I dati del 4 dicembre
I dati del 4 dicembre

In attesa del debutto di lunedì 6 dicembre del super green pass crescono i numeri complessivi dei nuovi casi di Covid in Italia come certificato dal rapporto Iss di ieri ma anche le terze dosi di vaccino e persino chi per accetta di farsi inoculare la prima dose. Il virus è particolarmente aggressivo con i più giovani: nel periodo 15-28 novembre, nella popolazione 0-19 anni in Italia sono stati segnalati 40.529 nuovi casi, di cui 161 ospedalizzati e 0 ricoverati in terapia intensiva. E, secondo l'Istituto superiore di Sanità, "per un non vaccinato, rispetto a un vaccinato da meno di 5 mesi, il rischio è 10 volte maggiore di ricovero, 16 volte maggiore di terapia intensiva e 9 volte maggiore di morte". Intanto al momento sono 9 i casi di variante Omicron in Italia. Lo rileva l'Istituto Superiore di Sanità. "Nella piattaforma ICoGen - ci sono al momento 9 sequenze depositate: 7 del cluster relativo al paziente indice; 1 trovata in un paziente in provincia di Bolzano; 1 in un paziente in Veneto". E  In vista dell'entrata del decreto che introduce il super green pass, è stata aggiornata Verifica C19, la app del ministero della Salute per la verifica dei certificati verdi. La nuova versione della App presenta un'unica modifica: la possibilità di selezionare il tipo di verifica che si vuole effettuare. Se si seleziona la "verifica base", la app riconoscerà tutti i green pass, quelli ottenuti in seguito a vaccinazione, ad un certificato di guarigione o all'esito negativo di un tampone molecolare o antigenico. Se, invece, si selezione la "verifica rafforzata" il sistema leggerà solo i Qr Code di vaccinati e guariti.

Ecco i dati di oggi, sabato 4 dicembre, diffusi dal ministero della Salute: sono 16.632 i nuovi casi  Covid in Italia nelle ultime 24 ore, contro i 17.030 di ieri. Con 636.592 tamponi, quasi 50mila in più, tanto che il tasso di positività cala dal 2,9% al 2,6%. I decessi sono 75 (ieri 74), per un totale di 134.152 vittime dall'inizio dell'epidemia. Ancora in salita i ricoveri: le terapie intensive sono 24 in più (ieri +10) con 59 ingressi del giorno, e arrivano a 732, mentre i ricoveri ordinari sono 43 in più (ieri +87), 5.428 in tutto. Attualmente i positivi sono 223.718 (+7.564), 210.061 le persone in isolamento domiciliare. I ricoverati in ospedale con sintomi sono 5.385 di cui 708 in Terapia intensiva. I dimessi/guariti sono 4.736.202 con un incremento di 8.988 unità nelle ultime 24 ore. La regione con il maggior numero di nuovi casi nelle ultime 24 ore è la Lombardia (2.990), poi il Veneto (2.560), il Lazio (1.832), l'Emilia Romagna (1.610) e la Campania (1.216). Sopra i mille casi, nell'ordine, il Lazio con 1.832, l`Emilia-Romagna con 1.610. la Campania 1.216. il Piemonte 1.110. Tutte le altre regioni sono sotto quota mille. Sotto quota 100 casi: Valle d'Aosta a 67, Basilicata 40, infine Molise con 23 casi di Sars-Cov-2 rilevati nelle ultime 24 ore.

Italia: i dati del bollettino regione per regione

Lombardia

Sono 2990 a fronte di 137.002 tamponi effettuati i nuovi positivi al coronavirus in Lombardia nelle ultime 24 ore, con un tasso di positività del 2,1% (ieri era del 2,2%). In terapia intensiva i ricoverati sono 121 (+7) mentre negli altri reparti sono 924 (+12). Sono 19 i morti per un totale di 34.447 dall'inizio della pandemia. I nuovi casi per provincia: a Milano sono 1016, a Bergamo 132, a Brescia 317; a Como 205, a Cremona 115, a Lecco 77, a Lodi 53, a Mantova 119, a Monza e Brianza 307, a Pavia 165, a Sondrio 39 e a Varese, infine, 331.  Il governatore Fontana rimane comunque moderatamente ottimista. "Spero proprio che con la campagna vaccinale in corso, magari, con una spinta ulteriore" non servano ulteriori restrizioni.  Il governatore ha ricordato che "gia' un milione e trecentomila lombardi sono stati vaccinati con la terza dose e che più di tre milioni e mezzo si sono prenotati". Inoltre, anche il numero di vaccinazioni quotidiane stanno aumentando in maniera sostanziale. Quindi credo che questa sia la strada giusta" ha sottolineato

Regioni

  • Abruzzo  Sono 279 i nuovi positivi, di età compresa tra 1 e 97 anni.  C'è un nuovo decesso, un 68enne della provincia di Pescara. sono 8.1457 finora i guariti (+106);  sono 4.888 gli  attualmente positivi (+172), 102 i ricoverati in area medica (-12), 10 quelli che si trovano in terapia intensiva (+1). In 4.776 sono in isolamento domiciliare (+183).  Nelle ultime ore sono stati eseguiti 3.979 tamponi molecolari e 11.444 test antigenici. 
  • Alto Adige La variante Omicron del Covid-19 e' arrivata in Alto Adige, precisamente a Merano. A risultare positiva è' stata una donna meranese rientrata a fine novembre da un soggiorno in Sudafrica. Si registra un nuovo decesso e il numero complessivo da inizio pandemia sale pertanto a 1.248. I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 2.383 tamponi Pcr e registrato 304 nuovi casi positivi. Inoltre dei 16.961 test antigenici eseguiti ieri 248 sono risultati positivi. I pazienti  Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 93 (+1) e 71 (+2) sono quelli ricoverati nelle strutture private convenzionate. 5 sono i pazienti  Covid-19 in isolamento nelle strutture di Colle Isarco, mentre sale a 14 (+1) il numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva. Le persone in quarantena sono 10.615 (+237).
  • Basilicata Quarantatré dei 737 dei tamponi molecolari esaminati ieri in Basilicata sono risultati positivi al covid-19: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che sono state registrate altre 31 guarigioni di persone residenti in regione. Sempre ieri sono state effettuate 5.836 vaccinazioni: i lucani che hanno ricevuto la prima dose sono 438.563 (79,3 per cento), mentre quelli che hanno avuto anche la seconda sono 406.440 (73,5 per cento). Hanno ricevuto la terza dose 66.690 persone (12,1 per cento).
  • Calabria Secondo il bollettino sull'emergenza diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 456 i nuovi contagi registrati (su 6.490 tamponi effettuati), +99 guariti e 2 morti (per un totale di 1.505 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +355 attualmente positivi, +349 in isolamento, +4 ricoverati e, infine, +2 terapie intensive (per un totale di 20).
  • Campania Nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1.216 positivi al Coronavirus e 3 decessi, 1 dei quali avvenuto in precedenza ma registrato ieri. A comunicarlo l'Unità di crisi regionale. I tamponi processati ieri sono 32.948. Il report posti letto su base regionale riporta 656 posti letto di terapia intensiva disponibili, di cui 22 occupati mentre i posti letto di degenza disponibili, tra posti letto Covid e offerta privata 3.160, di cui 322 occupati.
  • Emilia Romangna Dodici decessi e 1.610 positivi in più rispetto a ieri, su un totale di 40.058 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 4%, l'eta' media 40,6 anni. I casi attivi, cioe' i malati effettivi, oggi sono 24.237 (+ 695). Di questi, le persone in isolamento a casa, sono complessivamente 23.457 (+677), il 96,8% del totale dei casi attivi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 77 (+2 rispetto a ieri), 703 quelli negli altri reparti Covid (+16). 
  • Friuli Venezia Giulia   Sono stati rilevati complessivamente 829 nuovi contagi: 737 su 8.169 tamponi molecolari con una percentuale di positività del 9,02% e 92 su 17.733 test rapidi antigenici realizzati (0,52%). Nella giornata odierna si registrano i decessi di 5 persone.
  • "I vaccini stanno funzionando bene. Oggi abbiamo un calo del 20% dei contagi e un calo del 50% delle ospedalizzazioni; oltretutto va considerato che la gran parte delle ospedalizzazioni, soprattutto in terapia intensiva, riguarda persone che non si sono sottoposte al vaccino". Lo ha dichiarato il presidente della Regione 
    Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga. "Se noi oggi avessimo tutta la platea vaccinabile vaccinata, di fatto non vedremmo nemmeno lontanamente la zona gialla. Ora perciò dobbiamo continuare a lavorare affinche' la gente partecipi alla campagna".
  • Lazio Su 18.190 tamponi molecolari e 29.481 tamponi antigenici per un totale di 47.671 tamponi, si registrano 1.832 nuovi casi positivi (+339), sono 7 i decessi ( = ), 712 i ricoverati (-15), 91 le terapie intensive (+3) e +809 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi e' al 3,8%. I casi a Roma citta' sono a quota 946. Lo rende noto l'assessore regionale alla Sanita' Alessio D'Amato, che spiega che dei 7 deceduti 6 non erano vaccinati. 
  • Marche  Sono 444 i positivi rilevati nell'ultima giornata, meno di ieri (476), ma con il tasso di incidenza che sale a 187,01 su 100mila abitanti (ieri era 185,95). Secondo i dati resi noti dal Servizio Salute della Regione, i 444 casi rappresentano una positività dell'11,3% su 3.916 tamponi analizzati nel percorso diagnostico screening (6.250 i tamponi complessivi, oltre a 2.222 test antigenici). 
  • Piemonte Sono 1.110 nuovi casi di persone risultate positive, pari all'1,5 % di 71.661 tamponi eseguiti, di cui 62.934 antigenici. Dei 1.110 nuovi casi gli asintomatici sono 650 (58,6%). Lo rende noto l'Unità di Crisi della Regione Piemonte. I casi sono così ripartiti: 581 screening, 374 contatti di caso, 155 con indagine in corso. I ricoverati in terapia intensiva sono 37 (+3 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 419 (+ 6 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 12.469. I tamponi diagnostici finora processati sono 10.122.930 (+ 71.661 rispetto a ieri), di cui 2.528.522 risultati negativi. Si registrano 4 nuovi decessi.
  • Puglia  Su 23.422 test compiuti in Puglia sono stati registrati oggi 369 nuovi casi positivi con un tasso di positività dell'1,6%. Due le persone decedute. Sono 4.498 le persone attualmente positive, 133 quelle ricoverate in area non critica, 21 in terapia intensiva. 
  • Sardegna Si registrano oggi 199 ulteriori casi confermati di positività, sulla base di 3399 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 10021 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 13 (come ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 72 (uno in meno di ieri). 2917 sono i casi di isolamento domiciliare (+122 rispetto a ieri). Non si registrano decessi.
  • Sicilia  Sono 549 i nuovi casi di Coronavirus (ieri 2.809), a fronte di 26.359 tamponi effettuati, su un totale di 7.516.946 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 5 decessi (ieri 5) che portano il totale delle vittime, sull'isola, a 7.228. Il numero degli attualmente positivi in Sicilia è di 12.845 (+23) mentre le persone ricoverate con sintomi sono 311, di cui 45 in Terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 12.466 pazienti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza ad oggi sono 306.938 (+521).
  • Toscana  Nelle ultime 24 ore sono 677 su 35.186 test di cui 10.496 tamponi molecolari e 24.690 test rapidi. Due i decessi. Il tasso dei nuovi positivi è 1,92% (6,6% sulle prime diagnosi).  Rispetto a ieri in calo il numero dei contagi giornalieri a fronte di un numero maggiore di test, con un tasso di positivià che così scende: nel precedente report i casi erano stati 709 su 31.631 tamponi, con un'incidenza di nuovi positivi del 2,24% (7,2% sulle prime diagnosi).
  • Umbria  Altri 143 nuovi positivi sono stati registrati nell'ultimo giorno in Umbria dove però tornano sotto quota 50 i ricoverati negli ospedali, ora 47, cinque in meno di venerdì, e scendono a otto, da nove, i posti occupati nelle terapie intensive.C'è però un altro morto e sono stati certificati 98 guariti dal virus. Gli attualmente positivi sono ora 1.788, 44 in più. Sono stati analizzati 2.707 tamponi e 8.873 test antigenici, con un tasso di positività sul totale pari allo 1,2 per cento (era 1,4 venerdì).
  • Veneto Sono 2.560 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore, dato in calo rispetto ai report sopra quota 3.000 dei giorni scorsi. Ma conta anche 8 vittime, che portano a 12.000 il numero dei decessi dall'inizio della pandemia, nel febbraio 2020.Lo riferisce il bollettino della Regione. Il dato dei contagi totali sale a 528.363; i soggetti attualmente positivi sono 37.004 (+ 1.299). Crescono ancora i ricoveri negli ospedali. I posti letto occupati da malati  Covid nei reparti medici è di 632 (+27), 122 (+1) nelle terapie intensive.
  •  Valle d'Aosta Salgono a 741 i contagiati attuali. Nelle ultime 24 ore i nuovi positivi sono stati 67 a fronte di 47 guarigioni. Per quanto riguarda la situazione dell'ospedale Parini di Aosta, i ricoverati nei reparti Covid scendono da 24 a 22 mentre resta stazionario (2) il numero di pazienti in terapia intensiva. Nella regione alpina, dall'inizio della crisi ad oggi, i decessi legati alla pandemia sono stati finora 480

Niente tamponi gratis ai non vaccinati, il Veneto sceglie la linea dura

Mondo

  • Brasile La variante Omicron cancella la celebre festa di Capodanno di Rio de Janeiro. Lo hanno annunciato le autorità municipali facendo paventare anche l'annullamento di un'altro evento atteso nell'anno, quello del Carnevale, previsto dal 25 febbraio al 1 marzo del prossimo anno. Una ventina di altri citta' hanno preso la stessa decisione. Da lunedì scorso il Paese ha chiuso le frontiere aeree con sei paesi africani per paura del contagio
  • Inghilterra Oltre il 50% dei casi della variante Omicron del coronavirus sono stati rilevati in persone completamente vaccinate: lo ha reso noto l'Agenzia nazionale per la sicurezza della salute (UKHSA), riporta il Daily Mail. Secondo l'Agenzia, sul totale di 22 contagi legati alla variate sudafricana accertati fino al 30 novembre, ben 12 - pari al 55% - riguardavano pazienti che hanno ricevuto almeno due dosi del vaccino anti  Covid. Tra gli altri 10, sei non erano vaccinati, due erano parzialmente vaccinati mentre dei restanti due non si conosce lo status vaccinale. Le autorità sanitarie sottolineano che in Inghilterra la quota dei vaccinati è di gran lunga superiore a quella dei non vaccinati, quindi - sostengono - l'elevata percentuale degli infetti registrata tra i vaccinati non indica necessariamente che la variante Omicron sia resistente al siero.
  • Germania Ancora 64.510 casi e 378 morti nelle ultime 24. Lo ha reso noto il Robert Koch Institute, secondo cui sale così a 6.116.070 il numero dei contagi dall'inizio della pandemia e a 102.946 il numero delle vittime.
  • Russia  Nel corso delle ultime 24 ore sono stati registrati 32.974 nuovi casi di Covid-19 e 1.215 decessi provocati dalla malattia: lo riporta il centro operativo nazionale anticoronavirus, ripreso dall'agenzia Interfax.

Leggi anche:

Covid, ecco chi finisce più spesso in ospedale. Intanto il virus corre tra gli under12

Il braccio finto e la dose gettata per terra: gli escamotage dei no vax per avere il pass

Vaccino Covid, Locatelli: "Quarta dose? Possibilità concreta"