Covid, bollettino 15 settembre
Covid, bollettino 15 settembre

Milano, 15 settembre 2021 - Nel giorno in cui il governo discute sul Green Pass obbligatorio per tutti i lavoratori e nell'attesa di un nuovo decreto - dopo quello che ha riguardato scuola e Rsa -  si continuano a monitarare i dati di contagi, ricoveri e decessi causati dal Coronavirus  che arrivano dalle varie regioni italiane. Si tratta di numeri fondamentali in vista del monitoraggio di venerdì dell'Istituto superiore della Sanità e dopo gli ultimi resi noti dall'Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali). Sì, perché tra due giorni si decideranno i nuovi colori delle regioni e qualche zona potrebbe essere a rischio zona gialla. Gli occhi sono dunque tutti puntati sul bollettino odierno del ministero della Sanità.

Bollettino Italia

Prosegue il calo della curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 4.830, contro i 4.021 di ieri ma soprattutto i 5.923 di mercoledi' scorso, a conferma di un trend di calo settimanale intorno al 15%. I tamponi sono 317.666, un migliaio meno di ieri, con il tasso di positivita' che sale leggermente dall'1,3% all'1,5%. I decessi sono 73 (ieri 72), per un totale di 130.100 vittime dall'inizio dell'epidemia. Ancora in calo anche i ricoveri: le terapie intensive sono 14 in meno (ieri -9) con 32 ingressi del giorno, e scendono a 540, mentre i ricoveri ordinari calano di 37 unita' (ieri -35), 4.128 in tutto. La regione con piu' casi odierni e' la Lombardia (+628), seguita da Veneto (+525), Sicilia (+471), Toscana (+373) e Lazio (+371). I casi totali salgono cosi' a 4.618.040.

Bollettino Lombardia

In Lombardia, a fronte di 50.690 tamponi effettuati, sono 628 i nuovi positivi (1,2%). I decessi sono 6, totale complessivo: 33.968, ma diminuiscono i ricoverati nelle terapie intensive (-1) e nei reparti (-1). Per quanto riguarda le province, la città più colpita resta sempre Milano con +229 di cui 75 nella città capoluogo. Poi, Brescia +93; Monza e Brianza +48; Pavia +46 e Bergamo +44. Seguono Cremona e Mantova +26; Varese +25; Como +23; Lodi +18; Lecco +16 e Sondrio +3. 

Covid, i dati del 15 settembre in Lombardia

Le altre regioni

EMILIA ROMAGNA - Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 418.885 casi di positivita', 324 in piu' rispetto a ieri, su un totale di 29.684 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri e' dell'1,1%.  Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 12.134 tamponi molecolari, per un totale di 5.673.893. A questi si aggiungono anche 17.550 tamponi rapidi. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 740 in piu' rispetto a ieri e raggiungono quota 391.686. Diminuiscono i casi attivi, cioe' i malati effettivi, che oggi sono 13.785 (-419 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 13.291 (-443), il 96,4% del totale dei casi attivi. Si registrano tre decessi. In totale, dall'inizio dell'epidemia, i decessi in regione sono stati 13.414. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 44 (+1 rispetto a ieri), 450 quelli negli altri reparti Covid (+23).

MARCHE - Sono 83 i pazienti Covid-19 assistiti nei reparti ospedalieri delle Marche, 1 piu' di ieri, e 8 nei pronto soccorso, in attesa di un posto nei reparti Covid-19. Nelle terapie intensive ci sono 27 pazienti.  Nei reparti non intensivi sono in 34 (-1). Nelle Marche ci sono anche 2.995 persone in isolamento domiciliare (-23), mentre sono diventati complessivamente 106.504 i dimessi-guariti (+195). Nelle ultime 24 ore non ci sono state vittime correlate al Covid-19 il bilancio dall'inizio della crisi pandemica e' di 3.061 morti, 1.720 uomini e 1.341 donne. 

TOSCANA - In Toscana sono 373 i nuovi casi Covid (362 confermati con tampone molecolare e 11 da test rapido antigenico), che portano a 277.652 il totale dall'inizio dell'emergenza sanitaria da coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 261.742 (94,3% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 9.828 tamponi molecolari e 9.274 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2% è risultato positivo. Sono invece 6.664 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 5,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 8.833, -2,8% rispetto a ieri. I ricoverati sono 406 (14 in meno rispetto a ieri), di cui 52 in terapia intensiva (5 in meno). Oggi si registrano 8 nuovi decessi: 3 uomini e 5 donne con un'età media di 79 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione.

UMBRIA - Sono 91 i nuovi positivi in Umbria nelle ultime ventiquattr' ore, a fronte di 148 guariti. La curva del contagio quindi scende ulteriormente: gli attualmente positivi si attestano a 1293 (erano 1353 il giorno precedente e 1508 una settimana fa). Due purtroppo le nuove vittime, che complessivamente salgono  a 1441 da inizio pandemia. Calano le persone in isolamento contumaciale, che passano da 1300 del giorno prima  a 1245 di oggi. Scende anche il numero dei ricoverati, da 53 a 48 di cui 7 in terapia intensiva. I casi positivi totali dall'inizio della pandemia sono 62.999, mentre i guariti sono 60.265.

VENETO -  In Veneto si registrano 525 nuovi casi di Covid-19 e tre decessi nelle ultime 24 ore. Il dato emerge dal bollettino regionale, che porta i totali rispettivamente a 463.207 e 11.731. I ricoveri nei reparti ordinari sono 272(+11); cala infine (53) il numero di pazienti in terapia intensiva, -6. 

ABRUZZO - Sono 93 (di età compresa tra 1 e 86 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 80377. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2535. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 75775 dimessi/guariti (+119 rispetto a ieri). Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità. Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 2067 (-26 rispetto a ieri), nel totale sono ricompresi anche 410 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall'inizio dell'emergenza, sui quali sono in corso verifiche. Sono 73 i pazienti (invariato rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 7 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1987 (-26 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2773 tamponi molecolari (1370777 in totale dall'inizio dell'emergenza) e 3614 test antigenici (766280). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.45 per cento. 

ALTO ADIGE - In Alto Adige sono 71 i nuovi casi di Covid-19 su 5.114 tamponi processati nella giornata di ieri. Nelle ultime 24 ore non sono stati registrati decessi per un dato complessivo che resta di 1.189 vittime dall'11 marzo 2020, giorno del primo decesso riconducibile al coronavirus in provincia di Bolzano. Stabile il numero dei pazienti covid ricoverati in ospedale, 25 nei normali reparti ospedalieri e 7 in terapia intensiva. Le nuove positivita' sono state 45 su 837 tamponi molecolari esaminati e 26 su 4.277 test antigenici. Su 237.597 persone sottoposte a tampone molecolare, 50.320 sono risultate positive mentre le persone positive al test antigenico sono 27.639. I guariti totali sono 75.751 mentre superano quota duemila (2.174) le persone in quarantena.

BASILICATA -  In Basilicata, nella giornata di ieri sono stati processati 889 tamponi molecolari di cui 87 sono risultati positivi (79 residenti e 8 domiciliati). Sempre ieri, sono state registrate 88 guarigioni e non e' stato segnalato alcun decesso. Lo fa sapere la task force regionale. Attualmente le persone ricoverate nelle strutture ospdaliere lucane sono 50, di cui 4 in terapia intensiva. 

CALABRIA - Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 299 i nuovi contagi registrati (su 4.467 tamponi effettuati), +249 guariti e +2 morti (per un totale di 1.359 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +48 attualmente positivi, +41 in isolamento, +9 ricoverati e, infine, -2 terapie intensive (per un totale di 16). L'Asp di Cosenza comunica 100 nuovi casi di cui uno fuori regione, precisando che i casi di oggi sono 99 ma l'incremento è di 100 in quanto è stata registrata la dimissione a domicilio di un paziente ricoverato nel reparto di M.I. dell'Aomd e pertanto in precedenza in carico all'Asp di Catanzaro. L'Asp di Crotone comunica 63 nuovi casi di cui 10 migranti. L'Asp di Reggio comunica 113 nuovi casi di cui 3 residenti fuori regione. 

CAMPANIA -  Risale l'indice di contagio in Campania, sostanzialmente stabili i ricoveri in terapia intensiva, in leggero calo quelli nei reparti di degenza ordinaria. È il quadro del bollettino di oggi dell'Unità di crisi regionale per l'emergenza Covid. Sono 394 i nuovi positivi su 20.275 test per un tasso dell'1,94% rispetto all'1,54% di ieri. Una vittima nelle ultime 48 ore. In terapia intensiva 22 (più 1) le persone, 332 i ricoveri in degenza ordinaria (339 il dato precedente).

FRIULI VENEZIA GIULIA - Nuovo balzo avanti nei contagi in Friuli Venezia Giulia. Sono 135 quelli registrati oggi, 123 emersi da 5.217 tamponi molecolari e 12 da 3.651 test rapidi antigenici. Si registrano due decessi, un uomo di 93 anni ricoverato a Trieste e di una donna di 63 anni a Udine. Nelle terapie intensive sono ricoverate 9 persone, 47 in altri reparti, mentre 1.347 si trovano in isolamento. A comunicare i dati il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Finora le morti legate al Covid in regione sono in tutto 3.811: 817 a Trieste, 2.021 a Udine, 679 a Pordenone e 294 a Gorizia. I totalmente guariti sono 107.279, i clinicamente guariti 114, le positività ammontano a 112.607. 

LAZIO -  Sono 11.842 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 439 ricoverati, 59 in terapia intensiva e 11.344 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 359.561 e i morti 8.585, su un totale di 379.988 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

LIGURIA - In Liguria il numero dei positivi al covid e degli ospedalizzati a causa del virus è in calo rispetto alle 24 ore precedenti. I positivi sono 2680, 64 meno di ieri. I nuovi contagi sono 117 emersi da 8263 tamponi (3768 molecolari e 4495 test rapidi). Il tasso di positività è 1,41% mentre a livello nazionale è 1,5%.  Anche il numero dei ricoverati è in diminuzione e torna sotto 100. Sono 95 gli ospedalizzati, 6 meno di ieri. Tra questi malati 8 sono in terapia intensiva. Non ci sono stati decessi e il numero dei morti è fermo a 4392. In isolamento domiciliare ci sono 1572 persone, 24 meno di ieri, e in sorveglianza attiva ce ne sono1394. I guariti sono 181. 

PIEMONTE -  Lieve calo complessivo, oggi, dei ricoverati Covid negli ospedali piemontesi. In terapia intensiva diventano 24 (+1 rispetto a ieri) mentre negli altri reparti il numero scende a 196 (-5 rispetto a ieri). Il bollettino quotidiano dell'Unità di crisi della Regione riporta 306 nuovi casi, con una quota di positivi dell'1,5% sul totale dei 20.211 tamponi diagnostici processati (14.383 antigenici). La quota di asintomatici è pari a 46,7%. Sono stati registrati altri due decessi - relativi ai giorni
scorsi - che portano a 11.740 il dato complessivo da inizio pandemia. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.457, i nuovi guariti 267. 

PUGLIA - Sono 189 i nuovi casi di infezione da Covid-19 registrati oggi in Puglia su 13.864 test eseguiti con un tasso di positività dell'1,36% (ieri 1,2%). Quattro i decessi.  Sono 3.353 le persone attualmente positive, 186 quelle ricoverate in area non critica, 19 sono in terapia intensiva.

SARDEGNA -  In Sardegna si registrano oggi 104 ulteriori casi confermati di positivita' al Covid, sulla base di 2.945 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 27.876 test. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 24 (+ 1 rispetto a ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 194 (- 7 rispetto a ieri). 4.146 sono i casi di isolamento domiciliare (- 301 rispetto a ieri). Si registrano tre decessi: due donne di 80 e 91 anni e un uomo di 81, tutti residenti nella Provincia di Sassari.

SICILIA - Brusca frenata del Covid-19 in Sicilia. Dopo settimane in cui l'Isola è stata in cima alla classifica delle regioni italiane per incremento di casi nelle ultime 24 ore, i dati diffusi oggi dal ministero della Salute e dall'Istituto superiore di sanità segnalano che la Sicilia ha fato registrare 471 positivi, a fronte dei 628 della Lombardia e dei 525 del Veneto. Il dato sui nuovi positivi siciliani è emerso da un totale di 19.075 tamponi processati, mentre in Lombardia e Veneto i test sono stati rispettivamente 50.690 e 43.840. L'incidenza dei tamponi positivi sul totale di quelli processati in Sicilia scende al 2,5% (ieri era al 3,1%). Sull'Isola nelle ultime 24 ore si segnalano anche 2.331 guarigioni e 28 decessi: su quest'ultimo dato, però, la Regione Siciliana comunica che soltanto sei morti sono avvenute nella giornata del 14 settembre, mentre le altre 22 nelle giornate precedenti. Il numero degli attuali positivi sull'Isola è sceso in un giorno di 1.888 persone: ad oggi i contagiati sono 23.616. Buone notizie anche dagli ospedali: i ricoverati in area medica sono 732, a fronte dei 772 di ieri, mentre in terapia intensiva si contano 98 pazienti (ieri erano 99).

TRENTINO - In Trentino nessun decesso e 58 nuovi casi di positività al Covid-19, 36 al molecolare e 22 all'antigenico. I dati emergono dal bollettino quotidiano sulla situazione della pandemia in Trentino, emesso dall'Azienda sanitaria. I tamponi molecolari hanno, inoltre, confermato15 casi intercettati nei giorni scorsi. Fra i nuovi positivi anche 23 turisti trentini in vacanza a Rimini. In tutto i tamponi effettuati dal laboratorio di microbiologia dell'ospedale Santa Chiara di Trento sono stati 591, a cui si aggiungono 2.274 test rapidi. Sul fronte dei ricoveri si registrano due nuovi ingressi e una dismissione che portano il totale a 21. Di questi una persona si trova in rianimazione. Non si tratta del paziente che era ricoverato ieri, che sta meglio, ma di un nuovo ingresso, un settantenne non vaccinato. Le persone guarite sono 23.

VALLE D'AOSTA - Nessun decesso e tre nuovi casi positivi al Covid 19 in Valle d' Aosta che portano il totale delle persone contagiate dal virus nella regione da inizio epidemia a 12.067. I positivi attuali sono 71 di cui 68 in isolamento domiciliare e tre ricoverati in ospedale. I guariti sono +12 rispetto a ieri per un totale complessivo di 15.523, i casi fino ad oggi testati sono 83.462, i tamponi complessivamente effettuati 176.405. I decessi di persone risultate positive al virus in Valle d' Aosta da inizio epidemia a oggi sono 473.