Quotidiano Nazionale logo
19 gen 2022

Dodici mesi di Covid: il confronto tra il 19 gennaio 2021 e oggi. Guarda i numeri

In un anno tante novità: vaccino in primis, varianti diverse,  test rapidi e green pass. Il risultato?

m.san.
Cronaca

Roma, 19 genaio 2022 - Parola ai numeri per cercare di fotografare lo sviluppo della pandemia e gli effetti della vaccinazione di massa ormai giunta alla terza dose e del green pass. Ma non dimentichiamoci che in questi 12 mesi molto è cambiato sul fronte della analisi con i test rapidi del Covid oggi facilmente accessibili e con le farmacie che comunicano direttamente l'esito negativo e positivo  al sistema sanitario regionale senza dover ricorrere agli hub. Allora si inizava a parlare di Delta oggi il monopolio del Covid è di Omicron anche se alcuni esperti sostengono che la maggior parte dei decessi è ancora causata dalla variante più anziana. A pensarci è proprio cambiato tutto, tranne il Covid. E allora parola ai numeri

Vediamo il confronto tra i dati di oggi 19 gennaio 2022 e i dati del 19 gennaio 2021. Oggi si registrano 192.320  contagi, 380 vittime, la maggior parte non vaccinata,  e un tasso di positività al 16,3%. Evidente che l'ondata di variante Omicron non sia finita anzi  eppure il raffronto con la realtà di un anno fa esatto lascia ben sperare. Il bollettino dei dati Covid del 19 gennaio del 2021, segnava  10.497 casi di positività con un tasso del 4,1%, ma anche  603 decessi portando il totale delle vittime a quota 83.157 , a partire dal febbraio 2020.

Da allora, e contando quelli di oggi, i decessi sono 59.048 in piu', una cifra sempre di un certo peso ma drasticamente ridotta grazie alla campagna vaccinale che dodici mesi fa era appena in fase di decollo. E ancora: il tasso dei malati ricoverati è nettamente ridimensionato. Un anno fa era del 4,7% (tenuto conto dei 25.186 pazienti ospedalizzati, tra 22.699 ricoveri ordinari e i 2.487 in rianimazione, su 535.524 positivi), oggi è dello 0,8% grazie ai 21.188 ricoveri (19.500 ordinari e 1.688 terapie intensive su una popolazione di 2.626.590 attuali positivi).

Covid oggi Lombardia e Italia, bollettino coronavirus del 19 gennaio 2022: contagi e morti

Bollettino Covid 19 gennaio 2021: contagi e decessi in Italia e Lombardia

Ma tra i dati di oggi ne spicca uno davvero significativo che può essere di buon auspicio sperando che non si tratti di un episodio isolato: il -27 registrato sotto la colonna dei ricoveri in terapia intensiva con 134 ingressi giornalieri (che ieri, tra l'altro, erano stati 150). Un segno meno di tale portata non si segnalava dal 28 settembre 2021 (-29). E dodici mesi fa gli ingressi in rianimazione erano stati 176.

Questo invece il confronto tra il 19 gennaio 2022 e il 19 gennaio 2021 in Lombardia

I dati lombardi
I dati lombardi

 

Dati Covid Lombardia del 19 gennaio
Dati Covid Lombardia del 19 gennaio

 

Dodici mesi orsono il bollettino lombardo registrava in zona rossa un calo dei contagi con 930 nuovi casi nelle ultime 24 ore a fronte di 24.129 tamponi (di cui 14.959 molecolari e 9.170 antigenici). Il rapporto positivi/tamponi era al 3,8%, in netto calo rispetto al 7% del giorno precedente. Ma rano in aumentai decessi:  57 contro i 45 dle 18 gennaio 2019 per un bilancio di  26.339 vittime da inizio pandemia. I guariti/dimessi erano 976 (totale complessivo: 436.485, di cui 3.506 dimessi e 432.979 guariti). Sul fronte ospedali i pazienti in terapia intensiva: erano 425, mentre i ricoverati ordinari erano complessivamente 3.619. E dodici mesi dopo a che punto siamo in Lombardia: a fronte di 227.504 tamponi effettuati è di 37.233 il numero di nuovi casi, con un tasso di positività in aumento al 16,3% (ieri 11,8%). Diminuisce il numero di ricoverati in terapia intensiva (-2, 265) e nei reparti (-26, 3.678). Sono 70 i decessi. "Oggi la  Lombardia taglia il traguardo di 5 milioni di somministrazioni di terze dosi, pari al 62% degli aderenti al ciclo primario" ha scritto sui social la vicepresidente e assessora regionale al Welfare Letizia Moratti. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?