Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
4 apr 2022
4 apr 2022

Allerta alimentare, ritirati ovetti Kinder in Gran Bretagna e Irlanda

Secondo l'azienda potrebbero avere un"potenziale collegamento con un focolaio di salmonella"

4 apr 2022
featured image
Kinder
featured image
Kinder

Torino, 4 aprile 2022 -   "Potenziale collegamento con un focolaio di salmonella". Pert questo la Ferrero volontariamente  ha ritirato dal mercato, in Inghilterra e in Irlanda, alcuni lotti di ovetti Kinder. I dolcetti tra i più amati dai bambini, e non solo, di tutto il mondo.

La notizia, riportata da alcuni media inglesi, che citano come fonte la Food Standards Agency (Fsa), è stata confermata all'agenzia Ansa dall'azienda piemontese, che ha disposto il ritiro a scopo precauzionale. Gli ovetti interessati , Kinder Surprise singole e multipack,, hanno scadenza compresa tra l'11 luglio e il 7 ottobre 2022 e sono stati realizzati nello stabilimento di Arlon in Belgio. Altri prodotti Ferrero non sono interessati . L'azienda "ha effettuato volontariamente questo ritiro del prodotto - puntualizza la Fsa - Stiamo lavorando a stretto contatto con loro e con le autorità competenti per identificare la causa precisa di questo focolaio". 

Le indagini sono guidate dalla Uk Health Security Agency, dalla Public Health Scotland, dalla Public Health Wales e dalla Public Health Agency Northern Ireland, che avrebbero trovato un possibile collegamento tra i casi di salmonellosi e i celebri snack. 

Secondo la Bbc, i casi di salmonella nel Regno Unito sarebbero 63 e riguarderebbero in prevalenza bambini. I sintomi, spiega l'Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito, si risolvono in pochi giorni, ma non vanno sottovalutati. Per questo motivo, soprattutto con l'avvicinarsi della Pasqua, la Fsa consiglia di non mangiare uova da 20 grammi o quelle delle confezioni da tre già presenti nelle case delle famiglie inglesi che abbiano cadenza nell'intervallo temporale considerato. "Prendiamo estremamente sul serio le questioni di sicurezza alimentare», afferma alla Bbc l'azienda, che «ha proceduto volontariamente al ritiro dei prodotti - sottolinea la Fsa - e sta lavorando a stretto contatto con le autorità competenti per identificare la causa precisa del focolaio". 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?