Di Covid si continua a morire soprattutto e quasi esclusivamente se non si è fatta la doppia dose di vaccino. Una analisi numerica e non ideologica. In 8 mesi, dall'1 febbraio al 5 ottobre 2021, sono stati 38.096 i morti con positività a Sars-CoV-2. Tra questi, 33.620 non avevano ancora ricevuto neanche una dose di vaccino, mentre 1.440 sono i decessi di persone vaccinate con ciclo completo (3,7% del totale del periodo considerato). In pratica, i morti che risultano non vaccinati sono 23 volte di più di quelli che avevano la doppia dose e sono stati ugualmente stroncati dal virus. E' quanto emerge da un approfondimento contenuto nel report periodico sui decessi dell'Istituto superiore di sanità (Iss).  L'analisi delle caratteristiche dei deceduti indica che la presenza di cardiopatie (cardiopatia ischemica, fibrillazione atriale e scompenso cardiaco), di demenza e di cancro si è dimostrata più alta nel campione di vaccinati.

Per quanto riguarda l'età media dei pazienti positivi a Sars-CoV-2 e deceduti in Italia da inizio pandemia è 80 anni. Su un totale di 130.468 vittime registrate nel Paese fino al 5 ottobre, 1.601 (l'1,2% del totale) erano under 50, secondo quanto emerge dal report periodico sui decessi dell'Istituto superiore di sanità (Iss) pubblicato oggi. In particolare, 399 di questi avevano meno di 40 anni (245 uomini e 154 donne con età compresa tra 0 e 39 anni), mentre risultano essere 15 i bambini con meno di 10 anni (0-9) che non ce l'hanno fatta; 20 sono i decessi nella fascia 10-19 anni, 76 quelli fra i 20-29enni. 

Intanto  3.702 i nuovi contagi da Covid in Italia (ieri 2.697), secondo i dati del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 33 morti (ieri 70) che portano a 131.688 il totale delle vittime da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 485.613 tamponi, con un tasso positività che sale a 0,76% (ieri 0,4%).  In aumento le persone ricoverate in ospedale con sintomi che sono 2.464 (ieri 2.423), con un aumento di 41 persone rispetto a ieri mentre resta invariato il numero i ricoverati in terapia intensiva (355 sia ieri che oggi) con 25 ingressi nelle ultime 24 ore. Sono 4.520.531 i guariti (+ 4.544 ) e 73.668 gli attualmente positivi (- 878). 

Sono 457, invece  i nuovi casi di Covid registrati oggi in Lombardia, su 100.312 tamponi effettuati, di cui è risultato positivo lo 0,4%. Ieri i casi erano 412 (su 146.018), con tasso di positività allo 0,2%. Diminuiscono di 3 i ricoverati nei reparti (totale regionale 280) mentre aumentano di 2 ricoverati in terapia intensiva (totale 55). Nelle ultime 24 ore i decessi sono 4 (ieri erano 7) che portano il totale da inizio pandemia a 34.130. La provincia più colpita è quella di Milano, con 125 positivi odierni, di cui 45 a Milano citta'. Nelle altre province lombarde i casi sono a Bergamo: 57; Brescia: 46; Como: 23; Cremona: 22; Lecco: 11; Lodi: 18; Mantova: 15; Monza e Brianza: 17; Pavia: 39; Sondrio: 12; Varese: 45.

Tamponi rapidi in farmacia anche oltre l'orario di servizio e nei giorni di chiusura

 

Italia

La regione con più casi odierni è la Lombardia (+457), Veneto (+455), Campania (+406) e  Lazio (+381).

 

Covid Italia e Lombardia oggi, il bollettino di ieri 19 ottobre:  nuovi casi e decessi

Lombardia

 

I dati della Lombardia del 20 ottobre

Continua la sostanziale stabilità del trend dei contagi da Sars-CoV-2 nelle scuole delle province di Milano e Lodi. A rilevarlo è l'Ats Città metropolitana di Milano, che tra l'11 e il 17 ottobre ha ricevuto segnalazioni di 142 casi di tamponi positivi. Si tratta di 117 alunni e 25 operatori: 19 sono della scuola dell'infanzia, 57 della scuola primaria, 40 della secondaria di primo grado e 26 di quella di secondo grado. Non risultano casi positivi nei nidi.  Le classi isolate, invece, sono 82: 10 tra nido e scuola dell'infanzia, 29 della scuola primaria, 25 della scuola secondaria di primo grado e 18 di quella di secondo grado. Il numero totale di persone isolate è 1.746: 1.713 alunni e 33 operatori.

 

Un anno fa in Lombardia:  2.023 nuovi casi e 19 morti

Regioni 

  • Abruzzo Sono 54 (di età tra 5 e 82 anni) i nuovi casi positivi. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi 
  • Alto Adige  Su 1.006 tamponi registrati 71 nuovi casi positivi. Non ci sono stati nuovi decessi.
  • Basilicata Sono 20 i nuovi casi di contagio  su un totale di 645 tamponi molecolari, e non si registrano decessi.
  • Calabria Le persone risultate positive al Coronavirus sono 85902 (+143) rispetto a ieri. 
  • Campania  Sono 406 i positivi , rilevati a fronte di 23.637 test. Nelle ultime 48 ore una persona è deceduta per le conseguenze del 
    Covid-19. In tutto il territorio sono 204 i ricoverati, di cui 21 in terapia intensiva.
  • Emilia Romagna  Purtroppo, si registrano 4 decessi mentre i nuovi positivi sono 247 in più rispetto a ieri, su un totale di 28.611 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 0,9%.
  • Friuli Venezia Giulia Oggi su 4.964 tamponi molecolari sono stati rilevati 108 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,18%. Sono inoltre 15.100 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 6 casi (0,04%). Nella giornata odierna non si registrano decessi; restano 7 le persone ricoverate in terapia intensiva mentre sono 49 i pazienti ospedalizzati in altri reparti
  • Lazio Oggi  su 9970 tamponi molecolari e 18858 tamponi antigenici per un totale di 28828 tamponi, si registrano 381 nuovi casi positivi (+55), 4 i decessi (-6), 314 i ricoverati (+7), 48 le terapie intensive (-1) e 416 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi e' al 1,3%. 
  • Liguria Ci sono 58 nuovi casi positivi emersi dopo 3.021 tamponi molecolari e 9.927 testi antigenici rapidi. Il totale dei casi positivi scende di 9 unità ma resta sopra quota duemila (a 2.060).  Il bollettino della Regione sulla base del flusso tra Alisa e il ministero della Salute registra però una nuova vittima, un uomo di 94 anni
  • Marche Sono 56 i pazienti Covid-19 nei reparti ospedalieri della regione, 2 piu' di ieri, e 2 (+1) nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti. Nelle ultime 24 ore non sono state registrate vittime.
  • Molise Sono complessivamente 26 i positivi all'interno della residenza per anziani Pistilli a Campobasso, struttura per la quale oggi il sindaco della città ha disposto l'isolamento cautelare per ospiti e operatori. Tutti i contagiati che si trovano al momento nella casa di riposo sono asintomatici o presentano sintomi lievi. 
  • Piemonte  Oggi l'Unità di Crisi della Regione ha comunicato 280 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 102 dopo test antigenico), pari allo 0,5% di 53.556 tamponi eseguiti, di cui 46.980 antigenici.  Dei 280 nuovi casi, gli asintomatici sono 158 (56,6%). I ricoverati in terapia intensiva sono 19 (invariato rispetto a ieri).  Un decesso di persona positiva al test del Covid-19.
  • Puglia Si registrano 147 nuovi casi su 22.606 test giornalieri (o,65% tasso positività) e 2 decessi.
  • Toscana  I casi di positività sono 224 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. Si registrano 2 nuovi decessi: 2 uomini, con un'età media di 93 anni .
  • Sardegna Ci sono 28 nuovi casi, sulla base di 1.979 persone testate.  Non si registrano decessi. 
  • Sicilia Sono 368 i nuovi casi su 14.619 tamponi esaminati. Cinque i pazienti morti e 404 invece quelli dimessi o guariti. 
  • Umbria  Ancora un rialzo degli attualmente positivi, ora 586, 20 più di martedì. Nell'ultimo giorno sono stati infatti registrati 38 nuovi positivi, 17 guariti e un altro morto. Sono stati analizzati 1.501 tamponi e 7.035 test antigenici, con un tasso di positività pari alo 0,44 per cento (era 0,33 il giorno precedente).
  • Trentino C'è un nuovo decesso mentre sul fronte dei contagi ci sono altri 43 casi positivi su circa 8.000 tamponi analizzati. 
  • Valle d'Aosta Nessun decesso e sei nuovi casi positivi Il totale delle persone colpite da virus sale pertanto a 12.261. I positivi attuali sono 101 di cui 99 in isolamento domiciliare e due ricoverati in ospedale.
  • Veneto Sono 455 i nuovi casi nelle ultime 24 ore. Continua da un paio di giorni invece un aumento del numero dei ricoveri: oggi sono otto in piu' quelli conteggiati nelle aree non critiche e tre in meno nelle terapie intensive. Tre i decessi. 

Terza dose vaccino, le prossime tappe e cosa dicono gli esperti

Mondo

  1. Germania  Crescono i contagi da Coronavirus. Nelle ultime 24 ore le nuove infezioni sono state 17.015, contro le 11.903 di una settimana fa. L'incidenza su 7 giorni, indicatore prescelto nel paese, è salita a 80.4 per 100.000 residenti, contro il 75,1 di ieri e il 65,4 di una settimana fa.
  2. Romania  Un morto ogni 5 minuti a causa di Covid-19, come riferiscono i media locali, mentre il numero dei contagi e quello dei decessi ha registrato un nuovo record dallo scoppio della pandemia. Le autorità rumenei parlano di 423 morti nelle ultime 24 ore, 390 dei quali non erano vaccinati. Tra le vittime anche un sedicenne positivo a Sars-CoV-2, 232 uomini e 191 donne. Sono invece 17.158 i nuovi casi, di cui 266 sono di pazienti reinfettati. Ad oggi, sono morte 43.039 persone a cui è stata diagnosticata l'infezione.
  3. Russia  Nel corso dell'ultima giornata si sono registrati 1.028 decessi  Stando ai dati ufficiali, nel corso delle ultime 24 ore nel Paese sono stati accertati 34.073 nuovi casi.  E per tentare di contenere la nuova ondata di Covid-19, Vladimir Putin manda tutti i suoi concittadini, tranne chi si occupa di attività essenziali -  in ferie - pagate - dal 30 ottobre al 7 novembre. Il presidente russo ha dichiarato oggi di "appoggiare" la proposta fatta ieri dalla vicepremier Tatiana Golikova alla luce del costante aumento dei contagi e dei morti. 
  4. Slovacchia Casi di Covid in aumento anche in Slovacchia:  nelle ultime 24 oresono 3.246 , superando la soglia dei 3.000 per la prima volta dalla fine di aprile. Si tratta anche di un numero di casi doppio rispetto a quello registrato lo stesso giorno di una settimana fa. 
  5. Ucraina  Nuovi 18.913 nuovi casi e 495 decessi provocati dalla malattia. Secondo i dati ufficiali, dall'inizio de ll'epidemia in Ucraina sono stati accertati 2.679.185 casi di Covid-19 e 61.843 persone sono morte a causa della malattia. 
  6. Usa La Casa Bianca ha svelato il piano per vaccinare i bambini dai 5 agli 11 anni, piano che ora dovrà ricevere l'autorizzazione dalla Fda. L'amministrazione Usa, si spiega, si è assicurata abbastanza vaccini per immunizzare circa 28 milioni di bambini e l'operazione coinvolgerà oltre 25 mila medici pediatri, centinaia di centri medici anche nelle zone più remore del Paese e decine di migliaia di farmacie. 

 

Gran Bretagna, contagi alle stelle: "Nuove restrizioni". Ecco cosa può succedere