Quotidiano Nazionale logo
13 feb 2022

Serie B, la Cremonese vola alto. La grinta di Pecchia: "Ora massima concentrazione"

Nel momento che potrebbe decidere le sorti della stagione, mister Pecchia invita i suoi giocatori a non guardare nemmeno la classifica

luca marinoni
Sport
© TVRG Fabio Pecchia allenatore Cremonese
Cremonese vs Benevento
Campionato Serie BKT - 8a giornata
Cremona 17-10-2021
Stadio Giovanni Zini
foto Roberto Garavaglia/ag. Aldo Liverani sas/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Mister Fabio Pecchia

Cremona - Al di là di quelli che potranno essere i risultati dei posticipi odierni, la realtà inconfutabile è che la Cremonese ha potuto assaporare l’ebrezza di una notte al comando della serie B. Un’emozione che la squadra grigiorossa non “assaporava” da tempo immemorabile, anche se mister Fabio Pecchia non vuole nemmeno guardare l’attuale classifica: “Adesso non conta nulla – è la sua sottolineatura – il campionato non finisce certo ora, anzi… (basti pensare che nelle prossime tre settimane sono in programma ben sei partite – ndr). Siamo all’inizio della fase delicata e noi vogliamo rimanere nelle posizioni che contano il più possibile, le responsabilità e la nostra filosofia devono rimanere sempre le stesse. Dobbiamo rimanere sempre concentrati su una partita alla volta e in questo momento siamo già concentrati sul Parma, al resto penseremo dopo. È fondamentale cercare di migliorare sempre e, in questo senso, dobbiamo riuscire a creare sempre di più. Con il Cittadella, ad esempio, non abbiamo sfruttato al meglio la superiorità numerica”.

Uno spirito che è alla base del felice cammino die grigiorossi, che si stanno confermando un gruppo compatto e di elevata qualità: “Chiediamo ai nostri giocatori un grande lavoro e grande qualità – è la sintesi di Fabio Pecchia – e questo vale pure per i nostri giovani. Nonostante la loro giovane età, stanno dando un contributo importante, ma il miglioramento della squadra passa anche dalla loro crescita”. In questo senso il cammino che attende la Cremonese, un tour de force che già martedì chiamerà allo “Zini” un Parma che vuole rilanciarsi, può rappresentare l’occasione giusta per valorizzare un organico che sta mettendo in bella mostra più di una garanzia per ogni ruolo. Con il Cittadella si è messo al centro dell’attenzione Casasola (e non solo per il gol segnato), ma sono diversi gli elementi che hanno le doti giuste per far continuare il volo dei grigiorossi sino in fondo alla stagione. L’importante è continuare a crederci e a dare il massimo per l’unica causa comune, per un atteggiamento che potrebbe aprire davanti alla Cremonese scenari che sono lontani ormai da troppi anni…

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?