Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
2 ago 2022

Caldo, l'arma migliore per combatterlo sono gli alberi. Ma in città sono troppo pochi

Un grande parco urbano è capace di abbassere la temperatura fino a 3 gradi. A Milano però ogni cittadino a disposizione solo 24,3 metri quadrati di verde

2 ago 2022
featured image
Un grande parco abbassa la temperatura fino a 3 gradi
featured image
Un grande parco abbassa la temperatura fino a 3 gradi

Milano - L'ultima arrivata è il Cammello. Così è stata ribattezzata l'ondata di calore di questi giorni. Si preannuncia un fine settimana durante il quale sarà una continua fuga, tra condizionatori, docce fredde e altri rimedi casalinghi, dalle temperature estreme. Eppure un modo più semplice e naturale per difendersi dal caldo opprimente c'è: si chiamano alberi. I dati - elaborati da Coldiretti - infatti dicono che un parco di grandi dimensioni può abbassare il livello di calore da 1 a 3 gradi rispetto a zone dove non ci sono piante. E, più nello specifico, un'area verde urbana di 1.500 metri quadrati raffredda in media 1,5 gradi e propaga i suoi positivi effetti a decine di metri di distanza. Invece nelle città italiane la media di verde a disposizione dei cittadini è poco più grande di un'aiuola. A Milano, per esempio, la media di verde pro capite è di 24,3 metri quadrati. Un dato che però è un po' fuorviante, visto che in città sono presenti almeno tre grandi parchi ma che ci sono intere aree della città dove non è presente nemmeno un cespuglio. Messa peggio di Milano è Roma, che ha solo 16,7 metri quadri di verde per ogni cittadino, Napoli (12,9) e Bari (9,3). Maglia nera a Messina con la miseria di 6,4 metri quadrati. Tutte le grandi città sono comunque al di sotto della media nazionale di 31 metri quadrati. La lotta alla canicola urbana non è solo questione di arredo urbano, ma anche di salute. Il caldo infatti è fra le calamità meteo più letali al mondo tanto che - spiega Coldiretti - l'ultimo report dell'Agenzia europea per l'ambiente lo considera responsabile di ben 9 morti su 10 legate ad eventi meteo con quasi 140mila vittime negli ultimi 30 anni nei paesi dell'Unione. E le persone che vivono nelle città hanno un rischio maggiore di mortalità ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?