I dati Covid in Italia di oggi martedì 3 agosto
I dati Covid in Italia di oggi martedì 3 agosto

La notizia del giorno arriva da Wuhan, città della Cina da cui era partito il Covid. Da oggi, dopo una serie di casi di contagio venuti dall'estero con la variante Delta, la città è tornata in lockdown. Non registrava casi di coronavirus dal giugno dell'anno scorso. Intanto da noi la Sardegna è a rischio zona gialla. Secondo gli ultimi dati dell'Agenzia per i servizi sanitari (Agenas), infatti, nell'isola l'occupazione dei posti letto da parte di pazienti Covid-19 nei reparti di terapia intensiva ha raggiunto la soglia critica del 10% (era all'1% a metà luglio, mentre la media nazionale è al 3%). In caso di sforamento, dunque, la Sardegna potrebbe passare in 'zona gialla' secondo i nuovi parametri per il 'cambio colore' delle Regioni, contenuti nell'ultimo decreto Covid che entrerà in vigore il 6 agosto. 

Aspettando dunque il nuovo decreto con le misure anti Covid per scuola e trasporti, da venerdì saranno in vigore le regole che riguardano il green pass per ristoranti al chiuso. Intanto  sul fronte sanitario il Covid non molla la presa in Italia e nel mondo grazie la diffusione della variante Delta. Nell'ultima settimana nel nostro Paese è leggermente salita la percentuale di posti letto occupati in teramia intensiva. I nuovi malati gravi sono soprattutto non vaccinati mentre negli ultimi 30 giorni sono state 260 le persone decedute con diagnosi di Sars-Cov-2 e 81.714 i contagiati, di cui 915 tra gli operatori sanitari.

I dati nazionali di oggi  

In Italia sono 4.845 i nuovi positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 3.190. Sono invece 27 le vittime in un giorno (ieri erano state 23). Sono 209.719 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 83.223. Il tasso di positività è del 2,3%, in calo rispetto al 3,8% di ieri. 

Erano stati 3.190 i positivi ai test Covid individuati ieri, sui dati della domenica. L'altroIeri erano stati 5.321. Erano state invece 20 le vittime in un giorno (l'altroieri erano state 5).  Il tasso di positività era stato del 3,8 %, in aumento rispetto al 3,2%. .Sono invece 249 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 19 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono stati 25 (ieri erano 22). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari tornano sopra i duemila: sono 2.070, 116 in più rispetto a ieri.

I dati lombardi di oggi

I dati Covid del 3 agosto in Lombardia

Sono 586 i nuovi positivi al coronavirus registrati oggi un Lombardia a fronte di 36.010 tamponi effettuati. Nella Regione cala il rapporto tra casi testati e positivita' riscontrate che passa dal 3,1% di ieri al 1,6% di oggi. Aumentano invece, di 27, gli ospedalizzati nei reparti Covid (totale 237) mentre restano stabili i ricoverati in terapia intensiva (totale 32). Nelle ultime 24 ore i decessi sono 3 (ieri erano zero), che portano il totale da inizio pandemia a 33.830. Sono alcuni dei dati diffusi dal consueto bollettino sulla situazione epidemiologica regionale elaborato dal ministero della Salute e Protezione Civile. Ieri i casi lombardi di Covid erano 326, quasi la meta' rispetto a oggi, ma a fronte di un minor numero di tamponi processati Nelle province lombarde la situazione e' la seguente: nel Milanese 190 contagi, di cui 74 a Milano citta'; Bergamo: 57; Brescia: 72; Como: 31; Cremona: 9; Lecco: 9; Lodi: 10; Mantova: 32; Monza e Brianza: 48; Pavia: 23; Sondrio: 2; Varese: 72. I tamponi effettuati 24 ore prima erano 10.511, per un tasso di positivi pari al 3,1%. Aumentano di 5 i pazienti in terapia intensiva, a 32, mentre i ricoveri non in terapia intensiva salgono a 210 (+2) Tra le varie province i casi nel Milanese sono 91, di cui 44 nel capoluogo. Nel Varesotto sono 117, 26 a Brescia, 23 a Mantova, 19 a Monza e Brianza, 10 a Como, 8 a Pavia, 4 a Bergamo, 2 a Cremona, Sondrio e Lecco, 1 a Lodi.

Costo Vaccini, Pfizer e Moderna aumentano i prezzi delle dosi

Nuovo decreto Covid, settimana decisiva: Green pass per scuola e trasporti

Mini zone rosse e nuove strette: le mosse delle Regioni per evitare la zona gialla

I dati Covid in Italia

Negli ultimi 30 giorni sono state 260 le persone decedute con diagnosi di Sars-Cov-2 e 81.714 i contagiati, di cui 915 tra gli operatori sanitari. È quanto emerge dai dati della Sorveglianza integrata  Covid-19 in Italia, pubblicati sul portale dell'Istituto Superiore di Sanità. Dai dati cumulativi emerge, invece, come i decessi siano stati fino a oggi 127.285 da inizio pandemia, ovvero il 2,9% del totale dei contagiati. I casi sono stati complessivamente 4.346.515, di cui 139.287 tra i medici e gli operatori sanitari. È di 46 anni l'età media dei contagiati da inizio pandemia e negli ultimi 30 giorni è di appena 26 anni. E sale al 4% la percentuale di posti letto nei reparti ospedalieri italiani occupati da pazienti Covid. È quanto mostra il monitoraggio dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali relativo al 1 agosto, che vede una crescita dell'1% rispetto al 31 luglio. La percentuale aveva toccato il livello minimo del 2% e si era mantenuta così fino al 25 luglio, dal 26 ha iniziato a risalire, rispecchiando l'aumento dei contagi delle settimane passate. A crescere sono anche le terapie intensive: il 3% dei posti è occupato da pazienti Covid e l'aumento dell'1%, dopo settimane di stabilità al 2%, è scattato il 30 luglio.  Ed è la Sardegna, passata dal 5% al 9% in una settimana, la regione che vede la maggior crescita di terapie intensive occupate da pazienti Covid, seguita da Lazio e Sicilia al 5%. Mentre per i ricoveri  Covid nei reparti ordinari, le regioni in crescita maggiore sono Sicilia e Calabria, arrivate in una settimana rispettivamente al 10% e 9%, seguite dalla Campania al 6%. 

Il Covid in Lombardia

Vaccinazione anti-Covid anche in farmacia da domani per i cittadini della Lombardia. Un primo scaglione di 21 esercizi convenzionati, che copre tutte le 12 province, è pronto a partire con la somministrazione del siero monodose J&J. Si tratta della fase sperimentale avviata da Regione Lombardia che, in base all'accordo quadro nazionale del 29 marzo, ha firmato l'intesa con Federfarma Lombardia per la partecipazione delle farmacie del territorio alla campagna vaccinale anti  Covid 2021 e 2022. Dopo questa fase sperimentale, il servizio entrerà a pieno regime in tutte le farmacie lombarde convenzionate che avranno confermato la propria disponibilità.

Il Covid nelle regioni

Toscana. I nuovi casi registrati in Toscana sono 326 su 12.655 test di cui 6.832 tamponi molecolari e 5.823 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,58%. Nessun decesso.

Emilia Romagna: Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 395.850 casi di positività, 365 in più rispetto a ieri, su un totale di 22.428 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell'1,6%. Nessun decesso.

Marche: Sono 125 i casi di contagio da coronavirus rilevati nell'ultima giornata nelle Marche che fanno salire l'incidenza su 100mila abitanti da 55,74 a 59,61. I ricoveri nella regione salgono a 38 (+3) e non si registrano nuovi decessi (totale resta 3.039).

Veneto: salgono rispetto a ieri il numero dei contagi da Coronavirus in Veneto, con 663 nuovi casi in 24 ore - totale a 438.189- nelle ultime 24 ore. Sale anche il numero dei ricoverati, con 19 pazienti in più in area non critica, ora a 125. Tre i decessi.

Alto Adige: sono 38 i nuovi casi positivi al Covid-19 in Alto Adige, accertati nelle ultime 24 ore, dai laboratori dell'Azienda sanitaria provinciale. Dodici sono stati rilevati sulla base di 738 tamponi pcr (di cui 206 nuovi test) e 26 attraverso 3.832 test antigenici. Non si registrano nuovi decessi

Umbria. Calo degli attualmente positivi: sono, oggi, 1.660 (44 in meno di ieri). I guariti sono 66, i ricoveri 21 (ieri 20) di cui due (invariato) in terapia intensiva. Anche nelle ultime 24 ore non ci sono state vittime. I nuovi casi di positività accertati sono 22.

Sardegna.  In Sardegna si registrano oggi 210 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 2780 persone testate. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 19, lo stesso numero registrato ieri, 5. 301 sono i casi di isolamento domiciliare (+106 rispetto a ieri). Si registra un decesso 

Friuli Venezia Giulia. Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4198 tamponi molecolari sono stati rilevati 79 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'1,88%  Nella giornata odierna nessun decesso.

Valle d'Aosta. Dieci nuovi positivi, di cui due nelle ultime 24 ore. Il totale dei decessi è stabile a 473.

Basilicata. Processati 788 tamponi molecolari, di cui 67 sono risultati positivi (65 residenti, 1 domiciliato e 1 fuori regione). Nella stessa giornata sono state registrate 9 guarigioni. Sono attualmente 20 le persone ricoverate di cui una in terapia intensiva. Nessun decesso.

Puglia. Oggi in Puglia sono stati registrati 11.623 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati rilevati 213 casi positivi con una incidenza all'1,8%. Registrato un decesso.

Campania. Complice anche il minor numero di tamponi molecolari effettuati, cresce ulteriormente il tasso di positività. Su 2171 test i positivi sono 194, una quota dell'8,93% rispetto al 6,15% di ieri. Due i morti nelle ultime 48 ore, altri 2 verificatisi in precedenza ma registrati solo oggi.

Abruzzo. Sono 54 (di eta' compresa tra 8 mesi e 84 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 76346. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2515.

Calabria.  In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 999311 (+3.451). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 71271 (+123) rispetto a ieri.

Piemonte. Nella Regione 194 nuovi casi di persone positive al Covid-19 (di cui 42 dopo test antigenico), pari all'1,3% di 14.450 tamponi eseguiti, di cui 5.109 antigenici. Un decesso.

Lazio. Nel Lazio, colpito dall'attacco hacker sulla sanità, oggi registrati 421 casi e 3 decessi. I ricoverati sono 321 (+24), le terapie intensive occupate 48 (+2).

Liguria.  Sono 81 i nuovi positivi al coronavirus in Liguria su un totale di 3.439 tamponi molecolari e 3.388 tamponi antigenici rapidi processati. Un decesso registrato.

Il Covid nel mondo

 I contagi da  Covid-19 hanno superato i 60 milioni nella regione europea, secondo quanto riferisce l'ufficio dell'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) per il continente. "La fine della pandemia non è ancora all'orizzonte - afferma Dorit Nitzan, direttore regionale delle emergenze dell'Oms per l'Europa - e purtroppo finora nella regione europea ci sono stati più di 1,2 milioni di morti per  Covid-19. È importante che i Paesi continuino i loro sforzi congiunti per proteggere le persone più vulnerabili e quelle a rischio".

Ecco nel dettaglio lo stato della pandemia in alcuni Paesi. In Russia sono più di 160.000 i decessi per complicanze legate al coronavirus dall'inizio della pandemia. I dati ufficiali riportati dall'agenzia Tass parlano di 23.508 nuovi casi e di altri 785 decessi che portano il totale a 6.312.185 contagi con 160.137 morti e 511.265 casi attivi. In Cina 98 nuovi casi confermati di coronavirus. La  Thailandia ha registrato un nuovo record di contagi e decessi. Nelle ultime 24 ore, i nuovi casi sono stati 17.970, le vittime 178.  Il Brasileo 20.503 nuovi casi di  covid e 464 decessi.  L'Iran ha registrato per la prima volta oltre 37.000 casi giornalieri di coronavirus e 411 vittime, il bilancio più alto da tre mesi. Oltre 40mila contagi e 400 morti per coronavirus nell'ultima giornata in India. Il Messico invece ha registrato 6.740 nuovi contagi e  128 nuovi decessi portano a 241.034 il numero complessivo delle vittime.  In  Colombia 9.094 nuovi casi di  covid e 275 decessi.