Quotidiano Nazionale logo
26 feb 2022

Cremonese, con la Ternana una vittoria da primato

La squadra di Pecchia conquista la vittoria con le reti di Baez e Gaetano e si riporta provvisoriamente al comando 

luca marinoni
Sport
featured image
Ternana-Cremonese

La Cremonese conferma le sue ambizioni e la forza di un gruppo che mister Pecchia continua a dosare con grandissima attenzione e riesce ad imporsi al termine del combattuto match in casa di una Ternana che ha lottato sino all’ultimo istante per non rimanere a mani vuote. La partita inzia subito su toni piuttosto elevati e dopo un tiro di Proietti respinto da Carnesecchi, al 14’ i grigiorossi sfiorano il vantaggio, con Baez che manda la sfera a lato d’un soffio. Con il passare dei minuti si fa più convincente la manovra degli ospiti, ancora minacciosi con Gaetano e con Ciofani, ma al 22’ è Pettinari a sfiorare il bersaglio saltando più in alto di tutti di testa.

Rimasto senza esito un rapido allungo di Partipilo, la Cremonese si rende nuovamente insidiosa al 34’, ma la difesa rossoverde riesce a respingere la conclusione da ottima posizione di Gondo. Il primo tempo si chiude così a reti inviolate e la ripresa si apre subito con i “botti”. Dapprima è decisivo Carnesecchi nel neutralizzare al 10’ una sventola di Proietti, mentre sul fronte opposto prima Ciofani e poi Crescenzi minacciano la rete difesa da Iannarilli che rimane comunque inviolata. Il risultato si sblocca al quarto d’ora. Baez inventa una palombella che si insacca dove non può arrivare il portiere umbro, ma la gioia degli ospiti è di breve durata. Passano infatti solo 120” e Mazzocchi trasforma un bel cross di Proietti nell’immediato pareggio.

Sullo slancio della parità ritrovata, la Ternana sfiora letteralmente il sorpasso al 20’, ma Carnesecchi riesce a deviare sul palo il tocco di Bogdan che sembrava ormai destinato a finire in fondo al sacco. Scampato il pericolo, i grigiorossi riprendono le redini del gioco e al 35’ Gaetano esplode la sventola che non lascia scampo a Iannarilli per il nuovo vantaggio della formazione di Pecchia. Il finale si fa avvincente. Gli ospiti vanno vicini al tris, mentre i rossoverdi inseguono con tenacia il pareggio. Il momento più caldo giunge al 4’ di recupero, quando Partipilo sigla la rete del 2-2, ma il consulto del Var evidenzia un fuorigioco millimetrico ed annulla la segnatura, sancendo così la preziosa vittoria della Cremonese che può continuare a pieno ritmo la sua corsa verso la serie A.


TERNANA-CREMONESE 1-2 (0-0)

Ternana (4-3-2-1): Iannarilli 6,5; Defendi 6, Sorensen 6, Bogdan 6, Celli 6 (26’ st Martella 6); Proietti 7 (36’ st Koutsopias sv), Paghera 6,5 (36’ st Peralta sv), Salzano 6; Furlan 6 (15’ st Mazzocchi 6,5), Partipilo 6,5; Pettinari 6 (1’ st Capone 6). A disposizione: Krapikas; Roveglia; Capuano, Peralta; Roben; Mazza. All: Cristiano Lucarelli 6.
Cremonese (4-2-3-1): Carnesecchi 7; Sernicola 6, Bianchetti 6, Meroni 6, Valeri 6 (1’ st Crescenzi 6); Castagnetti 6,5, Fagioli 6 (21’ st Rafia 6), Baez 6, Gaetano 7, Gondo 6 (14’ st Zanimacchia 6,5); Ciofani 6 (21’ st Di Carmine 6). A disposizione: Sarr; Ciezkowski; Fiordaliso; Casasola; Bartolomei; Politic; Okoli. All: Fabio Pecchia 6,5.
Arbitro: Antonio Giua di Olbia 6.
Reti: 15’ st Baez; 17’ st Mazzocchi; 35’ st Gaetano.
Note: ammoniti: Partipilo; Castagnetti; Fagioli; Baez – angoli: 3-6 – recupero: 0 e 7’.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?