guariti. Aumentano i casi, i decessi e i ricoveri, mentre diminuiscono le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 5%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 2%. I casi a Roma città sono a quota 400. 

CAMPANIA

Sono 1.331 i nuovi positivi al Covid-19 in Campania, di cui 902 sintomatici, su 17.336 test molecolari esaminati. Il tasso di incidenza, che in Campania non tiene conto dei tamponi antigenici, si attesta al 7,67%, in netto calo rispetto agli ultimi due giorni in cui aveva superato l'11 e il 9 per cento, per effetto del minor numero di tamponi nei giorni festivi. Sono 38 le nuove vittime. Ben 2.688 i guariti. Si allenta la pressione sulle terapie intensive, con 128 posti occupati (-11 rispetto a ieri), e in modo più lieve anche sulle degenze ordinarie, dove i letti impegnati sono 1.480.

ABRUZZO

Contagi in calo in Abruzzo, con 85 nuovi positivi e 325 guariti. Mentre i deceduti sono 5.  Rispetto a ieri si registrano 85 nuovi casi (di età compresa tra 1 e 98 anni). I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 21. Il bilancio delle vittime sale a 2.420 (di età compresa tra 62 e 86 anni).  

MOLISE

Dato in aggiornamento. 

PUGLIA

Oggi in Puglia, a fronte di 13.803 test per l'infezione da Covid-19, sono stati registrati 1.028 casi positivi.  Sono stati, inoltre, registrati 34 decessi.  

BASILICATA

Sono 74 i casi di positività al coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Basilicata. Sono 1.453 i tamponi molecolari processati per la ricerca di contagio da Covid-19. Due invece le vittime. In tutto sono 17.236 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 522 quelle decedute.  

CALABRIA

Sono 302 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 4.062 tamponi eseguiti. In Calabria finora sono stati sottoposti a test 726.583 soggetti per un totale di 784.856 tamponi eseguiti. Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 1.040 (+5 rispetto a ieri), i guariti sono 46.040 (+535 rispetto a ieri), inoltre attualmente i ricoveri sono 479 (dato invariato rispetto a ieri), di questi 40 in terapia intensiva.   

SICILIA

Dato in aggiornamento.

SARDEGNA

Sono 104 nuovi casi di Covid registrati nelle ultime 24 ore in Sardegna dove si contano anche altri cinque morti. In leggero calo i ricoveri. Salgono a 54.980 i contagi complessivamente accertati nell'isola dall'inizio dell'emergenza e i decessi a 1.398. Sono 354 (-4) i pazienti ricoverati in reparti non intensivi e 47 (-4) quelli in terapia intensiva. 

Vaccini: a che punto siamo

L'andamento della campagna vaccinale italiana (Gimbe)

Sul fronte vaccini la Lombardia è tornata la "locomotiva d'Italia", come ha dichiarato con orgoglio Guido Bertolaso, coordinatore della campagna vaccinale regionale. Con 3.639.483 dosi inoculate - l'89,3% delle 4.077.550 89 consegnate - e oltre un milione di persone immunizzate sui 10 milioni di abitanti, la Lombardia è tornata a guidare la classifica nazionale delle vaccinazioni tanto che la vicepresidente del Pirellone, Letizia Moratti, assicura che la Lombardia sarà la prima regione a raggiungere l'immunita' di gregge. Intanto si procede con le vaccinazioni per le persone tra i 60-65 anni mentre dalle 18 di sabato primo maggio la Lombardia ha aperto le prenotazioni per i soggetti fragili tra i 16 ai 49 anni

Intanto Pfizer ha chiuso il primo trimestre dell'anno con un fatturato pari a 14,582 miliardi di dollari, in progressione del 45% rispetto ai 10,083 miliardi dello stesso periodo del 2020. Lo rende noto il colosso farmaceutico Usa. Il fatturato dell'attività 
vaccini è pari a 4,894 miliardi di dollari, in forte progressione rispetto ai 1,611 miliardi di dollari del primo trimestre del 2020. L'utile di Pfizer è pari a 5,262 miliardi di euro di dollari (0,93 dollari per azione), in forte crescita rispetto ai 3,546 miliardi di dollari del primo trimestre del 2020 (0,63 dollari per azione).  Pfizer grazie aull'aumento della vendita dei vaccini punta a ricavi per il 2021 tra 70,5 e 72,5 miliardi di dollari. Solo dalla vendita dei vaccini contro il Covid il gruppo punta su 26 mld di dollari.  

Vaccino anti-Covid: scopri quando tocca a te con il calcolatore del Giorno

Isole Covid-free

Nonostante il no del Commissario Figliuolo, il progetto di creare isole Covid-free  in Italia in vista della stagione turistica sta andando avanti, specie in Campania e in Sicilia. Ischia e Procida sono già abbastanza avanti, con Ischia che conta di diventare Covid-free in tre settimane. A Procida, complici anche le dimensioni ridotte e la popolazione di appena 7mila abitanti, la vaccinazione di massa è stata completata nel giro di 5 giorni. Spostandosi in Sicilia, nelle isole minori, a Lampedusa e Linosa la vaccinazione partirà questo fine settimana, da venerdì a domenica, per tutti i cittadini dai 18 anni in su. Da lunedì prossimo il vaccino sarà somministrato anche nelle altre isole minori. "Dobbiamo correre, uscire dal tunnel - ha detto il governatore "ribelle" Musumeci -. Ad aprile avevamo mandato due lettere con la medesima richiesta, ma il commissario ritiene di restare fermo sulle sue posizioni. Spero abbia un po' di comprensione". Restano ferme nei frigoriferi 250.00 dosi di Astrazeneca, a causa di una "psicosi ingiustificata". 

La pandemia nel mondo: chi sta vincendo la battaglia con il virus e chi no