Ultimo giorno di zona rossa generalizzata per tutta Italia. Sul fronte dell'andamento della pandemia il bilancio dei nuovi contagi risente della coincidenza con il giorno festivo, con una diminuzione del numero assoluto dei casi, ma un aumento del tasso di positività. Sono 10.680 i positivi, le vittime sono 296. Ieri i casi erano stati 18.025. Decisa, quindi, almeno nei numeri assoluti il calo dei nuovi positivi. Stesso fenomeno riguarda il tasso di positività. Sono 102.795 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 250.933, oltre 148 mila in più rispetto al giorno di Pasqua. Il tasso di positività schizza al 10,4%, ieri era al 7,1%. (+3,3%)  Il tasso di positività schizza al 10,4%, ieri era al 7,1%. Molto probabile, però, che nella domenica di festa siano stati effettuati tamponi maggiormente a chi palesava sintomi tipici della malattia. Oggi, giorno di Pasquetta, in molti hanno deciso di trascorrere la festività in famiglia, come da deroga prevista nel decreto del governo Draghi che consentiva di far visita a parenti e amici, purché accadesse solo una volta al giorno. Secondo una rilevazione di Swg sono rimasti a casa, infatti, otto italiani su dieci. Concluso il periodo pasquale si torna alla "normalità", con l'applicazione dei colori a seconda della situazione epidemiologica di ciascuna regione. Domani, martedì 6 aprile, diventeranno arancioni due regioni e una provincia autonoma. Si tratta di Veneto, Marche e provincia di Trento. Dovrà attendere il prossimo monitoraggio dell'Iss, invece, la Lombardia per un eventuale cambio di colore. La data da segnare sul calendario è venerdì 9 aprile. Dopodomani, mercoledì 7 aprile, invece entrerà in vigore l'ultimo decreto approvato dal governo Draghi, che resterà valido fino al 30 aprile. Potrebbe però essere convocata la prossima settimana la cabina di regia del Governo per programmare possibili riaperture di alcune attività dopo il 20 aprile, sulla base di un'eventuale miglioramento dei dati epidemiologici. Su questa linea sono le Regioni che nell'incontro col premier Draghi per i fondi Recovery e, nella stessa giornata in sede di Conferenza Stato-Regioni, chiederanno di "fornire prospettive a quei settori chiusi valutando aperture subito dopo il 20 aprile, e permettere da maggio la ripartenza di attività in stand-by da troppo tempo come le palestre". 

I contagi in Italia / PDF

Diminuzione nelle cifre assolute ma aumento del tasso di positività. Questo, in sintesi, il bilancio per l'Italia sul fronte coronavirus nel giorno di Pasquetta.  I nuovi positivi, infatti, sono 10.680, secondo l'ultimo aggiornamento del ministero della Sanità. Le vittime da ieri sono invece 296.  I dati sono in calo rispetto all'ultimo aggiornamento di ieri (18.025 contagi e 326 decessi), ma sono scesi anche i tamponi, pari a 102.795. Il tasso di positività è salito al 10,4%, dal 7,1% di ieri. I pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid-19 sono in totale 3.737, ovvero 34 più di ieri, dopo i 192 nuovi ingressi in rianimazione.  Si trovano ricoverati nei reparti ordinari, invece, 28.785 pazienti, 353 in più rispetto all'ultimo aggiornamento di ieri. Ieri, giorno di Pasqua, erano stati 18.025 i nuovi casi di coronavairus registrati in Italia, 326 i decessi che hanno portato il totale delle vittime a 111.030 da inizio pandemia. I tamponi eseguiti sono stati 250.933, l'indice di positività era salito dunque al 7,1%.

La situazione in Lombardia

Nelle ultime 24 ore in Lombardia si sono registrati 1.358 casi di Covid-19 e 81 morti. Dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono 31.211. I tamponi processati sono stati 17.340, con un tasso di positività al 7,8%. I pazienti  covid ricoverati sono 4 in più rispetto a ieri (6.626), mentre quelli in terapia intensiva 6 in meno (858). I guariti/dimessi sono 810 (626.759 in totale). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Milano 418, Bergamo 122, Brescia 220, Como 82, Cremona 25, Lecco 88, Lodi 10, Mantova 71, Monza e Brianza 149, Pavia 48, Sondrio 49, Varese 47. Ieri, giorno di Pasqua, con 41.537 tamponi effettuati erano stati 3.003 i casi positivi registrati in Lombardia, con un tasso di positività stabile al 7,2% (ieri 7,1%). Erano in aumento i ricoverati in terapia intensiva (+2, 864) mentre erano diminuiti negli altri reparti (-38, 6.622). I decessi erano stati 74, per un totale di 31.130 morti dall'inizio della pandemia.

Le regioni

Abruzzo

Solo 19 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Ma sono emersi da un numero bassissimo di tamponi: 27. Negli ultimi sei mesi i laboratori regionali non erano mai scesi sotto quota mille test processati in 24 ore, ad eccezione dei giorni festivi durante il periodo natalizio. È risultato positivo il 70,37% dei campioni, una delle percentuali più alte di sempre, legata comunque al basso numero di test. I nuovi decessi sono 4.

Alto Adige

In Alto Adige sono 48 i nuovi casi di Covid-19 emersi nella giornata di Pasqua su 1.203 tamponi processati. Tre le persone decedute ieri a causa del coronavirus, per un dato complessivo di 1.141 vittime da inizio pandemia

Basilicata

In Basilicata sono 17 i nuovi casi di positivi al Sars Cov-2 (16 sono residenti) su un totale di 368 tamponi molecolari e sono 2 i decessi. 

Calabria

Sono 197 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 1.290 tamponi eseguiti. Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 854 (+7 rispetto a ieri), i ricoveri sono 468 (+2 rispetto a ieri), dei quali 39 in terapia intensiva, i guariti sono 36.690 (+116 rispetto a ieri).

Campania

Sono 929 i nuovi casi di Covid 19 in Campania nelle ultime 24 ore. Lo fa sapere in una nota l'Unità di Crisi Regionale I deceduti nelle ultime 48 ore sono 9, e il totale deceduti dall'inizio della pandemia sale a 5.525.

Emilia Romagna

In Emilia-Romagna sono emersi nelle ultime 24 ore 1.493 nuovi casi di Covid e 38 decessi. Lo comunica la Regione. Ieri, giorno di Pasqua, sono stati eseguiti 6.299 tamponi, con tasso di positività pari al 23,7%. Un dato, sottolineano le unità regionali, non indicativo, che risente del numero esiguo di test processati.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 2.431 tamponi molecolari sono stati rilevati 125 nuovi contagi con una percentuale di positività del 5,14%. Sono inoltre 550 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 25 casi (4,55%). I decessi registrati sono 10.

Lazio

Oggi su oltre 9 mila tamponi nel Lazio (-5.989) e quasi 2 mila antigenici per un totale di oltre 11 mila test, si registrano 1.419 casi positivi (-104), 32 i decessi (+6) e +806 i guariti. 

Liguria

Sono 402 i nuovi positivi in Liguria, dove nelle ultime 24 ore sono stati processati 2.571 tamponi molecolari e 1.330 tamponi antigenici rapidi. Ecco il dettaglio dei nuovi positivi, riferito alla residenza della persona testata: Imperia (Asl 1): 47. Savona (Asl 2): 138. Genova: 210, di cui: Asl 3: 199; Asl 4: 11. La Spezia (Asl 5): 7. 

Marche

Nelle ultime 24 ore, nelle Marche, una delle regioni che martedì 6 aprile abbandonerà la zona rossa per diventare arancione, sono stati individuati 182 nuovi casi di Covid-19, il 10,5% rispetto ai 1.730 tamponi, molecolari e antigenici, processati. Il rapporto positivi-test effettuati è nettamente calato rispetto al dato diffuso ieri, quando era stato del 17,5%. 

Molise

In Molise sono 322 i tamponi processati con 16 casi accertati.

Piemonte

Oggi in Piemonte si sono registrati 804 contagi e 13 nuovi decessi. Il totale dei casi positivi diventa quindi 322.190

Puglia

Su 3.978 test per l'infezione da Covid-19 sono stati registrati oggi in Puglia 677 casi positivi, con un tasso di positività del 17%. Sono stati 20, invece, i decessi.

Sardegna

Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 261 nuovi casi. In totale dall'inizio della pandemia sono stati eseguiti 1.030.218 tamponi, per un incremento complessivo di 2.182 test rispetto al dato precedente. Si registrano due nuovi decessi (1.244 in tutto).

Sicilia

Sono 909 i nuovi casi di coronavirus scoperti in Sicilia nelle ultime 24 ore. Nello stesso arco temporale si sono registrati venti decessi e 36 guarigioni. Il computo complessivo degli attuali positivi sull'Isola e' di 23.705, 853 più di ieri. Negli ospedali siciliani si contano inoltre 1.025 ricoveri in regime ordinario e 158 nelle terapie intensive e sub-intensive.

Toscana

In Toscana sono 202.725 i casi di positività al Coronavirus, 981 in più rispetto a ieri (950 confermati con tampone molecolare e 31 da test rapido antigenico). Oggi sono stati eseguiti 9.112 tamponi molecolari e 1.405 tamponi antigenici rapidi, di questi il 9,3% è risultato positivo. Oggi si registrano 24 nuovi decessi: 14 uomini e 10 donne con un'età media di 80,3 anni.

Trentino

Sono 40 i nuovi casi di Covid-19 emersi nella giornata di Pasqua su 666 tamponi processati. Nella giornata di ieri non sono stati registrati decessi. 

Umbria

Sono stati 522 i tamponi Covid analizzati a Pasqua in  Umbria e 333 i test antigenici. Ne sono scaturiti - riporta il sito della Regione - 53 nuovi positivi e 144 guariti. Quattro i morti.

Valle d'Aosta

Sono 75 i nuovi casi di persone positive al Covid registrati in Valle d'Aosta nelle ultime 24 ore.I casi positivi attuali sono 1.173, di questi 52 ricoverati e 14 in terapia intensiva. Non si è verificato alcun decesso.

Veneto

Sono 649 i nuovi casi di contagio da Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Veneto, e 17 i decessi

Come prenotare le vaccinazioni

In Lombardia, da venerdì scorso, le prenotazioni delle vaccinazioni anticovid per i cittadini che hanno dai 75 ai 79 anni si effettuano sul portale di Poste Italiane. Il nuovo sistema, che si basa sul sito di Regione Lombardia con il sistema diretto da Poste Italiane e non più da Aria, sta dando risultati positivi. Prenotare il proprio turno di vaccinazione è facile e veloce.

Quando ti vaccinerai? Scoprilo con il calcolatore de Il Giorno