Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 mag 2022
26 mag 2022

Allerta alimentare e rischio salmonella, Ferrero ritira 3.000 tonnellate di dolci Kinder

La scelta dopo numerosi casi di salmonellosi in Europa. Per l'azienda un costo di "diverse decine di milioni di euro"

26 mag 2022
featured image
Kinder
featured image
Kinder

Parigi (Francia), 26 maggio 2022 - Oltre 3.000 tonnellate di prodotti Kinder in totale sono state ritirate dal mercato dopo numerosi casi di salmonellosi in Europa. L'impatto"«finanziario" è di "diverse decine di milioni di euro", ha annunciato il direttore generale Francia di Ferrero in un'intervista a Le Parisien.

"Secondo le nostre indagini, la contaminazione proverrebbe da un filtro situato in un serbatoio di burro dello stabilimento di Arlon in Belgio" e vi sarebbe arrivata "o da materie prime contaminate, o da persone", ha spiegato Nicolas Neykov, che ha parlato per la prima volta dall'inizio dello scandalo sanitario. Alcuni prodotti Kinder erano già stati ritirati dal mercato in Irtlanda, Francia, Gran Bretagna e Italia

Nicolas Neykov, che parlava per la prima volta pubblicamente dello scandalo che ha coinvolto il prodotto di punta del marchio italiano, ha risposto alle domande dei lettori, molti dei quali genitori di bambini che si sono ammalati, e ha fatto il 'mea culpa': "Mi spiace", ha detto. Neykov ha anche promesso un risarcimento economico alla famiglie dei bambini che si sono ammalati, alcuni finendo in ospedale. Ad oggi sono pervenute al gruppo 150mila richieste di risarcimento

Le infezioni in questi ultimi mesi si sono verificate principalmente tra i bambini di età inferiore ai 10 anni e sarebbero in parte riconducibili al focolaio di Salmonella provocato dai prodotti contaminati a base di cioccolato prodotti in uno stabilimento a marchio Kinder Ferrero ad Arton in Belgio.

I sintomi della salmonella sono nausea, dolore e crampi addominali, subito seguiti da diarrea, febbre e vomito. I sintomi da Salmonella si risolvono in 1-4 giorni. In alcuni casi, i sintomi sono più gravi e durano a lungo e richiedono cure specifiche.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?