Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
25 mag 2022
25 mag 2022

Bollettino Lombardia 25 maggio: il Covid rallenta, 2.874 contagi

A livello nazionale 22.438 nuovi casi e 114 decessi. In calo ricoveri e terapie intensive

25 mag 2022

Milano - Sono 22.438 i nuovi casi Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore, contro i 29.875 di ieri ma soprattutto i 30.408 contagi di mercoledì scorso, a conferma di un trend settimanale in costante calo. I tamponi processati sono 220.101 (ieri 269.971) con il tasso di positivitàche scende dall'11,1% al 10,2%. I decessi sono 114 (ieri 95) e non 137 come inizialmente comunicato, per via dei dati della Regione Emilia Romagna di ieri recuperati successivamente. Le vittime totali da inizio pandemia salgono a 166.264. Ancora in calo i ricoveri: i pazienti in terapia intensiva sono 19 in meno (ieri -1), con 22 ingressi giornalieri, e sono 271 in tutto, mentre nei reparti ordinari sono 288 in meno (ieri -131), 5.969 in tutto. La regione con il maggior numero di casi odierni è la Lombardia con 2.874 contagi, seguita da Lazio (+2.436), Campania (+2.354), Emilia-Romagna (+2.152) e Sicilia (+1.847). I casi totali dall'inizio della pandemia arrivano a 17.312.432. I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 40.323 (ieri 21.327) per un totale che sale a 16.353.585. Gli attualmente positivi sono 17.438 in meno (ieri -21.327) per un totale che scende a 792.583. Di questi, 786.343 sono in isolamento domiciliare.

In Lombardia tasso di positività a una cifra (8,6%): a fronte di 33.227 tamponi sono 2.874 i positivi accertati. Trentuno i decessi (40.453 da inizio pandemia) In calo di 2 le terapie intensive (34 pazienti), in aumento i ricoverati negli altri reparti  (+30, per un totale di 779). Per quanto riguarda le province, a Milano sono stati segnalati 1.010 casi (di cui 488 in città), a Bergamo 213, a Brescia 349, a Como 176, a Cremona 71, a Lecco 92, a Lodi 64, a Mantova 100, a Monza e Brianza 294, a Pavia 138, a Sondrio 40 e a Varese 218.

Bollettino Covid Italia e Lombardia 25 maggio 2022
Bollettino Covid Italia e Lombardia 25 maggio 2022

I dati Agenas

A livello giornaliero, in Italia, è stabile al 10% l'occupazione dei posti nei reparti ospedalieri di 'area non criticà (un anno fa era al 15%) e in 6 regioni vede un calo: Abruzzo (al 17%), Basilicata (16%), Liguria (10%), Molise (7%), Pa Trento (7%) e Puglia (12%). È ferma anche al 3% la percentuale di terapie intensive occupate da pazienti con Covid-19 in Italia (un anno fa era al 15%) e nessuna regione supera il 10%. Lo indicano i dati pubblicati oggi dall'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) e relativi al 24 maggio 2022. La percentuale di posti nei reparti ospedalieri di area medica o 'non critica' occupata da parte di pazienti con Covid-19 cresce solo in Calabria (19%) e Umbria (21%) e quest'ultima è l'unica regione a superare il 20%. È stabile, invece, in 13 regioni.  L'occupazione dei posti nelle terapie intensive, a livello giornaliero cala in Lazio (4%) e Puglia (3%), cresce nelle Marche (2%), Pa Trento (3%) e Sardegna (5%). L

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?