Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
9 ott 2021
9 ott 2021

Covid oggi in Italia e Lombardia, il bollettino del 9 ottobre 2021: contagi Coronavirus

Da oggi Italia tutta in zona bianca, perché anche la Sicilia ha lasciato la zona gialla. Ma "la lotta al virus è ancora una partita aperta"

9 ott 2021
featured image
Covid, curva epidemia in Italia
featured image
Covid, curva epidemia in Italia

Milano, 9 ottobre 2021 - Italia tutta in zona bianca da oggi sabato 9 ottobre. Con il passaggio della Sicilia dalla zona gialla a quella con minori restrizioni, tutto il Paese si ritrova nella stessa fascia di colore. L'annuncio del cambiamento è arrivato ieri dal ministro della Salute, Roberto Speranza. "Ho appena firmato l'ordinanza che riporta la Sicilia in area bianca" ha comunicato via social, invitando tutti a "continuare su questa strada"."Adesso tutta l’Italia è in zona bianca, abbiamo fatto un altro passo in avanti" ma "nessuno nel mondo dice che ne siamo fuori, la lotta al virus è ancora una partita aperta e delicata" ha sottolineato Speranza.

Silcilia, la regione torna in zona bianca

Intanto, dal prossimo 11 ottobre, la capienza consentita del 100% per cinema, teatri e altri luoghi di cultura, abolisce di fatto la distanza interpersonale di un metro. Sono le nuove misure anti covid, decise dall’’ultimo Consiglio dei ministri con regole meno stringenti di quelle suggerite dal Cts. Il decreto sulle capienze, contenente le regole per l'accesso alle attività culturali, sportive e ricreative, è stato pubblicato la scorsa notte in Gazzetta ufficiale ed è in vigore da oggi. Le nuove capienze per luoghi della cultura e dello sport e per il via libera alla riapertura delle discoteche si applicheranno, in base al testo approvato giovedì in Cdm e ora in vigore, dall'11 ottobre. 

Cinema, teatri e luoghi cultura: le nuove regole dall'11 ottobre

Ma gli occhi restano comunque puntati sull'andamento dei contagi e dei ricoveri in area medica e in terapia intensiva. Ecco tutti i dati del bollettino odierno del Ministero della Salute. 

Covid, il bollettino Italia del 9 ottobre /PDF

Diminuisce il numero dei nuovi casi di Covid in Italia: secondo il bollettino quotidiano del ministero della Salute, sono stati 2.748 nelle ultime 24 ore contro i 3.023 di ieri; in deciso aumento i tamponi effettuati (344.969 a fronte dei 271.566 di ieri), per cui il tasso di positività scende allo 0,8% (ieri era dell'1,1%).  Il numero totale dei casi raggiunge così quota 4.698.038. I morti nelle ultime 24 ore sono stati 46 (ieri 30) per un totale da inizio pandemia di 131.274. I ricoverati con sintomi sono 2.692 (50 in meno di ieri), quelli in terapia intensiva 367 (16 in meno, con 16 ingressi del giorno, rispetto ai 17 di ieri). I guariti/dimessi sono 4.481.462 (3.325 in piu' rispetto a ieri), gli attualmente positivi 85.302 (624 in meno). In isolamento domiciliare figurano 82.243 positivi (558 in meno). La regione con il maggior numero di nuovi casi oggi è il Veneto (350); a seguire Lombardia (284), Sicilia (283), Campania (269) ed Emilia Romagna (267). 

Covid, il bollettino del 9 ottobre 2021

Ricoveri e tasso di positività per il Covid in calo in Lombardia anche se rimane alto il numero delle nuove vittime. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 284 casi a fronte di 65.113 tamponi effettuati con un tasso pari allo 0,4%. Le vittime sono 8 che portano il totale a 34.083. I ricoverati sono 339, dieci in meno di ieri e i pazienti in terapia intensiva 57, sei in meno del giorno precedente. Per quanto riguarda le province: Milano 94, Brescia 39, Varese 34, Monza e Brianza 17, Como 5, Bergamo 27, Pavia 17, Mantova 6, Cremona 10, Lecco 5, Lodi 6, Sondrio 4.

Covid, i contagi nelle altre regioni

EMILIA ROMAGNA -  Rimane costante la curva dei contagi in Emilia-Romagna, mentre continuano a calare i ricoveri. Oggi sono 267 i casi in più rispetto a ieri, su un totale di 30.472 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (di cui 11.325 molecolari e 19.147 rapidi). Il tasso di positività è dello 0,9%. Dei nuovi contagiati, 102 sono asintomatici: 66 sono stati individuati col contact tracing, 31 attraverso i test per le categorie a rischio e due tramite i test pre-ricovero, mentre per altri tre casi è ancora in corso l'indagine epidemiologica. Tra i nuovi positivi, inoltre, 105 erano già in isolamento al momento del tampone e 183 sono legati a focolai già noti.  In totale in Emilia-Romagna dall'inizio della pandemia hanno perso la vita 13.504 persone. Nel complesso diminuiscono ancora i ricoverati: oggi ci sono tre pazienti in più in terapia intensiva (42 in tutto), ma 19 in meno negli altri reparti Covid (308 in totale). 

MARCHE - Sono 55 i pazienti ' Covid-19' assistiti nei reparti ospedalieri delle Marche, 4 piu' di ieri. Nelle terapie intensive ci sono 12 pazienti (-1), nei reparti non intensivi sono in 23 (+2). Nelle Marche ci sonoanche 2.248 persone in isolamento domiciliare (-53), mentre sono diventati complessivamente 109.056 (+96). Nelle ultime 24 ore e' stata registrata una vittima correlata al ' Covid-19': si tratta di un uomo di 64 anni di Amandola (Fermo), affetto anche per altre patologie e ricoverato presso la Residenza Valdaso. Il bilancio dall'inizio della crisi pandemica e' di 3.082 morti, 1.734 uomini e 1.348 donne.

TOSCANA - In Toscana sono 229 i nuovi casi Covid (225 confermati con tampone molecolare e 4 da test rapido antigenico), che portano il totale a 284.250 dall'inizio dell'emergenza sanitaria da coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 271.147 (95,4% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 8.266 tamponi molecolari e 13.252 tamponi antigenici rapidi, di questi l'1,1% è risultato positivo. Sono invece 7.290 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 3,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 5.901, -1,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 250 (2 in meno rispetto a ieri), di cui 27 in terapia intensiva (1 in meno). Oggi si registra 1 nuovo decesso: una donna di 96 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione.

UMBRIA - Quarantuno nuovi positivi in Umbria nelle ultime ventiquattr'ore a fronte di 49 guarigioni, con il dato degli attualmente positivi che decresce ulteriormente a 706 (erano 715 il giorno prima e 819 una settimana fa). Purtroppo si registra una nuova vittima, 1455 da inizio pandemia. Scende da 54 a 50 il numero dei ricoverati (di cui 5 in terapia intensiva); in diminuzione anche le persone in isolamento, ora 656. 

VENETO -  È stabile da giorni - compreso in una forchetta tra 300 e 400 casi - il trend dei contagi Covid in Veneto. Nelle ultime 24 sono stati 350 le persone positive ai tamponi, un dato che porta a 472.292 il numero complessivo degli infetti dall'inizio delll'epidemia. C'è inoltre un aumento delle vittime: sono 3 i decessi rispetto a ieri, per un totale di 11.790 morti dall'inizio delll'emergenza sanitaria. Lo riferisce il bollettino della Regione. Sono in calo i soggetti attualmente positivi, 9.478 (-147). La flessione più netta si registra nei numeri ospedalieri: sono 199 (-4) i ricoverati in area non critica, e 38 (-7) quelli in terapia intensiva.

ABRUZZO - Oggi in Abruzzo 48 nuovi positivi al Coronavirus (di eta' compresa tra 1 e 92 anni), eseguiti 3176 tamponi molecolari e 5105 test antigenici, 1 deceduto (un 83enne della provincia di Teramo), 77581 guariti (+47), 1475 attualmente positivi (+9), 46 ricoverati in area medica (invariato), 5 in terapia intensiva (invariato), 1424 in isolamento domiciliare (invariato). 

ALTO ADIGE - Sono 54 i nuovi casi Covid in Alto Adige: 33 tramite 895 tamponi pcr e 21 tramite 8.821 test antigenici. Sono stati dichiarati guariti 91 altoatesini, mentre 1.723 sono in quarantena. In lieve aumento i ricoveri ospedalieri: 25 (+2) nei normali reparti ospedalieri e 6 (+0) in terapia intensiva. Sono stati dichiarati guariti 46 altoatesini, mentre 1.695 sono in quarantena. 

BASILICATA - C'e' un nuovo decesso in Basilicata legato al Covid-19. Si tratta di una persona residente a Venosa (Potenza). Lo fa sapere la task force regionale. In regione ieri sono stati processati 881 tamponi molecolari, di cui 26 sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 38 guarigioni, e sono state effettuate 989 vaccinazioni. Attualmente sono 424.541 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (76,7%) e 383.390 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (69,3%) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 807.931 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

CALABRIA - Sono 136 in piu', rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 3.909 tamponi eseguiti. In Calabria finora sono stati effettuati 1.219.615 tamponi, le persone risultate positive al coronavirus sono 84.778 (ieri erano 84.642). Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: rispetto a ieri sale il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 3,22% al 3,48%). Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 1.424 (+1 rispetto a ieri), i guariti sono 80.248 (+134 rispetto a ieri), attualmente i ricoveri sono 119 (-9 rispetto a ieri), di cui 9 in terapia intensiva (+1 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 3.106 (+1). 

CAMPANIA - In Campania, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 269 positivi al Coronavirus e 7 decessi, 6 dei quali nelle ultime 48 ore e 1 avvenuto in precedenza ma registrato ieri. A comunicarlo l'Unità di crisi regionale. I test processati ieri sono 16.608. Il report posti letto su base regionale riporta 656 posti letto di terapia intensiva disponibili, di cui 13 occupati mentre i posti letto di degenza disponibili, tra posti letto Covid e offerta privata 3.160, di cui 188 occupati.

FRIULI VENEZIA GIULIA - Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.618 tamponi molecolari sono stati rilevati 50 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'1,08%. Sono inoltre 7.302 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 6 casi (0,08%). Nella giornata odierna non si si registrano decessi; sono 8 le persone ricoverate in terapia intensiva e 42 i pazienti in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 3.825, con la seguente suddivisione territoriale: 828 a Trieste, 2.024 a Udine, 679 a Pordenone e 294 a Gorizia. I totalmente guariti sono 109.587, i clinicamente guariti 51, mentre quelli in isolamento scendono a 825. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 114.338 persone.

LAZIO - Sono 9.239 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 348 ricoverati, 52 in terapia intensiva e 8.839 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 368.069 e i morti 8.682, su un totale di 386.990 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

LIGURIA - Sono 65 i nuovi positivi al Covid-19 oggi in Liguria, a fronte di 2.871 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 4.790 tamponi antigenici rapidi. Aumentano gli ospedalizzati, in totale 59 (3 in piu') con 6 pazienti in terapia intensiva. Sono 2.186.585 le dosi di vaccino somministrate su 2.546.858 consegnate, l'86%. Nelle ultime ventiquattro ore e' stato registrato un decesso: il bilancio delle vittime sale a 4.415 da inizio emergenza.

PIEMONTE - In Piemonte sono 196 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 96 dopo test antigenico), pari allo 0.5% di 41.540 tamponi eseguiti, di cui 35.983 antigenici. Dei 196 nuovi casi, gli asintomatici sono 112 (57,1%). I casi sono cosi' ripartiti: 94 screening, 75 contatti di caso, 27 con indagine in corso. Il totale dei casi positivi diventa quindi 384.491. I ricoverati in terapia intensiva sono 16 (-3 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 162 (+8 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.144. I tamponi diagnostici finora processati sono 7.341.692 (+41.540 rispetto a ieri), di cui 2.222.054risultati negativi. Due i decessi di persone positive al test del Covid-19, nessuno di oggi. Il totale diventa quindi 11.778 deceduti risultati positivi al virus. I pazienti guariti diventano complessivamente 369.391.

PUGLIA - Oggi in Puglia sono stati registrati 14.429 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e 118 casi positivi: 13 in provincia di Bari, 30 nella provincia di Barletta, Andria, Trani, 6 in provincia di Brindisi, 27 in provincia di Foggia, 24 in provincia di Lecce, 16 in provincia di Taranto, uno di altra regione e uno di provincia in via di definizione. Inoltre e' stato registrato un decesso. Attualmente sono 2.397 le persone positive, 136 sono ricoverate in area non critica e 20 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 269.696 a fronte di 3.792.737 di test eseguiti, 260.497 sono le persone guarite e 6.802 quelle decedute.

SARDEGNA - In Sardegna si registrano oggi 19 ulteriori casi confermati di positivita' al Covid, sulla base di 1925 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 5.761 test. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 12 (5 in meno rispetto a ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 84 (16 in meno rispetto a ieri). 164 sono i casi di isolamento domiciliare (9 in meno rispetto a ieri). Si registra 1 decesso: una donna di 93 anni residente nella Citta' Metropolitana di Cagliari.

SICILIA - Sono 283 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia, a fronte di 17.122 tamponi effettuati, su un totale di 6.425.715 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 9 decessi che portano il totale delle vittime, sull'isola, a 6.889. E' quanto si legge nel bollettino di oggi del Ministero della Salute e della Protezione Civile. Il numero degli attualmente positivi in Sicilia e' di 10.965 (-233) mentre le persone ricoverate con sintomi sono 348, di cui 42 in Terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 10.575 pazienti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza ad oggi sono 283.554 (+507).

TRENTINO - Non ce l'ha fatta purtroppo uno dei pazienti ricoverati in rianimazione causa Covid-19 in Trentino. Il bollettino di oggi dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari certifica infatti il decesso di un uomo, sugli ottant'anni, non vaccinato. In rianimazione al momento si trovano altri 3 pazienti mentre ulteriori 13 sono ricoverati in altri reparti. Boom di tamponi rapidi anche ieri (ben 3.703) che hanno individuato 12 nuovi casi positivi. Accanto a questi anche 588 test molecolari che si sono rivelati positivi in 10 casi, ai quali si affiancano altrettante conferme di positivita' intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. I guariti oggi sono 29 per un totale di 46.887. Salgono a 757.611 le vaccinazioni finora somministrate, di cui 347.583 seconde dosi e 4.482 terze dosi.

VALLE D'AOSTA - In Valle d' Aosta 8 nuovi positivi, il totale e' quindi di 12.206 da inizio pandemia, secondo i dati del bollettino regionale. I positivi attuali sono 113. Tra questi nessuno in terapia intensiva e due ricoverati. Il totale dei decessi e' stabile a 474.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?