L'immagine campeggia sulla facciata dell'ospedale di Bergamo
L'immagine campeggia sulla facciata dell'ospedale di Bergamo

Milano, 26 maggio 2020 - "Infermieri e operatori sanitari riceveranno nella busta paga di giugno un premio una tantum fino a 1250 euro, in base all'impegno di servizio nei reparti Covid degli ospedali lombardi". Ad annunciare il raggiungimento dell'accordo sonoi il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e l'assessore al Welfare Giulio Gallera. Oggi infatti è stata raggiunta l'intesa raggiunta con i rappresentanti sindacali.

"Le risorse - spiegano Fontana e Gallera - vengono distribuite in base al livello di coinvolgimento del personale nella lotta al coronavirus, come previsto dalla Legge 9 varata nelle scorse settimane da Regione Lombardia". La Lombardia ha messo a disposizione 223 milioni di euro di incentivi per il personale sanitario della Lombardia (Comparto e Dirigenza Medica). Di questi, 100 milioni si riferiscono alle Risorse Aggiuntive regionali, 123 ai riconoscimenti speciali una tantum destinati ai lavoratori dei reparti Covid. In queste ore - spiega la Regione - la Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia sta incontrando in video conferenza i rappresentanti della Dirigenza Medica per valutare un'analoga intesa.