L'esultanza grigiorossa
L'esultanza grigiorossa

Cremona, 6 febbraio 2021 - La Cremonese batte di misura il Pisa al termine di una partita combattuta e sempre aperta. Un successo non certo facile per la squadra di Pecchia, che, comunque, oltre a dimostrarsi molto concreta, ha saputo stringere i denti all’occorrenza, riuscendo così a mettere in cassaforte altri tre punti che consolidano la risalita dei grigiorossi.

La sfida con i nerazzurri degli ex Caracciolo, Palombi e Soddimo (che parte dalla panchina) si apre subito su ritmi elevati. La squadra di Pecchia non perde tempo a concretizzare i propri sforzi e al 6’ Castagnetti apre un invitante corridoio davanti a Valeri, che con un tiro preciso batte Gori per il rapido vantaggio dei padroni di casa. I toscani cercano di reagire immediatamente e vanno al tiro con Vido, ma la sfera termina alta e all’11’ incassano il raddoppio ancora al termine di un’azione avviata da Castagnetti e proseguita da Baez che serve al centro dove Ciofani festeggia la fascia da capitano con uno stacco di testa vincente che vale il 2-0. Il doppio, rapido vantaggio carica ulteriormente i grigiorossi che si rendono ancora insidiosi con Zortea e Castagnetti, ma al 19’ la gara si riapre. Bartolomei nel tentativo di servire il proprio portiere porge la palla a Vido, che ringrazia per il gentile omaggio e trafigge Carnesecchi. Un gol sicuramente fortunoso che, comunque, rimette in discussione l’incontro e toglie certezze ai padroni di casa. Rimasto senza esito un botta e risposta tra Lisi e Gaetano, al 29’ Palombi colpisce la traversa con un preciso colpo di testa.

Non è però ancora finita e al 38’ l’ex attaccante grigiorosso, ben lanciato in profondità, costringe Carnesecchi ad una spericolata uscita per sventare la minaccia con un intervento di piede. Dopo qualche apprensione di troppo, il primo tempo si chiude con una buona opportunità per la formazione locale, ma Valzania, ben smarcato da Gaetano, calcia a lato da ottima posizione. Il copione della ripresa si fa ben presto molto chiaro, con gli ospiti che inseguono con tenacia il pareggio, mentre i padroni di casa tentano di gestire con buona attenzione il prezioso margine di vantaggio. I nerazzurri vanno vicini al 2-2 all’11’ con Mazzitelli, la cui conclusione si perde di poco sul fondo, e poi al 14’ con un doppio spunto di Vido e dell’ex Caracciolo, ma la rete difesa da Carnesecchi rimane inviolata. Sulla replica la Cremonese potrebbe chiudere anzitempo le sorti della gara, ma Valzania si vede neutralizzare un tiro ormai a colpo sicuro da Gori. La partita rimane apertissima sino al termine. Alla mezzora i grigiorossi colpiscono il palo con Colombo (pericoloso anche al 40’ con una sventola che per poco non beffa Gori, mentre i toscani insistono nel loro inseguimento fino in pieno recupero, quando è ancora l’ex Palombi ad avere l’ultima occasione, ma non riesce a colpire a dovere il pallone e il suo tentativo al 48’ rimane senza esito, sancendo così una vittoria ricca di significato per la squadra di Pecchia.

Cremonese-Pisa 2-1 (2-1)

Cremonese (4-2-3-1): Carnesecchi 6,5; Zortea 6, Bianchetti 6, Coccolo 6, Valeri 7; Bartolomei 6 (1’ st Gustafson 6), Castagnetti 7; Valzania 6,5, Gaetano 6 (1’ st Pinato 6,5), Baez 6,5 (24’ st Celar 6); Ciofani 6,5 (15’ st Colombo 6,5). A disposizione: Alfonso; Volpe; Fornasier; Buonaiuto; Strizzolo; Nardi. All: Fabio Pecchia 6,5.
Pisa (3-4-1-2): Gori 6,5; Meroni 6 (1’ st Birindelli 6), Varnier 6,5, Caracciolo 6,5; Lisi 6 (24’ st Gucher 6), Marin 6,5, Mazzitelli 6,5 (24’ st Marconi 6), Beghetto 6; Vido 6,5 (34’ st Mastinu 6); Marsura 6 (15’ st Soddimo 6), Palombi 6,5. A disposizione: Perilli; Loria; Benedetti; De Vitis; Quaini; Pisano; Siega. All: Luca D’Angelo 6.
Arbitro: Ivan Pezzuto di Lecce 6.
Reti: 6’ pt Valeri; 11’ pt Ciofani; 19’ pt Vido.