Colico, 12 marzo 2017 - Uno dei casi più curiosi in questa tornata elettorale, al di là dei tempi lunghi per comprendere chi era il candidato eletto in regione tra l’azzurro Mauro Piazza e il leghista Antonello Formenti, è quello del colichese Marco Masetti la cui candidatura è inizialmente passata in sordina. Masetti, 43 anni, di Colico, è la sorpresa di queste elezioni nell’Alto Lario. Un passato da motociclista, oggi Masetti gestisce un ristornate insieme ai genitori e per queste sue attività era già noto soprattutto nel colichese, ma in pochi credevano che sarebbe riuscito a primeggiare anche sui suoi alleati più noti, consiglieri regionali uscenti e segretari di partito, e sull’avversario più vicino, l’ex sindaco di Colico candidato nelle fila di Giorgio Gori. L’analisi del voto ha dimostrato una sorta di “effetto traino” di Masetti con le 288 preferenze riscosse: Fratelli d’Italia alle ultime elezioni regionali a Colico si era attestato ben sotto l’1%, oggi alla Camera riscuote due punti percentuali in più della media provinciale arrivando al 5,6%, e alle regionali ha raggiunto addirittura un 8,75% . Numeri che sicuramente non passeranno inosservati alle segreterie politiche e così Masetti potrebbe diventare il riferimento per la costruzione di un centrodestra unitario a Colico.