Il bollettino Covid
Il bollettino Covid

Scoppiano focolai e aumenta l'allarme per la variante Delta. In Italia e in Europa. L'allentamento delle restrizioni e una campagna vaccinale non ancora completata stanno facendo risalire, dopo mesi di discesa, la curva dei contagi. Come questo si tradurrà (grazie alla copertura vaccinale) in malati gravi e in terapia intensiva si vedrà nei prossimi mesi. In Inghilterra, dove i nuovi casi giornalieri sono in risalita da diverse settimane, e ieri hanno raggiunto quota 30 mila, per ora i numeri dei ricoverati in ospedale, delle terapie intensive e dei morti rimangono contenuti (ma anche qui occorrerà aspettare le prossime settimane per fare una valutazione più ponderata dell'impatto dei nuovi casi).

In Italia

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrato 1390 nuovi casi e 25 decessi. Sono 196.922 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 174.852. Il tasso di positività è dello 0,7%, in lieve calo rispetto allo 0,8% di ieri.  Riprende a scendere dopo lo stallo di ieri il numero dei ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia. Sono infatti 169 i pazienti in rianimazione, 11 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 8, gli stessi di ognuno dei due giorni precedenti. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1.167, in calo di 30 unità rispetto a ieri. 

In Lombardia

Continuano a diminuire i ricoverati nelle terapie intensive (-8) e nei reparti (-7). I ricoverati non in terapia intensiva sono 127. A fronte di 32.953 tamponi effettuati, sono 230 i nuovi positivi (0,6%). I decessi totale complessivo: 33.795 (+3). Questi i nuovi casi per provincia: Milano: 89 di cui 46 a Milano città; Bergamo: 7; Brescia: 21; Como: 4; Cremona: 9; Lecco: 0; Lodi: 26; Mantova: 10; Monza e Brianza: 0; Pavia: 7; Sondrio: 4; Varese: 21.

La Pandemia in Lombardia

 

Le altre regioni

Abruzzo: Sono 32 (di eta' compresa tra 6 e 77 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 75103. Il totale risulta inferiore in quanto sono stati sottratti 2 casi comunicati nei giorni scorsi e risultati duplicati o in carico ad altra Regione. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nessun nuovo caso e resta fermo a 2512. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 71685 dimessi/guariti (+43 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 906 (-13 rispetto a ieri). 26 pazienti (+1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 1 (invariato rispetto a ieri con nessun nuovo ingresso) in terapia intensiva, mentre gli altri 879 (-14 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2195 tamponi molecolari (1209710 in totale dall'inizio dell'emergenza) e 1774 test antigenici (526700). Il tasso di positivita', calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, e' pari a 0.8 per cento. Del totale dei casi positivi, 19120 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+18 rispetto a ieri), 19512 in provincia di Chieti (+5), 18201 in provincia di Pescara (invariato), 17566 in provincia di Teramo (+9), 585 fuori regione (invariato) e 119 (-2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanita'.

In Puglia sono stati registrati 44 casi su 5.875 test per l'infezione da Covid-19, con una incidenza dello 0,7%. I nuovi positivi sono 12 in provincia di Lecce, 10 in provincia di Taranto, 9 in provincia di Bari, 7 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Brindisi, 2 nella provincia Bat, 1 residente fuori regione, 1 caso di residenza non nota. Sono stati registrati 2 decessi: uno in provincia di Bari, l'altro in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.726.848 test e sono 2.136 i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 253.722 e sono 244.936 i pazienti guariti.

Nella Marche 'Nelle ultime 24 ore sono stati testati 1788 tamponi: 895 nel percorso nuove diagnosi (di cui 307 screening con percorso Antigenico) e 893 nel percorso guariti (un rapporto positivi testati del 2,1%). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 19 (1 nella provincia di Macerata, 3 nella provincia di Ancona, 1 nella provincia di Pesaro-Urbino, 1 nella provincia di Fermo, 12 nella provincia di Ascoli Piceno e 1 fuori regione)''. Lo comunica la Regione Marche.  ''Questi casi comprendono soggetti sintomatici (4 casi rilevati), contatti in setting domestico (7 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (8 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (0 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/socialità (0 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (0 casi rilevati), Contatti con coinvolgimento studenti di ogni grado di formazione (0 casi rilevati), screening percorso sanitario (0 casi rilevati), contatti con provenienza extra-regione (0 casi rilevato) e di 0 casi sono in fase di approfondimento epidemiologico. Nel percorso Screening un totale di n.307 test antigenici effettuati e n.4 soggetti rilevati positivi (da sottoporre al tampone molecolare) un rapporto positivi/testati 1%'. 

In Toscana sono 244.798 i casi di positivita' al Coronavirus, 79 in piu' rispetto a ieri (77 confermati con tampone molecolare e 2 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,03% in piu' rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,03% e raggiungono quota 236.415 (96,6% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 5.164 tamponi molecolari e 5.125 tamponi antigenici rapidi, di questi lo 0,8% e' risultato positivo. Sono invece 4.181 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l'1,9% e' risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 1.495, +0,6% rispetto a ieri. I ricoverati sono 83 (stabili rispetto a ieri), di cui 15 in terapia intensiva (1 in meno). Oggi si registra 1 nuovo decesso: una donna di 67 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. L'eta' media dei 79 nuovi positivi odierni e' di 36 anni circa (14% ha meno di 20 anni, 47% tra 20 e 39 anni, 30% tra 40 e 59 anni, 6% tra 60 e 79 anni, 3% ha 80 anni o piu'). Di seguito i casi di positivita' sul territorio con la variazione rispetto a ieri (77 confermati con tampone molecolare e 2 da test rapido antigenico). Sono 67.637 i casi complessivi ad oggi a Firenze (20 in piu' rispetto a ieri), 22.653 a Prato (6 in piu'), 23.050 a Pistoia (2 in piu'), 13.331 a Massa (7 in piu'), 24.730 a Lucca (13 in piu'), 29.278 a Pisa (10 in piu'), 17.532 a Livorno (6 in piu'), 22.899 ad Arezzo (4 in piu'), 13.908 a Siena (2 in piu'), 9.225 a Grosseto (9 in piu'). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 83 (stabili rispetto a ieri), 15 in terapia intensiva (1 in meno rispetto a ieri, meno 6,3%). Le persone complessivamente guarite sono 236.415. Oggi si registra 1 nuovo decesso: una donna di 67 anni. 

In Alto Adige sono 11 i nuovi casi di Covid-19 su 2.476 tamponi processati nella giornata di ieri. Nessuna nuova vittima per un dato complessivo che resta di 1.180 vittime da inizio pandemia. Le nuove positivita' sono 9 su 414 tamponi molecolari esaminati e 2 su 2.062 test antigenici eseguiti. Su 224.802 persone sottoposte a tampone molecolare, 48.718 sono risultate positive. Le positivita' ai test antigenici sono state 26.240. I guariti totali sono 73.678. I pazienti 
covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 7 e 2 quelli in terapia intensiva. 

In Veneto sono 106 i nuovi postivi al Covid. A dirlo, confermando la risalita dei casi degli ultimi giorni, e' il bollettino quotidiano della Regione Veneto. Cresce anche il numero delle persone ad oggi in isolamento (4.817) mentre resta praticamente invariato il numero dei ricoveri. Nessun decesso. 

In Sardegna sono 57.434 i casi di positivita' al Covid-19 complessivamente accertati dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unita' di crisi regionale sono stati riportati 51 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.408.854 tamponi, per un incremento complessivo di 3.039 test rispetto al dato precedente. Non si registrano nuovi decessi (1.492 in totale). Stabili i ricoveri ospedalieri: 33 pazienti in area medica e uno in terapia intensiva. Attualmente in Sardegna sono 2.333 le persone in isolamento domiciliare e 53.575 (+23) i guariti. Sul territorio, dei 57.434 casi positivi complessivamente accertati, 15.079 (+28) sono stati rilevati nella Citta' Metropolitana di Cagliari, 8.717 (+7) nel Sud Sardegna, 5.181 (+7) a Oristano, 10.966 a Nuoro, 17.477 (+9) a Sassari.

In Piemonte i tamponi diagnostici finora processati sono 5.569.723 (+20.061 rispetto a ieri), di cui 1.807.967 risultati negativi. È stato comunicato dall'Unità di Crisi della Regione 1 decesso di persona positiva al test del Covid-19, nessuno verificatosi oggi. Il totale diventa quindi di 11.698 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.566 Alessandria, 713 Asti, 432 Biella, 1.454 Cuneo, 944 Novara, 5.591 Torino, 525 Vercelli, 373 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 100 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte. I pazienti guariti sono complessivamente 354.843 (+43 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 27.996 Alessandria, 16.779 Asti, 11.049 Biella, 51.467 Cuneo, 27.310 Novara, 190.595 Torino, 13.193 Vercelli, 12.604 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.437 extraregione e 2.413 in fase di definizione.

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 3.420 tamponi molecolari sono stati rilevati 16 nuovi contagi con una percentuale di positività dello 0,47%. Sono inoltre 1.689 i test rapidi antigenici eseguiti (a cui si sommano 5.632 tamponi negativi pregressi inseriti a sistema), dai quali è stato rilevato 1 caso (0,06). Nella giornata odierna non si registrano decessi; una persona è ricoverata in terapia intensiva, mentre i pazienti in altri reparti sono 6. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.789, con la seguente suddivisione territoriale: 813 a Trieste, 2.012 a Udine, 671 a Pordenone e 293 a Gorizia. I totalmente guariti sono 103.062, i clinicamente guariti 9, mentre quelli in isolamento risultano essere 199. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 107.066 persone (sono stati rimossi due casi: uno non confermato dal test molecolare e l'altro cancellato a seguito di un esame più approfondito) con la seguente suddivisione territoriale: 21.178 a Trieste, 50.368 a Udine, 21.080 a Pordenone, 13.055 a Gorizia e 1.385 da fuori regione. Infine, non si registrano positività tra il personale del Sistema sanitario regionale né tra gli ospiti e gli operatori delle strutture residenziali per anziani. 

In Emilia Romagna nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 7.243 tamponi molecolari, per un totale di 5.059.744. A questi si aggiungono anche 10.289 tamponi rapidi.Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 93 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 371.950. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 2.194 (+6 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 2.024 (+10), il 92% del totale dei casi attivi. Non si registra alcun decesso. In totale, dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono stati 13.266.  I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 15 (-2 rispetto a ieri), 155 quelli negli altri reparti 
Covid (-2). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Piacenza (+1), 1 a Reggio Emilia (numero invariato rispetto a ieri), 4 a Modena (-1), 6 a Bologna (-2), 1 a Ferrara (invariato), 1 a Cesena (+1) e 1 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Parma, Imola, Ravenna e Forlì.  Questi i casi di positività sul territorio dall'inizio dell'epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 23.696 a Piacenza (+13 rispetto a ieri, di cui 12 sintomatici), 28.744 a Parma (+16, di cui 7 sintomatici), 47.016 a Reggio Emilia (+9, di cui 6 sintomatici), 65.834 a Modena (+15, di cui 11 sintomatici), 82.473 a Bologna (+15, di cui 10 sintomatici), 12.671 casi a Imola (+4, tutti sintomatici), 23.199 a Ferrara (+1, asintomatico), 30.575 a Ravenna (+9, di cui 8 sintomatici), 17.118 a Forlì (+6, di cui 5 sintomatici), 19.744 a Cesena (+ 3, di cui 2 sintomatici) e 36.325 a Rimini (+8, tutti sintomatici).

Sono 48 in piu', rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 2.053 tamponi eseguiti. In Calabria finora sono stati effettuati 949.704 tamponi, le persone risultate positive al coronavirus sono 69.259. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: rispetto a ieri scende il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 2,62% al 2,34%). Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 1.234 (+1 rispetto a ieri), i guariti sono 65.591 (+75 rispetto a ieri), attualmente i ricoveri sono 48 (-6 rispetto a ieri), di cui 3 in terapia intensiva (-1 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 2.434 (-28).

In Campania risalgono i casi di Covid 19 nelle ultime 24 ore con 226 nuovi positivi su 7.682 tamponi molecolari. I tamponi antigenici sono 4.919. Sono poi 3 i decessi nelle ultime 48 ore, e 8 quelli in precedenza ma registrati ieri. Dei 656 posti letto di terapia intensiva, ne sono occupat 20; dei 3.160 posti letto di degenza, compresi quelli da provati, ne sono occupati 201.

"Oggi su oltre 8mila tamponi nel Lazio (+82) e quasi 16mila antigenici per un totale di quasi 24mila test, si registrano 135 nuovi casi positivi (+23) e 3 decessi (-1). I ricoverati sono 135 (-4), i guariti 230, le terapie intensive sono 27 (numero invariato). Il rapporto tra positivi e tamponi e' allo 1,6% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,5%. I casi a Roma citta' sono a quota 98". Lo comunica l'assessore alla Sanita' della Regione Lazio, Alessio D'Amato.