Bollettino Covid 21 giugno 2021
Bollettino Covid 21 giugno 2021

Nel giorno in cui tutta Italia diventa bianca, con la sola ecceziene della Val d'Aosta che in ogni caso attraverso un'ordinanza regionale anticipa le riaperture al 25 giugno, il Comitato tecnico scientifico darà il proprio parere sullo stop all'utilizzo delle mascherine all'aperto. E' stata infatti convocata dal ministro della salute, Roberto Speranza, la cabina di regia dalla quale usciranno le indicazioni che il Governo tradurrà poi in ordinanza oppure decreto. Il provvedimento più atteso riguarda un possibile data per la fine dell'obbligo di mascherine all'aperto. Il Cts si è espresso anche sulla questione seconda dose del vaccino, autorizzando la somministrazione di AtraZeneca agli under 60 che rifiutano l'eterologa, ovvero il mix di vaccini diversi. 

Bollettino Covid Italia 21 giugno

Oggi in Italia sono 495 i nuovi casi di coronavirus, 21 i decessi. Ieri erano stati rispettivamente 881 e 17. Sono 81.752 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute (ieri erano stati 150.522). Il tasso di positività è dello 0,61%, sostanzialmente stabile rispetto a ieri quando era allo 0,59%. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 385 , con un calo di 4 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 9 (ieri erano stati 12). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.390, in calo di 54 unità rispetto a ieri. I casi dall'inizio dell'epidemia sono 4.253.460, i morti 127.291. I dimessi e i guariti sono invece 4.049.316, con un incremento di 11.320 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 76.853, in calo di 10.857 nelle ultime 24 ore. In isolamento domiciliare ci sono 74.078 persone (-10.799).

I numeri in Lombardia

Sono 83 i nuovi positivi al Covid-19 in Lombardia, lo 0,7% dei 10.470 tamponi processati nelle ultime 24 ore. I decessi sono quattro, 33.757 da inizio pandemia. Stabili i ricoverati nelle terapie intensive (77 i letti occupati, come ieri), mentre diminuiscono i pazienti nei reparti: -17 in meno tra domenica e lunedì, 391 in tutto. Sul fronte provinciale, Milano ha 22 nuovi casi di cui 6 a Milano città.  Così le altre province: Bergamo 12, Mantova 8, Brescia 7, Como e Monza Brianza: 6, Cremona e Varese 5, Pavi 3 e Lodi: 1. Lecco e Sondrio sono oggi a zero contagi.

Coronavirus Lombardia 21 giugno 2021

Le altre regioni

ABRUZZO - Sono 5, di età compresa tra 16 e 39 anni, i nuovi casi positivi al Covid-19 registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 74.622. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nessun nuovo caso e resta fermo a 2.509. Salgono a quota 70.896 i dimessi/guariti (+52 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 1.217 (-58 rispetto a ieri). Sono 43 i pazienti (-1 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 2 (+1 rispetto a ieri con 1 nuovo ingresso) in terapia intensiva, me tre gli altri 1172 (-58 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 696 tamponi molecolari (1167043 in totale dall'inizio dell'emergenza) e 207 test antigenici (492735). Il tasso di positivita', calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, e' pari allo 0,5 per cento. 

ALTO ADIGE - In Alto Adige primo giorno del 2021 caratterizzato dal 'doppio zero'. Era dal 18 agosto del 2020, 307 giorni fa, che in provincia di Bolzano il bollettino giornaliero dell'azienda sanitaria registrava zero decessi e zero nuovi casi di Covid-19. Nella giornata di ieri, su soli 845 tamponi processati tra molecolari e rapidi non sono state registrate nuove positivita'. Va precisato che il 18 agosto dello scorso anno il dato era riferito solo ai tamponi molecolari. In Alto Adige i decessi complessivi collegati al coronavirus sono 1.180 (nell'ultima settimana nessun decesso), le persone sottoposte a tampone molecolare 221.756 e 48.628 di esse sono risultate positive. Le persone che hanno avuto un test antigenico positivo sono 26.199. I guariti totali sono 73.384. I pazienti covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 6, quelli in terapia intensiva 3.

BASILICATA - In Basilicata nel fine settimana scorso sono stati processati 832 tamponi molecolari: solo 40 sono risultati positivi al Covid-19. E nelle ultime 24 ore sono state registrate le guarigioni di 117 lucani. Lo ha reso noto la task force regionale. Sempre nelle ultime 48 ore, in Basilicata, è stato segnalato un decesso per Covid-19: il totale delle vittime lucane è quindi salito a 567. Le persone con il covid ricoverate negli ospedali lucani sono 33 (due meno di ieri), nessuna delle quali in terapia intensiva. Il numero dei lucani attualmente positivi è di 1.233. Inoltre, secondo quanto reso dall'ufficio stampa della Giunta lucana, ieri «sono state effettuate 4.012 vaccinazioni», mentre «sono 271.456 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (49,1 per cento) e 145.996 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (26,4 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 417.452 su 553.254 residenti.

CALABRIA - In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 91.2804 (+945). Le persone risultate positive al coronavirus sono 68.679: +20 rispetto a ieri. Questi sono i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle AA.SS.PP. della Regione Calabria.

CAMPANIA - Sono 31 i positivi del giorno in Campania, di cui 10 sintomatici, su 1.929 tamponi molecolari processati. Lo comunica l'unità di crisi regionale. I decessi sono 4, di cui tre avvenuti nelle ultime 48 ore. Sono 24 le persone ricoverate in terapia intensiva e 282 i posti letto di degenza occupati.

EMILIA ROMAGNA - Dall'inizio dell'epidemia da coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 386.346 casi di positività, 81 in più rispetto a ieri, su un totale di 8.261 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Due i decessi registrati nelle ultime 24 ore: un uomo di 87 anni e una donna di 45. 

FRIULI VENEZIA GIULIA - Oggi in Friuli Venezia Giulia su 807 tamponi molecolari sono stati rilevati 2 nuovi contagi con una percentuale di positivita' dello 0,25%. Sono inoltre 335 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali non è stato rilevato nessun contagio. Nella giornata odierna non si registrano decessi e rimane una sola persona ricoverata in terapia intensiva, mentre negli altri reparti i ricoveri sono 9. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. 

LAZIO - Su oltre 5mila tamponi nel Lazio (-21) e quasi 5mila antigenici per un totale di oltre 10mila test, si registrano 71 nuovi casi positivi (+3 rispetto al giorno precedente) mentre i decessi sono 3 (+3), i ricoverati sono 295 (-5). I guariti sono 162, le terapie intensive sono 76 (-1). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,3%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,6%. A Rieti da più di una settimana zero casi. 

LIGURIA - In Liguria sono stati registrati 8 nuovi casi di coronavirus e un altro decesso. Lo ha reso noto la Regione Liguria, sottolineando che nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 1.703 tamponi molecolari e 539 test antigienici rapidi. Al momento in tutto il territorio ligure sono 42 i pazienti Covid ricoverati in ospedale, lo stesso numero di ieri, di cui 8 in terapia intensiva. Sono 1.658, invece, le persone attualmente positive, 13 in meno di ieri, e 580 quelle sottoposte a sorveglianza attiva.

MARCHE - "Nella nostra regione non sono stati registrati casi positivi al Covid, questo non accadeva dallo scorso 3 agosto". Lo fa sapere con un post su Facebook il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, anticipando il primo aggiornamento quotidiano del Servizio sanitario regionale. Il presidente parla di "una buona notizia" ricordando che "da oggi le Marche entrano in zona bianca". Nelle ultime 24 ore sono stati testati 812 tamponi: 309 nel percorso nuove diagnosi, di cui 87 screening con percorso antigenico; 503 nel percorso guariti, con un rapporto positivi testati dello 0%. Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi pandemica resta così fermo
a 103.539.

PIEMONTEOggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 20 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 4 dopo test antigenico), pari allo 0,2% dEi 9.654 tamponi eseguiti, di cui 7.541 antigenici. Dei 20 nuovi casi, gli asintomatici sono 16 (80%). E’ stato comunicato un decesso che porta il totale a 11.69deceduti risultati positivi al virus.

PUGLIA - Oggi in Puglia sono stati registrati 4.356 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e 19 casi positivi: uno in provincia di Bari, 11 in provincia di Brindisi, uno in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto. Un caso gia' registrato nella provincia BAT è stato riclassificato e riattribuito. Sono stati inoltre registrati 4 decessi: tre in provincia di Lecce e uno in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.619.454 test, 237.853 sono i pazienti guariti e 8.420 sono i casi attualmente positivi.

SARDEGNA - Sono soltanto 4 i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore in Sardegna, e nessuna vittima. Salgono così a 57.122 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati dall'inizio dell'emergenza. In totale sono stati eseguiti 1.355.601 tamponi, per un incremento complessivo di 829 test e un tasso di positività dello 0,5%. Il dato dei ricoveri ospedalieri segna 65 pazienti in area medica (-3), mentre resta invariato il numero delle persone (5) in terapia intensiva, dove non si registrano nuovi ingressi. Le persone in isolamento domiciliare sono 2.422, mentre i
guariti ammontano a 53.145. 

TOSCANA - Nessun decesso tra i pazienti Covid in Toscana nelle ultime 24 ore. Non accadeva da tempo. Il dato è stato reso noto dalla Regione. In totale la Toscana registra 45 nuovi contagi da ieri, che portano il totale a 243.909: i nuovi casi, età media 36 anni- sono lo 0,02% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 234.035 (96% dei casi totali). Eseguiti 3.828 tamponi molecolari e 1.059 tamponi antigenici rapidi, di questi lo 0,9% è risultato positivo. 

UMBRIA - Sono quattro i nuovi positivi al Covid accertati in Umbria tra domenica e lunedì. Il sito della Regione riporta anche 11 guariti, mentre ancora una volta non vengono segnalate nuove vittime del virus. Gli attualmente positivi scendono a 883, sette in meno di domenica. Nell'ultimo giorno sono stati analizzati 741 tamponi e 576 test antigenici, con un tasso di positività dello 0,3 per cento (era 0,43 lunedì della scorsa settimana). Invariato il quadro negli ospedali, con 30 ricoverati, quattro dei quali nelle terapie intensive

VAL D'AOSTA - Nessun nuovo caso positivo al Covid-19 è stato registrato nelle ultime 24 ore in Valle d' Aosta. Il dato è stato confermato da Luca Montagnani, responsabile sanitario dell'Unità di crisi per l'emergenza coronavirus nelle regione alpina. Non accadeva dal 3 ottobre scorso - ovvero da 261 giorni - che non venisse registrato alcun nuovo contagiato. Gli attuali positivi sono una cinquantina. In Valle d' Aosta finora ci sono stati 472 morti (236 uomini e 236 donna) per il Covid-19 con un'età media di 83,5 anni.

VENETO - "Sono 10.690.000 i tamponi effettuati in Veneto fino a oggi. Nelle ultime ventiquattro ore sono 8 i nuovi contagiati in regione (425.017 da inizio pandemia) su 5.238 tamponi, il numero degli attualmente positivi e' di 5.200 con incidenza dello 0,15%. I ricoveri Covid sono 338, di cui 41 in terapia intensiva e 297 in area non critica, mentre le terapie intensive non Covid sono 352. Non si registrano decessi nelle ultime 24 ore, il numero totale rimane invariato a 11.603 mentre il numero dei dimessi totali e' di 22.103". Così il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, durante la conferenza di aggiornamento circa l'andamento del virus in regione.

Altre notizie Covid

Variante Delta: come riconoscerla? Sintomi e nuovi test in Italia

Vaccini, sì dei pediatri: "Agli adolescenti nella fascia 12-19 anni"

Covid, 45mila operatori sanitari non vaccinati. Medici e infermieri: scattano le sanzioni