Coronavirus
Coronavirus

Milano, 30 giugno 2020 - E' di 78 nuovi casi, a fronte di 7.991 tamponi, e un solo decesso l'ultimo bollettino del coronavirus in Lombardia. Numeri che fanno ben sperare, dopo i diffiicli mesi dell'emergenza (16.640 morti in totale). Dei nuovi positivi 21 sono stati individuati dopo test sierologico e 28 sono debolmente positivi. I casi lombardi rappresentano comunque il 62% di quelli nazionali. I guariti-dimessi in regione sono arrivati a 66.376, con 63.908 guariti e 2.468 dimessi. Stabli gli ospedalizzati: in terapia intensiva restano 43 i ricoverati invece nei reparti non di terapia intensiva ci sono 321 persone, solo due in meno da ieri. 

I dati delle province

Sono ben quattro le province lombarde che oggi hanno fatto registrare zero nuovi contagi: Lodi, Como, Pavia e Sondrio. La provincia con l'incremento di nuovi positivi più alto è invece quella di Milano, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 36 nuovi casi accertati (18 dei quali a Milano città). Seguono la provincia di Bergamo con +13 casi e quella di Brescia con un incremento di 9 unità. Nel Varesotto oggi 5 nuovi positivi, in provincia di Monza e Brianza e Mantova +3. Aumento di 2 unità per le province di Lecco e Cremona.

Guarito dopo due mesi di coma

Continuano intanto a pervenire storie a lieto fine nella battaglia contro il Covid. L'ultima arriva da Saronno, nel Basso Varesotto, dove Massimo Allievi ha deciso di raccontare i suoi 95 giorni in ospedale per battere il Covid"Per due volte mi hanno dato per morto - dice  - ho fatto due mesi di coma e ancora oggi ho problemi di respirazione. Ma sono qui e ringrazio medici, infermieri e tutto il personale ospedaliero".

Nuova ordinanza: ecco cosa cambia

Almeno fino al 14 luglio in Lombardia chi è all'aperto avrà l'obbligo di indossare la mascherina. E sui luoghi di lavoro dovrà essere misurata la temperatura ai dipendenti. Lo prevede la nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Attilio Fontana, che entrerà in vigore dal primo luglio e che permette dal 10 luglio l'apertura di discoteche e sale da ballo. Dallo stesso giorno saranno consentiti anche gli sport da contatto. Via libera dunque anche al calcetto da quella data. (CLICCATE QUI PER LEGGERE IL PDF)

Fontana: aggiornare la sanità lombarda

Il governatore Attilio Fontana ha nominato cinque saggi che dovranno affiancarlo nell tracciare evoluzione del sistema sanitario regionale.  Secondo il presidente regionale, infatti, alla luce di quanto si è visto col coronavirus "la riforma Maroni deve essere aggiornata"