Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
16 lug 2021
16 lug 2021

"Covid, l'età dei contagiati si abbassa". Brusaferro lancia l'allarme

A preoccupoare è la solita variante Delta che colpisce soprattutto i giovani

16 lug 2021
SILVIO BRUSAFERRO PROFESSORE
Silvio Brusaferro
SILVIO BRUSAFERRO PROFESSORE
Silvio Brusaferro

L'età media dei contagiati da Covid torna ad abbassarsi. Colpa della variante Delta che colpisce soprattutto tra i giovani di tutta Europa come confermano le centinaia di ragazzi italiani bloccati all'estero (Dubai, Grecia e Malta). Il sigillo a quella che è più di una sensazione arriva da Silvio Brusaferro: "Andiamo verso una nuova crescita dei contagi". Nell'analisi dei dati del monitoraggio regionale Covid della Cabina di regia il presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss) spiega che "l'età mediana della diagnosi si è attestata a 28 anni e stiamo toccando un valore molto basso, più basso anche del picco" minimo "che abbiamo toccato la scorsa estate".

I numeri

A calare è anche l'età mediana al primo ricovero, che è 50 anni. Rimane in lieve calo l'età mediana per l'ingresso in terapia intensiva e l'età mediana al decesso è un po' più instabile e rimane sopra 70 anni". L'occupazione dei posti letto in terapia intensiva e in aree mediche rimane intorno al 2%. Al 13 luglio erano 1.128 i ricoverati".

Vaccini

A peggiorare la situazione "il 57% delle persone nella fascia 60-69 anni che non ha completato il ciclo vaccinale" anti-Covid", spiega ancora Brusaferro. Nel caso dei 70-79enni la percentuale è del 74%. "Sappiamo che oggi nel nostro Paese sono circa due milioni e mezzo le persone con più di 60 anni che non hanno" proprio "iniziato la vaccinazione. Si tratta di un bacino d'utenza particolarmente critico in una fase in cui la circolazione del virus sta riprendendo e procederà nella sua diffusione. E' estremamente importante proteggere queste persone", far sì che "si proteggano per evitare gli effetti più critici" dell'infezione. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?