I dati lombardi del 12 maggio
I dati lombardi del 12 maggio

Ancora in calo la curva epidemica in Italia. Sono 7.852 i nuovi casi di covid riscontrati oggi in Italia dopo aver analizzato 306.744 tamponi, con l'indice di positività che scende al 2,5%. Nelle ultime 24 ore si registano 262 morti, che portano il totale delle vittime a 123.544 da inizio pandemia. Calano anche i ricoveri in terapia intensiva dove ci sono ora 1.992 persone (-64 da ieri), con 91 ingressi giornalieri. I ricoveri ordinari sono 14.280 (-657 da ieri), 3.655.112 i guariti in totale (+19.023), 352.422 gli attualmente  positivi (-11.437). Con 7.852 nuovi casi da coronavirus su 306.744 tamponi effettuati nelle ultime ventiquattro ore, in Italia il tasso di positivita' sale al 2,5%, in linea con il 2,4% registrato ieri.

Questi i dati odierni del bollettino sui contagi covid, resi noti dal ministero della Salute, consultabili sul sito della Protezione civile. E venerdì 14 maggio,  il monitoraggio settimanale dell’Iss dovrebbe dare risposte  a i temi caldi e nuove misure, dal coprifuoco ai ristoranti fino alle palestre,  al vaglio del governo. Tutti temi che rientreranno nella attesa “revisione” delle misure di metà maggio che potrebbe portare a un nuovo decreto. Tra oggi e domani il governo riunirà la cabina di regia per discutere l’allentamento delle misure e le nuove regole per far ripartire le attività ancora chiuse.  E  Pierpaolo Sileri, sottosegretario al Ministero della Salute. assicura "tra fine giugno e inizio luglio avremo zero morti per  Covid in Italia. Avremo gli stessi numeri che ha raggiunto il Regno Unito. Difficilmente faremo scomparire il virus dal pianeta ma quando avremo 30 milioni di vaccinati ci sarà un effetto che interromperà la catena del contagio".

 

I contagi oggi in Lombardia

 

I dati della Lombardia

 

 I nuovi casi di positività al coronavirus in Lombardia sono 788 (di cui 93 'debolmente positivi') a fronte di 50.658 tamponi (di cui 31.957 molecolari e 18.701 antigenici) per un rapporto del 2,3%. Si registrano 36 nuovi decessi. I nuovi guariti/dimessi da ieri sono 2.027 e le persone in terapia intensiva sono 448; 6 in meno di ieri. Sono 2.441 i pazienti attualmente ricoverati non in terapia intensiva, 115 in meno di ieri. Da inizio pandemia sono stati eseguiti 9.968.164 tamponi. Nelle province i nuovi casi sono così suddivisi: Milano 362 di cui 141 a Milano città; Bergamo 82; Brescia 136; Como 85; Cremona 42; Lecco 33; Lodi 8; Mantova 73; Monza e Brianza 96; Pavia 63; Sondrio 25; Varese 163. 

Il grafico nazionale

 Le regioni

Abruzzo

Sono complessivamente 72799 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 150 nuovi casi, dei quali 39 hanno meno di 19 anni, mentre resta fermo a 2447 il bilancio dei pazienti deceduti.. 

Alto Adige

Dopo alcuni giorni di tregua, l'Alto Adige registra di nuovo un decesso. Ammontano invece a 76 i nuovi casi, 46 analizzando 875 tamponi pcr e 30 tramite 8.160 test antigenici. In lieve calo il numero dei ricoveri: 26 nei normali reparti (-4), 19 nelle cliniche private (-2) mentre restano 6 quelli in terapia intensiva. Scende verso soglia 2.000 il numero degli altoatesini in quarantena che ora sono 2.051, mentre sale di 158 quello dei guariti.  

Basilicata

In Basilicata, da lunedi' in zona gialla, si registrano altri 4 decessi per via del Covid nelle ultime 24 ore. Lo fa sapere la task force regionale, che segnala 122 nuovi contagi a fronte di 1427 tamponi molecolari processati ieri. Nella stessa giornata risultano guarite 364 persone. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.286, di cui 5.154 in isolamento domiciliare.  

Calabria

 In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 750.099 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 813.468 (allo stesso soggetto possono essere effettuati piu' test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 63.635 (+280 rispetto a ieri), quelle negative 686.464. Sono questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute. I casi confermati oggi sono cosi' suddivisi: Cosenza 134, Catanzaro 58, Crotone 31, Vibo Valentia 11, Reggio Calabria 46..

Campania

Sono 1127 i casi positivi al Covid in Campania nelle ultime 24 ore su 18.229 tamponi molecolari esaminati. Resta, dunque, stabile la curva dei contagi: ieri l'indice di positività era pari al 6,78%, oggi è del 6.18%. Trenta i decessi, secondo i dati dell'Unità di crisi della Regione Campania, e 1.953 le persone guarite. In merito alla situazione negli ospedali, i posti occupati in terapia intensiva sono 116 (ieri erano 111); calano invece in degenza dove oggi sono 1307 mentre ieri erano 1353.

Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 377.444 casi di positività, 509 in più rispetto a ieri, su un totale di 22.014 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 2,3%. Sette i decessi. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dai 55 anni in su, mentre da domani partono le prenotazioni per la fascia di età 50-54 (i nati dal 1967 al 1971 compresi). 

Friuli Venezia Giulia

Sono 75 i nuovi contagi di coronavirus in Friuli Venezia Giulia secondo i dati del bollettino di oggi, 12 maggio. Si registrano altri 6 morti. Da ieri sono stati processati 6.062 tamponi molecolari, con una percentuale di positività di 1,07%. Sono inoltre 2.032 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 10 casi (0,49%). I ricoveri nelle terapie intensive scendono a 18 e si riducono anche quelli in altri reparti che risultano essere 120.  I decessi complessivamente ammontano a 3.752. 

Lazio

Oggi su oltre 15 mila tamponi nel Lazio (+1710) e oltre 16 mila antigenici per un totale di oltre 31mila test, si registrano 633 nuovi casi positivi (-2), 22 i decessi (-18), 1269 i guariti, 1732 ricoverati (-86), 244 le terapie intensive (-11). Diminuiscono i casi, i decessi le terapie intensive e i ricoverati. Il rapporto tra positivi e tamponi e' al 4,2%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2%. I casi a Roma citta' sono a quota 300. Continua la frenata, oggi nuovo record di diminuzione numero di nuovi positivi". 

Liguria

Continua a scendere il numero di ricoveri di pazienti covid negli ospedali della Liguria: lo conferma il report odierno diffuso da Regione. Nei nosocomi liguri ci sono 399 pazienti, 22 in meno di ieri. Di questi 49 sono in terapia intensiva. Il bollettino registra altri 7 decessi di persone positive al virus: tre di questi risalgono ad aprile. Sale a 4.259 il numero delle vittime da inizio emergenza. Ci sono anche 143 nuovi positivi, a fronte di 3.947 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 2.726 tamponi antigenici rapidi. Sul fronte vaccini, dei 772.800 consegnati, ne sono stati somministrati 743.190, ovvero il 96%.

Marche

Nelle ultime 24 ore, nelle Marche sono stati individuati 230 nuovi casi di 'Covid-19', l'8,8% rispetto ai 2.602 tamponi, molecolari e antigenici, processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati e' in lieve crescita: il giorno precedente era stato del 6,7%, con 151 nuovi casi su 2.258 tamponi. Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi pandemica e' salito cosi' a 100.175. 

Molise

Sono state attivate nella tarda serata di ieri in Molise le prenotazioni per i vaccini anticovid destinate alle fasce d'età 55-59. Si può aderire attraverso la piattaforma regionale dedicata alla vaccinazioni. Le somministrazioni, come accaduto finora, non verranno effettuate per ordine di adesione, ma con il criterio dell'età. 

Piemonte

Oggi l'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 774 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 63 dopo test antigenico), pari al 4% di 19.506 tamponi eseguiti, di cui 9.739 antigenici. Dei 774 nuovi casi, gli asintomatici sono 304 (39,3%).  I ricoverati in terapia intensiva sono 145 (-3 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.599 (-59 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 10.541. Sono 18 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 4 verificatisi oggi. I pazienti guariti sono 1.157 in più rispetto a ieri.

Puglia

Oggi in Puglia su 10.932 test effettuati, sono stati registrati 615 casi positivi, con una incidenza del 5,6% (ieri era del 5,8%). Sono stati anche registrati 36 decessi (ieri 24). I ricoverati sono 1.476 (66 in meno di ieri). Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.344.907 test. Sono 41.549 i pugliesi attualmente positivi (1.133 in meno di ieri), sul totale di 244.233 contagi dall'inizio della pandemia (196.496 sono i pazienti guariti, con un incremento di 1.712 in 24 ore). 

Toscana

"I nuovi casi registrati in Toscana sono 495 su 23.190 test di cui 13.726 tamponi molecolari e 9.464 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,13% (6,7% sulle prime diagnosi)". Lo annuncia  il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato del bollettino regionale sull'andamento dell'epidemia di coronavirus.

Trentino

Sono due i nuovi decessi . Negli ospedali le dimissioni ieri sono state 6, più numerose dei nuovi ingressi (ieri c'è ne stato 1 solo): il totale dei pazienti ricoverati è pari a 73, con 19 persone ricoverate in terapia intensiva. Nel rapporto si indicano anche 21 nuovi casi positivi al molecolare (su 698 tamponi eseguiti) e 23 all'antigenico (su 973 test).

Sardegna 

Resta stabile sotto i 100 casi la curva dei contagi Covid in Sardegna. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 96 nuovi casi. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i positivi nell'Isola sono 55.861. Si registrano anche 5 decessi (1.427 in tutto). In totale sono stati eseguiti 1.229.785 tamponi, con un incremento di 5.004 test rispetto al dato precedente. Il tasso di positività è ora all'1,9%.  

Sicilia

Calo dei contagi in Sicilia nelle ultime 24 ore. Secondo i dati forniti dal ministero della Salute i nuovi positivi al Covid flettono registrando il numero di 607 (-287) e cio' anche per via del numero inferiore di tamponi processati, 26.316 e che determina un tasso di positivita' al 2,30%. Lieve calo dei decessi, 22 (-4), i guariti sono 2.712 mentre gli attuali positivi si attestano sul numero di 20.035 con un calo di 2.127. La riduzione riguarda pure il numero dei ricoverati nei reparti ordinari, 919 (-40), e nelle terapie intensive 125 (-8). Ed e' proprio dalle terapie intensive che giunge la notizia piu' importante: nelle ultime 24 ore infatti non si registra nessun ingresso nelle rianimazioni della Sicilia. Infine, in isolamento domiciliare ci sono 18.991 persone..  

Umbria

Dopo la leggera risalita di martedì, tornano a scendere gli attualmente positivi al Covid in Umbria, ora 2.552, 132 meno di martedì. Nell'ultimo giorno - riporta il sito della Regione - sono stati accertati 77 nuovi positivi, 208 guariti e un morto. Sono stati analizzati 3.074 tamponi e 4.141 test antigenici. Il tasso di positività è dell'uno per cento sul totale (1,47 il giorno precedente) e del 2,5 sui soli antigenici (era 3,8). In calo i ricoverati nei reparti ordinari degli ospedali, 155, cinque in meno, 22 dei quali (due in più) nelle terapie intensive.

Valle d'Aosta

Due decessi e 23 nuovi casi positivi al Covid 19 in Valle d'Aosta che portano il totale complessivo dei pazienti affetti da virus da inizio emergenza a 11.282. I dati sono contenuti nel bollettino di aggiornamento sanitario della Regione secondo cui i positivi attuali sono 513, - 21 rispetto a ieri, di cui 19 ricoverati in ospedale, sette in terapia intensiva, e 487 in isolamento domiciliare. I guariti sono saliti a 10.303, + 42 rispetto a ieri, i tamponi fino ad oggi effettuati sono 120.694, + 554 di cui 27.488 effettuati con test antigienico rapido. I decessi di persone risultate positive al Coronavirus in Valle d'Aosta da inizio epidemia sono 464.. 

Veneto

"Sono 493 i positivi registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, dato che porta il totale a quota con una incidenza sui 45.039 tamponi dell'1,09 %, la più bassa in assoluto". Lo ha sottolineato il presidente del Veneto Luca Zaia. I deceduti nelle ultime 24 ore sono 18, per un totale di 11.460. I ricoverati negli ospedali sono 1.117: 979 in area non critica (-31) e 138 (-10) in terapia intensiva. 

 

Il virus nel mondo 

Sono 6.971 le morti causate dal Covid-19 a livello globale nelle ultime 24 ore, confermando la tendenza al ribasso degli ultimi giorni, secondo i dati raccolti dalla John Hopkins University.L'India ha avuto 4.205 morti per Covid-19 nelle ultime 24 ore, raggiungendo la cifra record delle 250.000 vittime da inizio pandemia.  Sono stati, inoltre, registrati 348.421 nuovi contagi nelle ultime 24 ore, come confermato dal bollettino del ministero della Salute federale. Ben 533 degli oltre 700 distretti amministrativi del Paese stanno ora segnalando un tasso di positività al virus di oltre il 10%. Sebbene il numero giornaliero di nuove infezioni sia sceso sotto i 350.000 per il secondo giorno consecutivo, gli esperti restano divisi sul fatto che l'India, Paese di 1,3 miliardi di persone, abbia raggiunto il picco della sua seconda ondata.  Continua il crollo della mortalità per  Covid nel Regno Unito sullo sfondo di una campagna vaccinale giunta a 53,4 milioni di dosi somministrate: lo certificano le elaborazioni settimanali dell'Ons, equivalente dell'Istat, secondo cui i decessi registrati in Inghilterra e Galles al 23 aprile fra gli ultracinquantenni (ormai vaccinati per oltre il 90% con una prima dose) sono stati inferiori del 96% rispetto al picco di massima diffusione dell'aggressiva variante inglese del virus di gennaio

Il punto sui vaccini

 La campagna vaccinale in Italia ha fatto registrare alle 16.20 di oggi il superamento di quota 25 milioni di dosi somministrate. Esattamente sono 25.092.036 le somministrazioni effettuate. Lo comunica in una nota il Commissario per l'emergenza Covid-19 Francesco Paolo Figliuolo. Sono previste tre milioni di dosi in arrivo in Italia questa settimana, tra il 12 e il 15 maggio. E' quanto si apprende da fonti del commissariato per l'emergenza Covid, che spiegano come si tratti di forniture di diversi vaccini. 

E’ intanto una dottoressa di Courmayeur la prima farmacista italiana a vaccinare contro il Covid. “Devo confessare che ero abbastanza emozionata nel preparare la prima dose, anche se ero inconsapevole di stare per diventare la prima tra i colleghi a inoculare un vaccino. Mi tremavano un po’ le mani. Ma poi tutto è diventato più normale e la concentrazione sul lavoro ha preso il sopravvento”, spiega Serena Carmina, titolare di farmacia a Courmayeur che sabato - in anticipo sul programma di partenza della Valle d’Aosta, prima Regione ad aprire questo canale - ha somministrato il vaccino a una donna di 60 anni “molto motivata a vaccinarsi perché ha perso il marito per Covid”, ha aggiunto Carmina.