Per la Cremonese si avvicina il momento di dare il via al nuovo Campionato di serie B

Cremona, 23 agosto 2018 - La rifinitura di domani toglierà a Mister Mandorlini gli ultimi dubbi sulla formazione da contrapporre sabato al Pescara nel match che per i grigiorossi segnerà l'inizio del secondo Campionato di serie B consecutivo. A differenza dell'anno scorso, quando l'obiettivo fondamentale era la permanenza tra i cadetti, questa volta, forte dell'esperienza maturata durante l'ultimo torneo, la compagine cremonese punta ad alzare l'asticella e a regalarsi un percorso ricco di soddisfazioni. In questi giorni la società grigiorossa sta sistemando gli ultimi particolari dell'organico (con Fabio Scarsella che, visto che il mercato della serie C è ancora aperto, è ormai pronto a diventare un giocatore dell'Entella), mentre sul campo Andrea Mandorlini ed i suoi giocatori sono impegnati a dare il massimo per completare al meglio la loro preparazione ed iniziare la nuova avventura in B con il piede giusto nonostante le insidie che vuole portare il Pescara, ben deciso a far valere le doti di un gruppo giovane, ma dalle interessanti potenzialità.

Un avversario da prendere con le molle, dunque, che la Cremonese, salvo sorprese proposte dalla rifinitura di domani, affronterà con il 4-3-3 che sta diventando il biglietto da visita di questa squadra. Uno schema che presenta poche incertezze. In effetti il pacchetto arretrato pare già ben consolidato, con Radunovic che ha ormai preso l'eredità di Ujkani. Davanti a lui Claiton e Terranova dovrebbero essere la coppia centrale (anche se Kresic spera ancora in una maglia da titolare), mentre sulle fasce Mogos e Migliore sono in vantaggio su Cinaglia e Renzetti. A centrocampo Castagnetti dovrebbe essere l'unico sicuro di partire dal 1'. Si contendono le due maglie rimanenti Arini, Croce, Greco, Boultam e l'ultimo arrivato Emmers. Il trio d'attacco, infine, in attesa di poter contare su Paulinho, dovrebbe partire con Castrovilli pronto a sostenere le due punte. Una delle quali sarà certamente Montalto, mentre per l'altro attaccante Strefezza, Perrulli e anche Brighenti si contenderanno sino all'ultimo la possibilità di partire dal 1' sabato con gli abruzzesi.