Quotidiano Nazionale logo
12 gen 2022

Serie B: la Cremonese vuole stare concentrata sul campo

Il primo obiettivo del mercato è quello di sfoltire la rosa, nuovi arrivi ci saranno solo in caso di "grosse occasioni"

luca marinoni
Sport
REGGINA vs CREMONESE CAMPIONATO CALCIO SERIE BKT 21.11.2021  
NELLA FOTO   FABIO PECCHIA ALLENATORE CREMONESE
©PASQUALE GAREFFA / AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Fabio Pecchia

Cremona - Pur tenendo le dita incrociate, seguendo in modo costante l’evoluzione della situazione e portando avanti tutti i controlli previsti, la Cremonese sta cercando di mantenere alta la concentrazione sul campo e sulla ripartenza della serie B. Al momento, salvo ulteriori colpi di scena, l’appuntamento è fissato per sabato 15 gennaio, quando alle 14 sul terreno dello “Zini” i grigiorossi riprenderanno il loro cammino ospitando il Como. Un incontro al quale mister Pecchia ed i suoi giocatori guardano con fiducia sia dal punto di vista agonistico che, altrettanto importante in questo periodo, del regolare svolgimento. In questo momento in casa cremonese il quadro evidenzia tre giocatori positivi (i primi interessati dal problema intorno a Natale nel frattempo si sono negativizzati) e Strizzolo e Crescenzi alle prese con un infortunio che li renderà indisponibili per il derby lombardo con i lariani. Visto come stanno andando le cose in questo delicato frangente, pur con tutti gli scongiuri di rito, si tratta di una situazione che, sostanzialmente, consente al tecnico grigiorosso di continuare a portare avanti il programma di lavoro previsto.

Un programma che ha il preciso obiettivo di far ripartire subito il momento favorevole che ha caratterizzato la Cremonese nel finale del 2021 che ha inserito a pieno titolo Castagnetti e compagni nel lotto delle pretendenti alla promozione o, per lo meno, ad un posto nei play off. Un’opportunità che non dovrebbe ricevere particolari “aiuti” dalla sessione invernale del mercato. In effetti in questi giorni si sta pensando innanzitutto ad alleggerire la rosa. Per il momento ci sono state le partenze dei giovani Dalle Mura e Zunno (che potrebbe finire alla Pergolettese), ma potrebbe salutare anche Frey, mentre Alfonso, che si è ritrovato terzo portiere a causa di un lungo infortunio, potrebbe cercare il rilancio con la Spal, che è appena passata agli ordini di Venturato, ex grigiorosso e suo allenatore al Cittadella. Sul fronte degli arrivi, invece, solo il classico colpo grosso potrebbe regalare novità. Nei giorni scorsi si parlava di un possibile innesto per l’attacco, che certo non sta mostrando un feeling eclatante con il gol, ma con il passare delle ore si sta facendo spazio l’ipotesi di puntare con decisione sul rilancio di Di Carmine, che punta a prendersi la rivincita dopo un girone d’andata avaro di soddisfazioni.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?