Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
10 dic 2021

Serie B, la Cremonese doma il Crotone: finisce 3-2

La squadra di Pecchia soffre ma nella ripresa opera il sorpasso e nel finale tiene ben stretto il vantaggio

10 dic 2021
luca marinoni
Sport
REGGINA vs CREMONESE CAMPIONATO CALCIO SERIE BKT 21.11.2021  
NELLA FOTO   FABIO PECCHIA ALLENATORE CREMONESE
©PASQUALE GAREFFA / AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Fabio Pecchia
REGGINA vs CREMONESE CAMPIONATO CALCIO SERIE BKT 21.11.2021  
NELLA FOTO   FABIO PECCHIA ALLENATORE CREMONESE
©PASQUALE GAREFFA / AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Fabio Pecchia

Cremona - La Cremonese lotta con grande volontà contro un Crotone più che deciso a non rimanere a mani vuote e si impone con un combattuto 3-2 che vale un prezioso passo in avanti per la squadra di mister Pecchia. Questa volta i grigiorossi, nell’originale casacca del “Christmas Match” che sarà poi venduta in beneficenza, non riescono a partire a spron battuto. Sono infatti i rossoblù, caricati dalla consapevolezza di non poter rimanere a mani vuote, che iniziano subito su ritmi molto alti. Estevez già al 1’ chiama alla parata Carnesecchi che non si lascia sorprendere, ma deve arrendersi già al 4’, quando Maric può insaccare il tocco che sblocca rapidamente il risultato e costringe la formazione di Pecchia all’inseguimento. Il rientrante Castagnetti e compagni cercano di reagire, ma i calabresi proseguono nella loro pressione e costringono Sernicola prima e Carnesecchi poi a due provvidenziali interventi per negare la gioia del gol a Molina.

I padroni di casa stentano a creare palle-gol. Il Crotone si difende con ordine e chiude ben gli spazi. Solo dopo la mezzora la manovra dei grigiorossi si fa più incisiva con Buonaiuto che si erge a protagonista, andando pericolosamente al tiro per due volte e sfiorando letteralmente il pareggio al 35’. Il fantasista della Cremonese trova anche la rete al 37’, ma l’arbitro annulla per un fuorigioco. La delusione dei locali è però di brevissima durata visto che al 39’ Strizzolo si lancia in un prolungato spunto personale e poi appoggia un prezioso assist a Fagioli che firma l’1-1. Ristabilitasi la parità, il primo tempo si chiude senza altre occasioni e la ripresa si apre ancora nel segno di Buonaiuto che al 3’ costringe Festa ad un non facile intervento. La risposta dei pitagorici non si fa attendere e al 5’ Carnesecchi deve intervenire per impadronirsi di un insidioso tiro-cross di Molina.

La Cremonese, comunque, vuole il sorpasso e lo ottiene solo 60” più tardi, quando Fagioli e Strizzolo si scambiano i ruoli rispetto al primo gol. Questa l’assist lo firma l’ex juventino, mentre il tocco vincente è opera dell’attaccante che porta in vantaggio la squadra di Pecchia. Il 2-1 carica ulteriormente i grigiorossi. La formazione di Marino, che allo “Zini” si gioca letteralmente la panchina, tenta di reagire, ma il gioco rimane nelle mani dei padroni di casa che sfiorano nuovamente la rete, prima con Ciofani al 22’ e poi con Baez 3’ più tardi. Sul fronte opposto grosso brivido per i padroni di casa con Giannotti che al 26’, tutto solo, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Un errore che il Crotone paga a carissimo prezzo sul ribaltamento di fronte. In effetti al 28’ Valzania serve Zanimacchia che si destreggia nell’area calabrese e insacca il tris che avvicina il desiderato successo finale. La compagine rossoblù, però, non vuole arrendersi e prima si rende pericolosa con un bel colpo di testa di Maric e poi al 38’ riapre le sorti della contesa con Benali, che trasforma con freddezza un calcio rigore. Il finale è così palpitante sino al termine dei 4’ di recupero. La Cremonese, però, tiene ben stretto l’esiguo vantaggio e conquista con grande volontà tre punti che profumano di dolci sogni di gloria.

Cremonese-Crotone 3-2 (1-1)

Cremonese (4-2-3-1): Carnesecchi 6,5; Sernicola 6,5, Bianchetti 6, Okoli 6, Crescenzi 6; Castagnetti 6, Fagioli 6,5 (20’ st Valzania 6); Strizzolo 6,5 (20’ st Baez 6), Gaetano 6 (39’ st Deli sv), Buonaiuto 7 (13’ st Zanimacchia 6,5); Ciofani 6 (39’ st Vido sv). A disposizione: Ciezkowski; Sarr; Valeri; Ravanelli; Nardi; Meroni; Di Carmine. All: Fabio Pecchia 6,5.
Crotone (3-4-2-1): Festa 6; Nedelcearu 6, Canestrelli 6, Paz 6; Molina 6, Estevez 6,5, Vulic 6,5 (41’ st Oddei sv), Sala 6 (20’ st Giannotti 6); Zanellato 6 (20’ st Kargbo 6), Benali 6; Maric 6,5. A disposizione: Contini; Saro; Cuomo; Visentin; Donsah; Rojasmazora; Borello; Mogos; Schirò. All: Pasquale Marino 6.
Arbitro: Matteo Marcenaro di Genova 6.
Reti: 4’ pt Maric; 39’ pt Fagioli; 6’ st Strizzolo; 28’ st Zanimacchia; 38’ st Benali (rig.)
Note: ammoniti: Nedelcearu; Sernicola; Deli - angoli: 3-1 – recupero: 1’ e 4’.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?