Quotidiano Nazionale logo
13 feb 2022

Covid Lombardia e Italia, bollettino 13 febbraio: 51.959 contagi e 191 morti

Continua il calo di contagi e ricoveri. Tasso di positività all'11,2%. In Lombardia 5.247 casi e 27 vittime. Settimane decisive per la gestione della pandemia

Milano - Continua a scendere la curva epidemiologica nel Paese, dopo l'impetuosa crescita di dicembre-gennaio dovuta alla circolazione della variante Omicron. "Stiamo molto meglio di alcune settimane fa - ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza - La situazione va meglio, stiamo piegando la curva" con "meno chiusure che altrove". Oggi sono 51.959 nuovi casi e 191 morti il bilancio delle ultime ore di pandemia in Italia. I dati del ministero della Salute fanno registrare 462.881 tamponi, per un tasso di positività dell'11,2%. Sono 16.060 i ricoverati con sintomi, -250 da ieri, 1.190 i pazienti attualmente in terapia intensiva (-33). Le persone attualmente positive sono 1.638.673, con un calo di 56.941 da ieri. Nelle ultime 24 ore si contano 109.095 guariti, che portano il totale a 10.315.987 da inizio pandemia. Secondo Speranza "il vaccino è stato il vero strumento game-changer", che ha cambiato lo scenario, determinate per arginare "questa ondata terrificante" di Omicron

Approfondisci:

Covid, Speranza: stiamo piegando curva ma ancora cautela. Decisione più dura? Il lockdown

Le tappe

Le prossime settimane saranno decisive per tracciare la strada della futura gestione della pandemia nel Paese. Da venerdì è scattato lo stop - anche se con alcuni paletti - all'obbligo di mascherine all'aperto (al chiuso l'obbligo resterà almeno fino al 31 marzo). Nel frattempo il governo è al lavoro per mettere la parola fine allo stato di emergenza, in "scadenza" alla fine di marzo. Nelle prossime settimane - precisamente il 24 febbraio - è atteso l'arrivo in Italia delle prime forniture di Novavax, il vaccino che secondo alcuni potrebbe convincere gli indecisi. E intanto si ragiona anche sull'ipotesi di abolire (o modificare l'applicazione) del green pass, sulla scia di altri Paesi europei. Continua anche il dibattito sulla necessità di una quarta dose di vaccino

Approfondisci:

Varianti, regole e stato emergenza: cosa può cambiare. Verso nuova fase pandemia in Italia

La situazione in Lombardia

Oggi in Lombardia si sono registrati 5.247 casi e 27 morti. Dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione salgono così a 37.999. I tamponi processati sono stati 63.863, con un indice di positività del 13,8%. I pazienti covid in terapia intensiva scendono a 170 (-3), mentre i ricoverati a 1.934 (-114). Gli attuali positivi calano di -7.228 unità, mentre i guariti/dimessi aumentano di 12.448. Per quanto riguarda le province, a Milano sono stati segnalati 1.597 casi (di cui 647 in città), a Bergamo 457, a Brescia 679, a Como 330, a Cremona 201, a Lecco 159, a Lodi 102, a Mantova 307, a Monza e Brianza 405, a Pavia 267, a Sondrio 115 e a Varese 437. 

Il bollettino Covid di oggi 13 febbraio / Pdf

Contagi e decessi regione per regione

VENETO

Sono 4.491 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Veneto nelle ultime 24 ore. È quanto emerge dal bollettino della Regione Veneto sull'andamento della pandemia. Nella stessa giornata si registrano 19 decessi. Crollano i dati sugli attuali positivi, che sono 106.166, 6.629 in meno rispetto alle 24 ore precedenti. Scendono anche i ricoveri in area medica, che sono 1.426 (-32), e scende a 131 (-4) il dato sulle terapie intensive.

Approfondisci:

Covid Veneto, oggi 13 febbraio. Contagi dimezzati, si vola verso la zona bianca

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.036 tamponi molecolari sono stati rilevati 379 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 9,39%. Sono inoltre 7.569 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 710 casi (9,38%). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 33, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti sono 399. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 296.406 persone con la seguente suddivisione territoriale: 63.971 a Trieste, 123.166 a Udine, 71.639 a Pordenone, 33.344 a Gorizia e 4.286 da fuori regione. Il totale dei positivi è stato ridotto di 10 unità a seguito di 5 tamponi molecolari negativi dopo test antigenici postivi e a seguito di 5 test positivi rimossi dopo revisione dei casi.

PIEMONTE

Sono 2.145 i contagi da coronavirus in Piemonte oggi, 13 febbraio 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Registrati altri 7 morti. I nuovi casi (di cui 1.719 dopo test antigenico) sono pari al 7,4% di 29.160 tamponi eseguiti, di cui 22.534 antigenici. Dei 2.145 nuovi contagiati, gli asintomatici sono 1.860 (86,7%).I ricoverati in terapia intensiva sono 83 (-7 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.640 (-13 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 69.498.  Sono 7, tra i quali 2 di oggi, i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte. Il totale diventa quindi 12.834 deceduti risultati positivi al virus. I pazienti guariti diventano complessivamente 864.537 (+3.524 rispetto a ieri).

VALLE D'AOSTA

In Valle d'Aosta su 930 tamponi sono 68 i casi accertati.

P.A. TRENTO

Su 4.096 tamponi processati accertati 450 casi positiivi. 

P.A. BOLZANO

Su 5.990 tamponi sono 558 i positivi accertati. 

LIGURIA

Sono stati superati oggi, con tre ulteriori decessi avvenuti tra l'11 e il 12 febbraio, i 5 mila decessi in Liguria da inizio pandemia. I morti di oggi, riportati nel quotidiano bollettino emesso da Regione Liguria in base ai dai flusso Alisa-Ministero, sono due uomini di 77 e 89 anni e una donna di 83 anni. Da inizio pandemia, i decessi sono dunque 5.001. Intanto scendono ancora tutti i parametri, soprattutto per quanto riguarda la pressione sugli ospedali. Calano i ricoverati di 26 unità, riportando il dato dotto quota 600. A oggi sono 598, di cui 26 in terapia intensiva (19 non vaccinati). Scendono i nuovi casi positivi: sono 1.214 a fronte di circa 11 mila tamponi, con un tasso di positività pari a 11,03. Cala il dato dei positivi totali: a oggi sono 25.216, 1.517 in meno rispetto a ieri. In isolamento domiciliare ci sono 24.612 persone, 1.539 in meno rispetto a ieri. Per quanto riguarda la campagna vaccinale, nelle ultime 24 ore sono stati somministrati 2.585 vaccini. Le dosi booster somministrate a oggi sono 877.899. 

TOSCANA 

In Toscana sono 3.337 i nuovi casi di Coronavirus su 33.114 tamponi. Lo riporta il bollettino regionale giornaliero sull'emergenza sanitaria. Nelle ultime 24 ore risultano effettuati 10.842 tamponi molecolari e 22.272 antigenici rapidi. Il tasso di positività si conferma al 10,1% sul totale dei test, come nella giornata di ieri, e al 55,4% sulle prime diagnosi.

Approfondisci:

Covid oggi in Toscana, bollettino del 13 febbraio: 3.337 contagi, 30 morti

EMILIA ROMAGNA

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.144.576 casi di positività, 4.401 in più rispetto a ieri, su un totale di 25.834 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 10.2017 molecolari e 15.617 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 17%. Sono 29 i decessi. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell'Emilia-Romagna sono 121 (-5 rispetto a ieri, pari a -4%), l'età media è di 63,5 anni.  Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.068 (-19 rispetto a ieri, -0,9%), età media 74,5 anni. 

Approfondisci:

Covid oggi Emilia Romagna: bollettino del 13 febbraio 2022. Dati e contagi

MARCHE

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 2.153 casi di Covid-19 (451 i sintomatici), con 6.010 tamponi processati nel percorso diagnostico e un tasso di positività al 35,8% (ieri era al 38,4% con 2.409 casi); l'incidenza cumulativa su 100 mila abitanti e' scesa per il quattordicesimo giorno consecutivo, passando da 1185,95 a 1161,58. Sono complessivamente 343 (-1) i pazienti assistiti nei reparti ospedalieri delle Marche e 47 (+5) nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti. Nelle terapie intensive ci sono 44 pazienti (-2) e il tasso di occupazione dei posti letto e' al 17,2%; sono 65 (-1) i pazienti nelle aree di semi intensiva e 234 (+2) i ricoverati nei reparti non intensivi, con l'occupazione dei posti letto in area medica al 29,1%. Nelle ultime 24 ore sono state registrate 6 vittime correlate al Covid-19, tutte affette anche da altre patologie. Il bilancio dall'inizio della crisi pandemica e' ora di 3.508 morti. Lo si apprende dal bollettino quotidiano del Servizio sanitario regionale. 

Approfondisci:

Covid, scendono i contagi in Emilia Romagna, Marche e Veneto

UMBRIA

Prosegue il calo degli attualmente positivi al Covid in Umbria: sono 14.667 (893 in meno in un giorno, pari al 5,7 per cento). In base dai dati giornalieri della Regione aggiornati a domenica 13, i nuovi casi di positività emersi nelle ultime 24 ore sono 910, i guariti 1.799 e i morti quattro (1.692 in tutto). Si contano tre ricoverati in più negli ospedali, 203 in tutto, sei dei quali (erano otto) in terapia intensiva. Sono stati analizzati 7.110 test antigenici e 2.367 tamponi molecolari. Il tasso di positività sul totale è invariato, 9,60 per cento.

Approfondisci:

Covid Umbria, i dati del 13 febbraio: 910 contagi, altri 4 morti

LAZIO

"Oggi nel Lazio su 13.851 tamponi molecolari e 40.850 tamponi antigenici per un totale di 54.701 tamponi, si registrano 5.946 nuovi casi positivi (-1.168), sono 6 i decessi (-6), 1.910 i ricoverati (-31), 182 le terapie intensive (+3) e +9.140 i guariti. il rapporto tra positivi e tamponi è al 10,8%. I casi a Roma città sono a quota 2.635. Oggi open day ad accesso diretto, tutto si sta svolgendo regolarmente". È il bilancio fatto oggi dall'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato Superata quota 13 milioni di vaccini complessivi, superate le 3,7 milioni di dosi booster effettuate, il 77% di copertura con dosi booster della popolazione adulta. Nella fascia pediatrica 5-11 anni sono oltre 141 mila i bambini con prima dose. D'Amato ha ricordato che per gli hub vaccinali c'è "l'accesso libero pomeridiano fino ad esaurimento delle disponibilità giornaliere per favorire la partecipazione alla campagna di vaccinazione".

Approfondisci:

Covid Lazio, 13 febbraio, 5.946 positivi e 6 morti. D'Amato: "Pronti per vaccino Novavax"

CAMPANIA

Sono 5.615 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 46.240 test esaminati. Il tasso di incidenza è stabile al 12,14% (ieri 12,25). Il bollettino dell'Unità di crisi segnala nove nuove vittime, di cui cinque nelle ultime 48 ore e quattro registrate in ritardo dai giorni precedenti. Dopo alcuni giorni di calo sono in lieve risalita i ricoveri, con le intensive a quota 75 (+1) mentre le degenze sono 1.232 (+15). 

Approfondisci:

Covid Campania 12 febbraio, il bollettino di oggi. Incidenza stabile al 12,25%

ABRUZZO

Oggi in Abruzzo 1496 nuovi positivi (di cui 855 emersi da test antigenico), di età compresa tra 3 mesi e 99 anni, eseguiti 4561 tamponi molecolari e 11512 test antigenici, 7 deceduti (di età compresa tra 61 e 86 anni, 1 in provincia di Teramo, 4 in provincia dell'Aquila, 1 in provincia di Pescara e 1 residente fuori regione), 134311 guariti (+947), 106486 attualmente positivi (+542), 498 ricoverati in area medica (-3), 24 in terapia intensiva (-2), 105964 in isolamento domiciliare (+547). I nuovi positivi sono residenti nelle province dell'Aquila (328), Chieti (480), Pescara (285), Teramo (353), fuori regione (25), in accertamento (25).

MOLISE

In Molise sono 445 i nuovi contagi su 3.604 tamponi effettuati. 

PUGLIA

Oggi in Puglia sono stati registrati 28.467 test per l'infezione da Covid-19 e 4.882 nuovi casi: 964 in provincia di Bari, 302 nella provincia di Barletta, Andria, Trani e 383 in quella di Brindisi, 571 in provincia di Foggia, 1.132 in provincia di Lecce, 514 in provincia di Taranto nonché 18 residenti fuori regione e 14 di provincia in via di definizione. Inoltre sono stati registrati 7 decessi. Attualmente sono 97.078 le persone positive, 742 sono ricoverate in area non critica e 59 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 679.236 a fronte di 8.296.179 test eseguiti, 574.734 sono le persone guarite e 7.424 le persone decedute. 

BASILICATA

Altri tre decessi in Basilicata per via del Covid. E' quanto fa sapere la task force regionale, che segnala anche 507 nuovi contagi a fronte di 3.652 tamponi (molecolari ed antigenici) processati ieri. Nella stessa giornata si sono registrate 436 guarigioni. In totale sono 104 le persone ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane, di cui cinque in terapia intensiva. 

CALABRIA

Sono 1.359 i nuovi casi di Covid registrati in Calabria rispetto a ieri, con una percentuale di tamponi positivi del 17,59%. Nelle ultime 24 ore, secondo quanto riportato nel bollettino della Regione, sono state 5 le persone decedute a causa del coronavirus. Gli attualmente positivi sono 46.106 (+630). Risultano, inoltre, ricoverate 343 persone in reparto (-10) e 31 in rianimazione (+6). 

SICILIA

Sono 5.062 i nuovi casi di Covid in Sicilia (ieri 5.945), a fronte di 36.314 tamponi effettuati, su un totale di 10.331.885 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 12 decessi (ieri 42) che portano il totale delle vittime, sull'isola, a 9.036. E' quanto si legge nel bollettino di oggi del Ministero della Salute. Il numero degli attualmente positivi in Sicilia è di 260.006 (-18.792), mentre le persone ricoverate con sintomi sono 1.294, di cui 115 in Terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 258.597 pazienti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza sono 444.567 (+24.245). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Palermo 1178, Catania 1118, Messina 994, Siracusa 580, Ragusa 359, Trapani 651, Agrigento 295, Caltanissetta 206 e Enna 84.

SARDEGNA

In Sardegna si registrano oggi 1579 ulteriori casi confermati di positività al Covid (di cui 1270 diagnosticati da antigenico). Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 11.694 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 28 ( come ieri ). I pazienti ricoverati in area medica sono 409 ( come ieri). 33.950 sono i casi di isolamento domiciliare (+ 983).  Si registrano 7 decessi: 2 uomini di 57 e 63 anni, residenti nella provincia di Sassari; 3 donne di 78, 88 e 90 anni, residenti nella provincia del Sud Sardegna; 1 uomo di 81 e una donna di 77 anni, residenti nella Città Metropolitana di Cagliari.  

Le altre notizie sul Covid

Approfondisci:

Mortalità Covid, chi rischia di più. Età, patologie, ricovero. Il salvagente vaccini

Approfondisci:

Vaccino Novavax: quando arriva in Italia? La data del 24 febbraio. E in Lombardia?

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?