Il bollettino Covid
Il bollettino Covid

Mentre dal 6 agosto, in Italia, sarà obbligatorio mostrare il green pass per accedere ai locali al chiuso (bar, ristoranti, palestre...), il governo pensa di estenderne l'utilizzo per settembre a scuole (personale scolastico) e mezzi di trasporto. Ma non solo. Molti Paesi in relazione ai livelli di copertura vaccinale, aumento (o diminuzione) dei contagi, sviluppo delle varianti introducono restrizioni o vanno verso nuove aperture.

Il Covid in Italia

Sono 6.596 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 4.845. Sono invece 21 le vittime in un giorno (ieri erano state 27). Sono 260 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 2 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 14 (ieri erano 26). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.309 (ieri 2.196), 113 in più rispetto a ieri. Il tasso di positività sale al 3%.

La situazione in Lombardia

I dati di oggi: a fronte di 39.232 tamponi effettuati, sono 806 i nuovi positivi (2%). I tamponi effettuati sono stati 39.232, i nuovi casi positivi 806 con 32 persone ricoverate in terapia intensiva: 32 (stesso numero di ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono invece 247 (10 in più del 3 agosto). I morti sono 4 per un totale complessivo: 33.834

I nuovi casi per provincia: Milano: 219 di cui 95 a Milano città; Bergamo: 68; Brescia: 75; Como: 54; Cremona: 28; Lecco: 13; Lodi: 31; Mantova: 27; Monza e Brianza: 89; Pavia: 22; Sondrio: 7, Varese: 139.

I dati in Lombardia

Le regioni

Toscana

In Toscana sono 765 i nuovi casi di Coronavirus su 14.286 test. Lo riporta il presidente della Regione, Eugenio Giani, anticipando in una comunicazione social i dati del bollettino giornaliero dell'emergenza pandemia. Nelle ultime 24 ore risultano effettuati, nel dettaglio, 9.440 tamponi molecolari e 4.846 antigenici rapidi. Il tasso dei positivi raggiunge il 5,35% sul totale dei tamponi e l'11,3% sulle prime diagnosi. Sette giorni fa, per un raffronto immediato, i nuovi positivi erano stati 661. L'incremento di casi di oggi, dunque, è del 15,7%. Progredisce, intanto, anche la campagna di vaccinazione con ormai 4.194.833 dosi di preparati anti-Covid somministrate finora in Toscana. Il presidente Giani ancora una volta elogia i traguardi raggiunti: "Oltre nove toscani su 10 over 60 hanno ricevuto la prima dose, l'85% ha già effettuato anche il richiamo- commenta- avanti tutta con i vaccini"

Alto Adige

Trentadue nuovi casi di positività al Covid 19 sono stati accertati in Alto Adige dai laboratori dell'Azienda sanitaria provinciale nelle ultime 24 ore. Quindici sono stati rilevati sulla base di 736 tamponi pcr (212 dei quali nuovi test) e 17 sulla base di 3.235 test antigenici. Ancora una volta le nuove infezioni superano le guarigioni che sono 17 (per un totale di 73.978 dall'inizio dell'emergenza sanitaria). Non si registrano nuovi decessi, mentre i pazienti Covid-19 ricoverati sono sempre 10, ma solo 2 (un in meno rispetto ad ieri) in terapia intensiva. Altri 4 pazienti sono in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes. Le persone in quarantena o in isolamento domiciliare sono 883 (83 in più rispetto ad ieri).

Puglia

È stabile all'1,8 per cento il tasso di positività in Puglia dove dei 12.668 test processati per accertare l'infezione da coronavirus, 236 hanno dato esito positivo. Più di un terzo dei nuovi casi di contagio è stato rilevato nel barese in cui si contano 98 malati 
covid in più rispetto a ieri. Seguono per numero di nuovi contagiati le province di Lecce con 44 casi, Foggia con 24, Bat con 23, Taranto con 22 e Brindisi con 15. Altri 7 casi riguardano residenti fuori regione e di altri 3 non è nota la provincia di residenza. Gli attualmente positivi sono 2.729 di cui 96 ricoverati: 2 in più rispetto a ieri. Non si sono registrati decessi mentre i guariti da inizio pandemia a oggi sono 247.304: 92 in più rispetto a ieri.

Veneto

Sono 779 i nuovi casi di Covid 19 trovati in Veneto nelle ultime 24 ore, il 2% dei 38mila tamponi effettuati. Sfiora quota 13mila il totale dei positivi in isolamento (12.980), piu' del doppio rispetto ai 6mila del dato piu' basso registrato prima di questa nuova ondata. Nove nuovi ricoveri rispetto a ieri. Un nuovo decesso.

Abruzzo

Sono 126 (di età compresa tra 2 e 90 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 76471. Il totale risulta inferiore, in quanto è stato eliminato 1 caso, comunicato nei giorni scorsi e risultato in carico ad altra Regione. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2515.Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità, precisando che Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 72422 dimessi/guariti (+62 rispetto a ieri).  Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1534 (+63 rispetto a ieri).(nel totale sono ricompresi anche 337 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall'inizio dell'emergenza, sui quali sono in corso verifiche). 39 pazienti (-3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 1 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1494 (+66 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.  Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2.812 tamponi molecolari (1.267.762 in totale dall'inizio dell'emergenza) e 2.362 test antigenici (589971).Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 2.43 per cento. Del totale dei casi positivi, 19389 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+22 rispetto a ieri), 19763 in provincia di Chieti (+16), 18664 in provincia di Pescara (+39), 17932 in provincia di Teramo (+38), 605 fuori regione (+6) e 118 (+4) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. 

Basilicata

Sono stati 53 i tamponi positivi sui 480 analizzati in Basilicata nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che sono guarite altre 23 persone. La situazione è tenuta sotto particolare osservazione in almeno due comuni del Potentino: a Castelgrande, dove sono emersi 15 positivi, e a Pescopagano, dove altri quattro si sono aggiunti a quelli già individuati nei giorni scorsi. Negli ospedali di Potenza e di Matera restano 20 le persone ricoverate e una di loro è in terapia intensiva. I positivi in isolamento domiciliare sono 786. Per quanto riguarda i vaccini (ieri in Basilicata ne sono state consegnate 19 mila dosi), ieri ne sono stati somministrate 5.034 dosi: i lucani che hanno ricevuto la prima dose sono 360.689 (65,2 per cento), quelli che hanno avuto anche la seconda sono 264.911 (47,9 per cento). 

Veneto

Sono stati 779 i nuovi contagi Covid registrati con i tamponi in Veneto nelle ultime 24 ore, un numero che conferma un trend del virus in salita. Anche il numero delle vittime viene aggiornato, con un decesso in più. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale a 4438.968, quello dei morti a 11.644. I soggetti attualmente in isolamento sono 12.980 (+ 233). Salgono i ricoveri nelle aree non critiche degli ospedali, 169 (+9), mentre resta stabile a 19 il numero dei pazienti in terapia intensiva. 

Marche

Hanno superato i 200 (211) i positivi rilevati nelle ultime 24ore nelle Marche e l'incidenza su 100mila abitanti sale a 66,87 (da 59,61). Numeri in aumento nella regione, fa sapere il Servizio Sanità della Regione, anche per i ricoveri che salgono a 42 (+4) mentre si registra un altro decesso (un 71enne di Gradara in provincia di Pesaro Urbino) che fa salire il totale di vittime nelle Marche a 3.040 Il numero più alto di contagi si è verificato in provincia di Macerata (68), seguita da Ancona (55), Fermo (36), Pesaro Urbino (26) e Ascoli Piceno (12); 14 i casi da fuori regione. Eseguiti nell'ultima giornata 3.316 tamponi: 1.898 nel percorso diagnostico screening, 626 test antigenici (46 positivi) e 1.418 nel percorso guariti con una percentuale positività dell'11,1%. Le persone con sintomi sono 41; i casi comprendono contatti domestici (59), contatti stretti (52), contatti in setting lavorativo (4) e in ambienti di vita e socialità (11). Ricoveri invariati in terapia intensiva (5) e Semintensiva (3), quattro in più invece nei reparti non intensivi (34). I positivi in isolamento domiciliare sono 2.265 (+146) e il totale di positivi (ricoverati più isolati) è di 2.307 (+150) mentre le quarantene passano a 3.761 (+273) e i guariti/dimessi salgono a 100.743 (+61).

Sardegna

Ancora numeri in crescita in Sardegna sul fronte dei contagi da Coronavirus. Nell'aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono 350 i nuovi casi, su 3.848 persone testate. I pazienti ricoverati sono 87 (+7), 19 in terapia intensiva, lo stesso numero registrato ieri. In isolamento domiciliare ci sono 5.574 persone (+273 rispetto a ieri). Si registra il decesso di un uomo di 66 anni, residente nella Provincia Sud Sardegna.

Emilia Romagna

Questi i casi di positivita' sul territorio dall'inizio dell'epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui e' stata fatta la diagnosi: 24.479 a Piacenza (+16 rispetto a ieri, di cui 7 sintomatici), 29.478 a Parma (+44, di cui 19 sintomatici), 48.256 a Reggio Emilia (+69, di cui 55 sintomatici), 66.925 a Modena (+46, di cui 34 sintomatici), 84.021 a Bologna (+61, di cui 44 sintomatici), 12.883 casi a Imola (+18, di cui 10 sintomatici), 23.845 a Ferrara (+40, di cui 15 sintomatici), 31.164 a Ravenna (+73, di cui 45 sintomatici), 17.423 a Forli' (+21, di cui 18 sintomatici), 20.161 a Cesena (+20, di cui 19 sintomatici) e 37.706 a Rimini (+87, di cui 56 sintomatici). Rispetto a quanto comunicato precedentemente sono stati eliminati 4 positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare.

Lazio

«Oggi si registrano 513 nuovi casi positivi, compresi i recuperi (+92), 1 decesso (-2) i ricoverati sono 379 (+58), le terapie intensive sono 51 (+3). I casi a Roma città sono a quota 201». Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. «Osserviamo anche oggi una frenata del trend dei casi positivi (-259 su base settimanale) che ci aspettiamo sia confermata anche nei prossimi giorni - aggiunge -. Bassa la pressione sulla rete ospedaliera». 

Friuli

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.323 tamponi molecolari sono stati rilevati 120 nuovi contagi con una percentuale di positivita' del 2,78%. Sono inoltre 1.265 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 13 casi (1,03%). Dall'analisi dei dati a disposizione emerge che il 51% dei nuovi contagi riguarda persone al sotto dei 29 anni. Nella giornata odierna non si registrano decessi; quattro persone sono ricoverate in terapia intensiva, mentre in altri reparti sono in cura 21 persone. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.790, con la seguente suddivisione territoriale: 813 a Trieste, 2.012 a Udine, 672 a Pordenone e 293 a Gorizia. I totalmente guariti sono 103.685, i clinicamente guariti 55, mentre quelli in isolamento risultano essere 777.

Calabria

È un quadro negativo quello che emerge dal Bollettino odierno della Regione Calabria sull'incidenza del Coronavirus sulla base dei dati comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali. Ci sono tre morti in più, due a Cosenza ed uno a Reggio Calabria. Due dei tre decessi, avvenuti a domicilio, risalgono, comunque, al 20 giugno ed al 14 maggio scorsi. Il totale dei morti dall'inizio della pandemia arriva, così, a quota 1.260. Aumenta inoltre il tasso di positività, che passa dal 3,56% di ieri a 5,89. In rialzo anche i contagi, da 123 a 151. Ci sono tre ricoveri in più nei reparti di area medica, con il totale che arriva a 74. Nessun nuovo ricovero, invece, in terapia intensiva, con il relativo dato che resta fermo a 5. Ad oggi, i tamponi eseguiti sono stati 100.1875, con un aumento di 2.564. Territorialmente, dall'inizio dell'epidemia, i casi positivi sono così distribuiti. Catanzaro: casi attivi 194 (5 in reparto, 0 in terapia intensiva, 189 in isolamento domiciliare); casi chiusi 10.279 (10.135 guariti, 144 deceduti). Cosenza: casi attivi 1.270 (35 in reparto, 1 in terapia intensiva, 1.234 in isolamento domiciliare); casi chiusi 22.524 (21.945 guariti, 579 deceduti). Crotone: casi attivi 186 (4 in reparto, 1 in terapia intensiva, 181 in isolamento domiciliare); casi chiusi 6.643 (6.542 guariti, 101 deceduti). Reggio Calabria: casi attivi 808 (27 in reparto, 2 in terapia intensiva, 779 in isolamento domiciliare); casi chiusi 23.232 (22.891 guariti, 341 deceduti). Vibo Valentia: casi attivi 58 (1 in reparto, 0 in terapia intensiva, 57 in isolamento domiciliare); casi chiusi 5.593 (5.501 guariti, 92 deceduti).

Campania

In Campania aumentano i positivi al Covid-19 e i posti letto occupati in degenza negli ospedali. Nelle ultime 24 ore, si sono registrati 496 positivi al Coronavirus e 2 decessi, di cui uno avvenuto nelle ultime 48 e un altro avuto in precedenza ma registrato ieri. A comunicarlo l'Unità di crisi regionale. I tamponi processati ieri sono 7.863, dei quali 6.406 test antigenici.  Il report posti letto su base regionale riporta 656 posti letto di terapia intensiva disponibili, di cui 12 occupati mentre i posti letto di degenza disponibili, tra posti letto Covid e offerta privata 3.160, di cui 239 occupati.

Liguria

Sono 152 i nuovi casi di positivita' al coronavirus registrati nell'ultimo report diffuso da Regione Liguria: nelle ultime 24 ore effettuati 4.006 tamponi molecolari, 3.655 antigenici rapidi. Sono 47 i pazienti ricoverati, 2 in piu' di ieri. Di questi, 12 sono in terapia intensiva. Il bollettino non riporta nuovi decessi: restano dunque 4.366 le vittime da inizio emergenza. Dei 1.869.134 vaccini consegnati, ne sono stati somministrati 1.763.126, ovvero il 94%. 

Trentino

Un altro giorno senza decessi per Covid in Trentino, da trenta giorni non si contano dunque morti dovuti alla pandemia. Sono 29 i nuovi positivi, di cui 5 risultati dai tamponi molecolari e 24 dai test antigenici. Restano 9 le persone ricoverate, di cui una in rianimazione (come ieri). Questi i dati sul Covid-19 in Trentino che emergono dall'odierno bollettino dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari. I tamponi molecolari analizzati dai laboratori dell'Apss sono stati 396 a cui si aggiungono 1.369 antigenici rapidi. Dei nuovi positivi 2 sono nella fascia fra i 6 ed i 10 anni, 3 tra gli 11 e i 13 anni e 4 tra i 14 ed i 19. Altri 3 casi riguardano la fascia fra i 60 ed i 69, mentre un caso riguarda una persona con piu' di 80 anni. Due i guariti, che portano il totale da inizio pandemia a 44.753. Prosegue la campagna di vaccinazione che supera le 580.000 dosi inoculate. Questa mattina risultavano somministrati 581.906 vaccini, di cui 247.020 seconde dosi. A cittadini over 80 sono state somministrate complessivamente 66.951 dosi, ai cittadini tra i 70-79 anni 89.473 e tra i 60-69 anni 104.399 dosi.

OMS: AUMENTANO I CONTAGI NEL MONDO