Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

Bollettino Covid Lombardia, oggi mercoledì 4 maggio 6.471 contagi e 10 decessi

A livello nazionale si registrano 47.039 nuovi casi e altre 152 vittime, in calo anche il tasso di positività che oggi è al 14%

Bollettino Covid 4 maggio
Bollettino Covid 4 maggio

Il governo ribadisce la linea della prudenza e mantiene l'obbligo della mascherina fino al 30 giugno nei luoghi di lavoro. La decisione è arrivata oggi dai ministeri del Lavoro e della Salute, al termine di un tavolo con sindacati e associazioni datoriali che hanno confermato il protocollo sulle misure anti contagio sottoscritto con le parti sociali il 6 aprile 2021. Prima del 30 giugno è prevista una nuova valutazione alla luce dell'andamento dee contagi. La Lombardia, dopo aver sfondato il tetto dei 40mila morti per Covid, oggi registra 6.471 positivi e 10 decessi, mentre a livello nazionale i nuovi casi sono 47.039 e 152 le vittime. Intanto torna a scendere la curva dei ricoveri, secondo la Federazione delle aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso) l'Italia ha "smaltito" l'effetto Pasqua che la settimana scorsa aveva portato a un'inversione di tendenza con un lieve rialzo del 3,5%. 

Bollettino Coronavirus Italia

Sono 47.039 i nuovi contagiati da Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore, in calo rispetto a ieri (62.071). Stabile il dato relativo ai decessi, oggi si registrano 152 vittime contro le 153 di ieri. A fronte di 335.275 tamponi effettuati (ieri erano stati 411.047), il tasso di positività scende al 14% (-1,1%). In lieve aumento le terapie intensive (+5), mentre sono in calo i ricoveri ordinari (-81). I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 60.381 (ieri 67.398) per un totale che sale a 15.282.800. Gli attualmente positivi sono 12.890 in meno (ieri -5.142), scendendo complessivamente a 1.187.070. Di questi 1.177.085 sono in isolamento domiciliare. La regione con il maggior numero di casi odierni è la Lombardia con 6.471 contagi, seguita da Campania (+5.341), Lazio (+4.759), Veneto (+4.468) ed Emilia Romagna (+4.306). I casi totali dall'inizio della pandemia salgono così a 16.633.911

La situazione Covid in Lombardia

Sono 6.471 i nuovi positivi a Covid in Lombardia, a fronte di 50.286 tamponi effettuati, di cui è risultato positivo il 12,8%. Nelle ultime 24 ore sono morte 10 persone, per un totale di 40.043 decessi nella regione da inizio pandemia. Aumenta il numero di ricoverati: in terapia intensiva sono 36, 2 più di ieri; nei reparti Covid ordinari sono 1.190, 14 più di 24 ore fa. Nel territorio metropolitano di Milano i nuovi casi sono 1.903, di cui 867 nella città capoluogo. Seguono la provincia di Brescia con 881 contagi, Monza e Brianza con 611, Bergamo con 547, Varese con 511, Como con 432, Pavia con 409, Mantova con 298, Lecco con 251, Cremona con 218, Lodi con 150 e Sondrio con 99.

Covid, dati Lombardia del 4 maggio 2022
Covid, dati Lombardia del 4 maggio 2022

Terapie intensive stabili al 4%, un anno fa erano al 28%

È ferma al 4%, in Italia, l'occupazione delle terapie intensive, un anno fa era 28%. Stabile, nelle ultime 24 ore, anche l'occupazione dei reparti di area non critica da parte di pazienti Covid in Italia, che segna il 15% mentre, esattamente un anno fa, era al 29%. E' quanto emerge dai dati dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) del 3 maggio 2022, pubblicati oggi. La percentuale di occupazione è stabile in 13 regioni e province autonome tra cui la Lombardia, dove le terapie intensive si attestano al 2%, mentre i ricoveri nei reparti ordinari sono all'11%.

Lombardia, calano ancora i contagi tra studenti

Sono in calo i contagi da Coronavirus nelle scuole in Lombardia in tutte le fasce d'età nell'ultima settimana. Il numero maggiore di casi continua a registrarsi nelle superiori in cui sono stati individuati 2289 positivi tra il 25 aprile e il 1 maggio, 565 in meno rispetto alla settimana precedente. Seguono le elementari con 2061 casi, le scuole medie con 1557, gli asili nidi con 869, e le scuole dell'infanzia con 765. Anche l'incidenza maggiore si attesta nella fascia tra i quattordici e i diciotto anni con 484 casi su 100mila abitanti. Le classi entrate in sorveglianza nell'ultima settimana sono state 122, per un totale complessivo di 941. Il numero più alto si registra alle elementari con 345 classi isolate, seguite dalle superiori con 318, le medie con 175 e gli asili e nidi con 102. E' quanto emerge dal monitoraggio settimanale diffuso dall'assessorato al Welfare lombardo, in riferimento alla settimana tra il 25 aprile e il primo maggio. Dopo il picco di casi a gennaio, il trend dei contagi tra la popolazione scolastica  lombarda è rimasto altalenante, con tendenza al rialzo fino a marzo, mentre da aprile il decremento dei casi di coronavirus è costante, un trend al quale ha contribuito il cambio di regole sulle quarantene scolastiche e sul monitoraggio tramite tamponi. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?