Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
20 giu 2022

Calciomercato Cremonese, il portiere Radu sempre più vicino

Potrebbe arrivare in grigiorosso insieme a Chiriches e ai ritorni di Sernicola e Zanimacchia

20 giu 2022
luca marinoni
Sport
featured image
Il portiere Ionut Radu
featured image
Il portiere Ionut Radu

Sta prendendo una fisionomia sempre più definita il mercato della Cremonese. La matricola grigiorossa è decisa a presentarsi al gran ballo della serie A con un gruppo che possa contare sull’esperienza necessaria per poter lottare con la giusta convinzione per conquistare la permanenza nella massima divisione. La settimana appena iniziata potrebbe essere quella decisiva per il definitivo approdo a Cremona di un poker di giocatori in grado di offrire un contributo importante alla compagine di mister Alvini. Il dopo Carnesecchi, in particolare, sta prendendo i contorni sempre più definiti di Radu, portiere classe ’97, che, salvo sorprese o inserimenti dell’ultima ora (Empoli) giungerà alla Cremonese in prestito dall’Inter. In dirittura d’arrivo anche il ritorno di Sernicola dal Sassuolo, da dove è atteso pure un altro centrale come Chiriches (classe ’89, altro rumeno come Radu). Innesti che, uniti a quello già ufficializzato di Vasquez, potrebbero dare consistenza al pacchetto arretrato grigiorosso, che potrebbe ricevere a breve una lieta sorpresa. In effetti, dopo il ritorno all’Atalanta di Okoli, i dirigenti della Cremonese e quelli nerazzurri hanno fissato un incontro che potrebbe portare al “ritorno-permanenza” dell’azzurro Under 21 a Cremona.

Un’operazione che potrebbe seguire in tutto e per tutto quella che è ormai ad un passo dal traguardo e che dovrebbe consentire a Zanimacchia di riprendere per mano la formazione grigiorossa. In attesa di conoscere gli esiti del nuovo corteggiamento a Okoli, però, gli uomini mercato della società di via Postumia continuano a dedicare un occhio di riguardo ai giovani (secondo una linea verde che nell’ultima stagione ha portato frutti davvero importanti). In questo senso è finito nel mirino della neopromossa compagine cremonese il difensore Calafiori, classe 2002 e compagno di Okoli nell’Under 21. Il giovane nato a Roma ha giocato nella stagione appena conclusa con il Genoa che lo ha avuto in prestito dai giallorossi. Per il resto, considerando soprattutto le partenze di Gaetano e Fagioli (anche se molti sognano ancora possibili ritorni alla fine dei ritiri di Napoli e Juventus), il reparto che merita una cura del tutto particolare è il centrocampo, dove sono attesi innesti di esperienza e qualità. Sul fronte delle possibili uscite, ricordato l’interessamento del Parma per Bianchetti (che ritroverebbe così Pecchia), anche Di Carmine è al centro dell’attenzione di diverse pretendenti, con Perugia e Ascoli che lo vorrebbero quale punto di riferimento del rispettivo attacco.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?