Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
16 mag 2022

Blefaroplastica e poi decesso Finisce con la condanna per i dottori

16 mag 2022

Morta dopo la chirurgia plastica, un intervento che era un regalo di compleanno. Rosa Angela Lavorgna (foto), infermiera lodigiana, 46 anni, è scomparsa a maggio del 2015. Era andata in una clinica privata per eseguire una blefaroplastica, cioè una riduzione delle palpebre. Dopo l’intervento però la situazione era precipitata e la donna era stata trasferita in condizioni serie all’ospedale Fatebenefratelli, dove rimase una settimana in coma, alla fine della quale fu constatata la morte cerebrale. Come da prassi fu aperta un’indagine. Ma questa non ha potuto restituire la moglie al marito Giuseppe e al figlio Lorenzo che allora aveva 16 anni. Tre anni dopo, per il chirurgo V.L. una condanna a due anni e otto mesi di reclusione. Un anno, sette mesi e dieci giorni per il collega U.N.. La pena più severa per l’anestesista S.A.: tre anni, sette mesi e dieci giorni di carcere.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?