Quotidiano Nazionale logo
17 dic 2021

Serie B, Cremonese al test della verità contro l'Ascoli

Grigiorossi alla ricerca della vittoria che li porterebbe fra i primi in classifica

luca marinoni
Sport
featured image
Nicolò Fagioli della Cremonese

La Cremonese ha completato i preparativi in vista della trasferta che domani pomeriggio (fischio d’inizio alle 14) la porterà a rendere visita all’Ascoli per un autentico esame di maturità molto importante per le ambizioni dei grigiorossi. Per la gara del “Del Duca” mister Pecchia ha convocato 23 giocatori. Tra gli assenti, oltre ad Alfonso, Collodel, Dalle Mura, Frey e Zunno, che non riescono a trovare spazio nei progetti del tecnico di Formia, si segnalano Strizzolo e Crescenzi, fermati rispettivamente da un affaticamento muscolare e da un problema muscolare che verrà sottoposto nei prossimi giorni ad ulteriori accertamenti. Tutto il resto della rosa è pronto a rispondere alla chiamata dell’ex centrocampista e a dare il proprio apporto per cercare di conquistare una vittoria che non solo consoliderebbe la posizione della Cremonese in zona playoff, ma potrebbe addirittura proiettarla sul podio del torneo cadetto.

Mister Pecchia ha analizzato la situazione alla vigilia di questo incontro in casa di un avversario tradizionalmente ostico per la compagine grigiorossa: “Ci attende una sfida piena di insidie, ma, nello stesso tempo, anche un bel test per noi. L’Ascoli è una squadra di qualità ed è forte tecnicamente. Dovremo essere bravi a contenerli, riuscendo, però, a fare la nostra partita. In questo momento la classifica ha un valore relativo. Siamo una squadra giovane con ampi margini di crescita. Il nostro obiettivo è quello di trovare un’identità ben precisa. Dobbiamo continuare a migliorare e alzare l’asticella. Purtroppo non avremo con noi Strizzolo e Crescenzi – è la conclusione di Fabio Pecchia – ma il gruppo sta bene ed è in buone condizioni. In alcuni reparti dobbiamo gestire energie e risorse perché vogliamo alzare sempre più il livello della qualità. Strada facendo, le nostre prestazioni dovranno crescere e, in questo senso, sarà molto importante l’apporto dei giocatori che subentreranno”. Per quel che riguarda più nel dettaglio la formazione, le possibili alternative riguardano soprattutto la composizione del centrocampo (con i due frangiflutti davanti alla difesa?) e la composizione del terzetto dei trequartisti che dovrebbe giocare a sostegno della prima punta (Ciofani ancora favorito su Di Carmine?). Tre maglie che si contendono almeno sei pretendenti.

Probabile formazione Cremonese (4-2-3-1): Carnesecchi; Sernicola, Bianchetti, Okoli (Ravanelli), Valeri; Castagnetti, Valzania (Fagioli); Fagioli, Gaetano, Buonaiuto (Vido, Zanimacchia, Baez); Ciofani. All: Pecchia

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?