Milano - L'Italia non è più tutta bianca. Da oggi, infatti, la Sicilia è in zona gialla, avendo superato la soglia del 10% per l'occupazione dei posti in Rianimazione e il 15% per i posti letto nella cosiddetta area medica non critica. I nuovi criteri, stabiliti a fine luglio, considerano infatti l'Rt ospedaliero come indicatore principale per stabilire i profili di rischio. Da mercoledì 1 settembre, invece, scatta il nuovo step dell'applicazione del Green pass che diventerà obbligatorio anche per scuola e trasporti a lunga percorrenza

Vaccini, il monito dell'Oms

L'Organizzazione mondiale della sanità è "gravemente preoccupata" per la stagnazione dei vaccini e giudica "affidabile" una proiezione secondo cui da oggi al primo dicembre in Europa potrebbero contarsi altri 236mila morti a causa della pandemia da Covid-19. Lo afferma il direttore dell' Oms in Europa, Hans Kluge. L' Oms, inoltre, in una nota congiunta con l'Unicef, sottolinea che insegnanti e personale scolastico "dovrebbero rientrare tra le categorie prioritarie per ricevere le due dosi del vaccino contro il Covid". "L'immunizzazione dei lavoratori della scuola - affermano - è una misura fondamentale per poter tenere aperte le aule e accogliere gli studenti in presenza".

Bollettino Covid Italia

Sono 4.257 i nuovi casi di Covid-19 registrati oggi in Italia, 53 i morti (+16 rispetto a ieri, 129.146 in totale dall'inizio della pandemia). I tamponi effettuati sono 109.803, con l'indice di positivià che si attesta al 3,9%, in aumento rispetto al 2,7% di ieri. Ancora in crescita i ricoveri ordinari (+131) e in terapia intensiva (+23). Gli attualmente contagiati sono 141.393; i guariti, invece, sono 3.854. Restano in isolamento domiciliare 136mila persone. Ad oggi sono state somministrate in totale 77.323.138 dosi di vaccino.

Il contagio in Lombardia

Sono 140 i nuovi positivi registrati oggi in Lombardia, a fronte di 9.522 tamponi effettuati, per un tasso di positività pari all'1,4% (in lieve crescita rispetto al 1,3% di ieri). Si registra anche un nuovo decesso, che porta il totale dall'inizio della pandemi a 33.915. Aumentano i ricoverati in terapia intensiva: sono 48 (+3 rispetto a ieri), in rialzo anche i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid (341, +9). I nuovi casi per provincia sono così ripartiti. Milano: 42 di cui 18 a Milano città; Bergamo 12; Brescia 30; Como 3; Cremona 8; Lecco 3; Lodi 2; Mantova 6; Monza Brianza 6; Pavia 7; Sondrio 5; Varese 3.

Coronavirus Lombardia 30 agosto 2021

Le altre regioni

ABRUZZO - Sono 20 (di eta' compresa tra 2 e 76 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 78.998. Il bilancio dei pazienti deceduti registra due nuovi casi e sale a 2.529 (si tratta di un 89enne della provincia di Pescara e di una 96enne della provincia dell'Aquila).

ALTO ADIGE - In Alto Adige sono 9 i nuovi casi di Covid-19 ma su un numero basso di tamponi processati nella giornata di ieri, 823, contro gli 8-9 mila giornalieri effettuati in alcuni giorni della scorsa settimana. Dal primo agosto non vengono registrati decessi: il dato totale resta di 1.184 vittime dall'11 marzo 2020, data del primo decesso per coronavirus in provincia di Bolzano. Salgono da 23 a 25 i pazienti Covid ricoverati in ospedale, 21 sono quelli che si trovano nei normali reparti e 4 quelli in terapia intensiva. Su 234.257 persone sottoposte a tampone molecolare, 49.698 sono risultate positive. Le persone trovate positive ad un test antigenico sono 27.100. I guariti totali sono 74.865.

BASILICATA -  Sono 2 i lucani positivi al Covid su 329 tamponi molecolari processati ieri 29 agosto. È quanto emerge dal bollettino odierno diffuso dalla task force della Regione. Nella stessa giornata sono state registrate 8 guarigioni e sono decedute 2 persone, entrambe non vaccinate secondo fonti della Regione Basilicata. Sono 48 le persone ricoverate negli ospedali di Potenza e Matera, di cui nessuno in terapia intensiva. Attualmente i lucani positivi al Covid sono 1.338.

CALABRIA - Nelle ultime 24 ore in Calabria sono stati eseguiti 2.474 tamponi, le persone risultate positive al Covid sono state 190. A darne nota la Regione Calabria. Gli attualmente positivi sono 4.518. In totale sono 171 i positivi ricoverati, 155 in reparto e 16 in terapia intensiva.

CAMPANIA - In Campania i positivi del giorno sono 186, su 5.196 test eseguiti, con un tasso di positività del 3,6%. Lo rende noto l'Unità di crisi della Regione, sottolineando in una nota che le persone decedute sono 8 nelle ultime 48 ore: una persona è deceduta in precedenza ma registrata ieri.

EMILIA-ROMAGNA - In Emilia Romagna sette decessi e 546 positivi in più rispetto a ieri, su un totale di 12.167 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 4,5%, un valore non indicativo dell'andamento generale visto il numero di tamponi effettuati. L'età media dei nuovi positivi è 36,6 anni. 

FRIULI VENEZIA GIULIA - Oggi in Friuli Venezia Giulia su 1.167 tamponi molecolari sono stati rilevati 33 nuovi contagi (tra cui 3 migranti/richiedenti asilo in provincia di Udine) con una percentuale di positività del 2,83%. Sono inoltre 320 i test rapidi antigenici eseguiti dai quali sono stati rilevati 5 casi (1,56%). Nella giornata odierna si registrano 2 decessi: una donna
di 93 anni con patologie pregresse ricoverata all'ospedale di Pordenone e un uomo di 88 anni all'ospedale di Udine. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 13, mentre sono 49 gli ospedalizzati in altri reparti.

LAZIO - Oggi su quasi 8mila tamponi nel Lazio e oltre 11mila antigenici, per un totale di oltre 19mila, si registrano 321 nuovi positivi (-28). Quattro i decessi (-1), 478 i ricoverati (+37), 70 le terapie intensive (-2), 401 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,6%.

LIGURIA -  Sono 52 i nuovi casi di positività al Covid-19 registrati nell'ultimo report diffuso da Regione Liguria; nelle ultime 24 ore effettuati 1.278 tamponi molecolari, 1.030 antigenici rapidi. Sono 87 i pazienti ricoverati, uno in più di ieri. Di questi, 11 sono in terapia intensiva. Il bollettino riporta 2 nuovi decessi: 4.384 le vittime da inizio emergenza. Dei 2.241.417 vaccini consegnati,
ne sono stati somministrati 1.981.534, ovvero l'88%.

MARCHE - Un degente in meno per Covid-19 in 24ore (81) e quattro in meno negli ultimi due giorni: attualmente nelle Marche ci sono 17 ricoverati in Terapia intensiva (+1 nell'ultima giornata), 13 in Semintensiva (invariati) e 51 nei reparti non intensivi (-2); un dimesso in 24ore. Lo comunica il Servizio Sanità delle Marche. In un giorno sono stati rilevati 46 positivi (incidenza 86,58 su 100mila abitanti) e si è registrato un decesso (una donna di 91 anni, di Jesi, con patologie pregresse, ospite della Residenza Valdaso). In calo il numero di isolamenti domiciliari (3.502; -24) e di positivi (ricoveri più isolati; 3.584, -24). I guariti/dimessi sono 103.785 (+70).

PIEMONTE - L'Unità di crisi della Regione Piemonte ha comunicato 103 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 8 dopo test antigenico), pari all'0,8% di 12.960 tamponi eseguiti, di cui 9.870 antigenici. Due i nuovi decessi. I ricoverati in terapia intensiva sono 14 ( invariati rispetto aieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 155 ( +10rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.509.

SARDEGNA - Sono 187 i nuovi casi di coronavirus registrati in Sardegna, con 1.480 persone testate e 2.633 test effettuati, tra molecolari e antigenici. L'aggiornamento dell'Unità di crisi regionale certifica altri 3 decessi, due uomini e una donna del Sud Sardegna. I ricoveri scendono, da 237 a 227 pazienti in area medica, aumentano quelli in terapia intensiva, 27 (+6). In isolamento domiciliare ci sono 7655 persone, 127 in meno rispetto a ieri.

TRENTINO - Nessun paziente in rianimazione, 26 ricoverati, zero decessi, 13 nuovi contagi e vaccinazioni vicine alle 680.000 dosi somministrate. Sono i dati principali del bollettino odierno dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari sulla situazione coronavirus in Trentino. 

TOSCANA - In Toscana sono 348 i nuovi casi Covid (335 confermati con tampone molecolare e 13 da test rapido antigenico), che portano il totale a 270.882 dall'inizio dell'emergenza sanitaria da coronavirus. I ricoverati sono 478 (6 in più rispetto a ieri), di cui 54 in terapia intensiva (1 in più). Oggi si registrano 3 nuovi decessi.

VAL D'AOSTA - Nessun nuovo caso di Covid rilevato in Valle d'Aosta nelle ultime 24 ore; 130 i tamponi effetuati. Nessun nuovo decesso, con il totale delle vittime fermo a 473. Nessun paziente Covid risulta ricoverato, né nei reparti ordinari né nelle terapie intensive. Le persone in isolamento domiciliare sono 119. E' quanto riporta il bollettino regionale.

VENETO - Sono 319 i nuovi casi di positività al Covid riscontrati in Veneto nelle ultime 24 ore, mente non c'è stato alcun nuovo decesso. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale a 454.220, mentre quello delle vittime resta fermo a 11.683. Le persone attualmente positive e in isolamento sono 13.086 (+145). Salgono i ricoverati negli ospedali della regione: sono 223 (+9) i posti letto occupati dai malati nelle aree mediche, e 55 (+4) quelli nelle terapie intensive.