Quotidiano Nazionale logo
18 gen 2022

Bollettino Covid martedì 18 gennaio: contagi e decessi in Italia e Lombardia

Il numero di contagiati odierni aggiorna nuovamente il record di positivi in un singolo giorno: 228.179, dei quali 37.823 in Lombardia

featured image
Bollettino Covid 18 gennaio 2022

Con 8,1 milioni di contagiati accertati, l'Italia è all'ottavo posto nella classifica mondiale dei contagi Covid. Tuttavia, il sistema sanitario sta reggendo e il picco dei contagi non è lontano. Anzi, secondo alcuni esperti è stato già raggiunto negli scorsi giorni e i numeri dei prossimi giorni dovrebbero mostare una discesa della curva.

Questo lo scenario disegnato dalla variante Omicron che, sempre secondo diversi addetti ai lavori, dovrebbe farci transitare da uno scenario di pandemia a uno di endemia, caratterizzato dall'immunità di gregge o comunque da una capaictà di convivenza col virus. Una prospettiva presa in considerazione anche dall'Oms, alla luce dell'evoluzione dei contagi in Gran Bretagna. E in tale contesto, il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ha annunciato che nel prossimo Dpcm saranno varate regole più leggere per quarantene e isolamenti

Bollettino Covid

Sono 228.179 i nuovi casi Covid (ieri 83.403, ma con un numero molto più basso di tamponi come sempre al lunedì) e 434 i decessi (ieri 287) collegati al virus nelle ultime 24 ore, secondo i dati del bollettio giornaliero coronavirus. I tamponi processati sono stati 1.481.349, per un tasso di positività che si attesta al 15,4%.Il numero di contagiati odierni aggiorna nuovamente il record di positivi in un singolo giorno e, soprattutto, fa segnare un piccolo rimbalzo dopo il calo dei giorni scorsi. Le vittime accertate da inizio pademia sono 141.825. Sono invece in tutto 6.314.444 le persone guarite o dimesse, 220.811 delle quali nelle ultime 24 ore (ieri 76.679). Il totale delle persone attualmente positive è pari a 2.562.156, +6.878 rispetto a ieri. Sul fronte del sistema sanitario aumentano le degenze in area medica mentre sono in diminuzione quelle in rianimazione. Sono infatti +220 (ieri +509), per un totale di 19.448 ricoverati, i posti letto occupati nei reparti Covid ordinari. Sono invece -2 (ieri +26) i posti letto occupati in terapia intensiva. Il totale dei malati più gravi è ora pari a 1.715, con 150 nuovi ingressi in rianimazione (ieri 122).

I numeri in Lombardia

A fronte di 319.123 tamponi effettuati, sono 37.823 i nuovi positivi registrati in Lombardia, per un tasso di positività pari all'11,8%. I decessi nelle ultime 24 ore sono 64 e portano il totale da inizio pandemia a 36.056. Rimane invariato il numero di ricoveri in terapia intensiva, che sono 267, mentre cresce di 55 pazienti quello negli altri reparti (3.704). Per quanto riguarda le province, 11.322 casi sono stati segnalati a Milano di cui 4.663 in città; 3.287 a Bergamo, 5.699 a Brescia, 1.222 a Cremona, 1.178 a Lecco, 806 a Lodi, 1.999 a Mantova, 3.444 a Monza, 2.204 a Pavia, 587 a Sondrio e 2.874 a Varese.

Bollettino Covid Lombardia 18 gennaio 2022
Bollettino Covid Lombardia 18 gennaio 2022

Le altre regioni

ABRUZZO - Sono 5.075 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 173.034. Il bilancio dei pazienti deceduti registra due nuovi casi (una 86enne della provincia dell'Aquila e di una 88enne residente fuori regione) e sale a 2.707.

ALTO ADIGE - Corrono i numeri del contagio da Covid-19 in Alto Adige. Per le conseguenze dell'infezione, altre quattro persone sono morte, mentre si registra un altro record di nuovi casi positivi che, nelle ultime 24 ore, sono 4.223 e di persone in quarantena o isolamento che sfiorano i 30mila. 

BASILICATA - La task force della Basilicata comunica che nella giornata di ieri stati processati 7.977 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 1.540 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 523 guarigioni.

CALABRIA - Sono 2.834 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria, su 12.408 tamponi eseguiti. Dodici i decessi. 

CAMPANIA - L'Unità di crisi della Regione Campania informa che i positivi del giorno sono 21.670. I decessi sono 25.

EMILIA-ROMAGNA - Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 834.546 casi di positività, 17.977 in più rispetto a ieri, su un totale di 91.456 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 31.614 molecolari e 59.842 test antigenici rapidi. Sono 40 i decessi. Questo il dato comunicato al ministero della Salute, che tuttavia comprende 3.147 casi relativi ai giorni scorsi che sono stati recuperati oggi.

FRIULI VENEZIA GIULIA - Oggi in Friuli Venezia Giulia su 8.997 tamponi molecolari sono stati rilevati 922 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 10,25%. Sono inoltre 25.614 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 3.931 casi (15,35%), per un totale dunque di 4.853 nuovi contagi. Si contano inoltre 9 decessi mentre le persone ricoverate in terapia intensiva sono 42 e i pazienti ospedalizzati in altri reparti sono 436.

LAZIO - Nel Lazio su 22.945 tamponi molecolari e 97.206 tamponi antigenici per un totale di 120.151 tamponi, si registrano 13.286 nuovi casi positivi (+6.839 rispetto a ieri), sono 26 i decessi (+9), 1.849 i ricoverati (+60), 207 le terapie intensive (+3) e +5.247 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 11%. I casi a Roma città sono a quota 5.195.

LIGURIA - Sono 8.482 i nuovi casi di positività al coronavirus in Liguria, a fronte di 6.530 tamponi molecolari e 36.870 antigenici rapidi effettuati nelle ultime 24 ore. Sul fronte ricoveri, negli ospedali liguri ci sono 768 pazienti
Covid, due in più di ieri. Di questi, 42 sono in terapia intensiva: 31 di loro non sono vaccinati. Il report registra anche 20 nuovi decessi avvenuti tra il 14 gennaio e ieri: le vittime del virus, da inizio emergenza, salgono dunque a 4.749.

MARCHE - Nuovo record di contagi da coronavirus nelle Marche che nell'ultima giornata schizzano a 7.748 nuovi positivi, mentre il tasso di incidenza sale a 2.319,16 su 100mila abitanti.

PIEMONTE - Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 18.095 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 16,5% dei 109.837 tamponi eseguiti. I ricoverati in terapia intensiva sono 149 (+4 rispetto a ieri); i ricoverati non in terapia intensiva sono 2.059 (-3 rispetto a ieri); le persone in isolamento domiciliare sono 166.827; i tamponi diagnostici finora processati sono 13.177.590 (+ 109.837rispetto a ieri). Si contano inoltre 35 decessi

PUGLIA -  Oggi in Puglia sono stati effettuati 74.684 test per l'infezione da Covid-19 e registrati 12.414 nuovi casi. Inoltre, ci sono stati 10 decessi. Attualmente sono 133.344 le persone positive, 655 sono ricoverate in area non critica e 64 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 468.992 a fronte di 6.921.852 test eseguiti, 328.574 sono le persone guarite e 7.074 quelle decedute. 

SARDEGNA - In Sardegna si registrano oggi 685 casi di Covid, sulla base di 4.346 persone testate, e sette decessi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 27 (uno in meno di ieri) e quelli in area medica sono 235 (3 in meno). Le persone in isolamento sono 20.757 (440 in meno).

SICILIA - Sono 8.606 i nuovi casi Covid scoperti in Sicilia tra ieri e oggi su una platea complessiva di 42.698 tamponi processati, mentre diminuiscono di tre unità i ricoverati negli ospedali. Questi i dati del report quotidiano del ministero della Salute. Ad oggi i pazienti Covid negli ospedali dell'Isola sono 1.559, di cui 170 in terapia intensiva: il dato di ieri era di 1.562. Il bollettino di oggi registra inoltre 72 decessi. Boom di guariti, che sono stati 1.150 tra ieri e oggi, ma il numero complessivo degli attuali positivi continua a salire: sono 184.138, 7.384 più di ieri.

TOSCANA - In Toscana sono 601.840 i casi totali di positività al Coronavirus, 14.799 in più rispetto a ieri (4.772 confermati con tampone molecolare e 10.027 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono il 2,5% in più rispetto al
totale del giorno precedente. I guariti crescono del 3,4% e raggiungono quota 414.133 (68,8% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 20.014 tamponi molecolari e 73.558 tamponi antigenici rapidi, di questi il 15,8% è risultato positivo. Oggi si registrano anche 29 nuovi decessi, con un'età media di 84,5 anni. 

TRENTINO - Numeri in aumento e bollettino particolarmente pesante quello che fotografa la situazione Covid-19 in Trentino, a partire dai decessi che sono 6. Ma anche la situazione dei ricoveri ospedalieri si aggrava, anche se per fortuna rimangono stabili a 21 i pazienti in rianimazione: in ogni caso ieri ci sono stati 22 nuovi ingressi e le 5 dimissioni intervenute non hanno potuto arginare l'aumento degli allettati: 172 il numero attuale. Numeri importanti anche sul fronte dei nuovi contagi: nelle ultime 24 ore i tamponi hanno raggiunto cifre record, con oltre 20.000 analisi che hanno identificato altri 3.354 casi positivi.

UMBRIA - Nelle ultime 24 ore in Umbria si registrano 2.421 nuovi positivi al Covid e sei decessi causati dal virus. 

VALLE D'AOSTA - Un nuovo decesso e 526 nuovi casi positivi al Covid-19 in Valle d'Aosta che portano il totale delle persone contagiate da virus da inizio epidemia a 24.647.

VENETO - Il Veneto registra +25.166 contagi Covid in 24 ore, il dato più alto dall'inizio della pandemia. Pesante anche il numero dei decessi, 44, che porta il totale a 12.797 vittime dall'inizio della crisi sanitaria. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il dato degli infetti da inizio pandemia sale a 913.054. Crescono i numeri ospedalieri. I posti letto occupati da malati Covid in area medica sono 1.797 (+31), quelli nelle terapie intensive 208.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?