Anche Gaetano Castrovilli può essere considerato un "nuovo acquisto" per i grigiorossi

Cremona, 12 luglio 2018 - L'inizio degli allenamenti al Centro Arvedi non ha certo impedito alla Cremonese di imprimere una decisa accelerazione alle operazioni di mercato. La comitiva grigiorossa partirà infatti per il ritiro di Spiazzo sabato 14 luglio e l'idea è quella di fare in modo che Mister Mandorlini possa recarsi in quota con un gruppo ormai ben definito. In effetti mercoledì 11, nel giorno del raduno, tra i 25 giocatori che hanno sostenuto il primo allenamento della nuova stagione, oltre ad alcuni Primavera, c'erano anche sei nuovi acquisti (il difensore Migliore, i centrocampisti Boultam, Castagnetti, Greco e Picchi, ancora in attesa del transfert definitivo dell'Empoli a dire il vero, e il trequartista Strefezza, senza dimenticare il rinnovo del prestito di Castrovilli).

Un sestetto che nelle prossime ore riceverà ulteriori, importanti innesti. Sono ormai pronti ad indossare la casacca grigiorossa il difensore centrale, di scuola atalantina, Anton Kresic e il promettente portiere Giacomo Volpe. Il centrale croato, classe '96, vanta già esperienze in serie B con Trapani e Avellino e fa del gioco aereo uno dei suoi punti di forza. Per due che ormai sono arrivati a Cremona ne troviamo altri due che stanno ormai per "sbarcare" in terra cremonese. Si tratta degli attaccanti della Ternana Montalto e Carretta, rispettivamente 30 e 27 anni, due elementi che potrebbero offrire un contributo importante al reparto avanzato che segue le alterne vicende legate ai colloqui con Caracciolo e Paulinho.

L'ex capitano del Brescia sembra orientato a rifiutare l'accordo proposto dal sodalizio di via Postumia, mentre il brasiliano, svincolato dallo scorso 30 giugno, si sta riavvicinando, ma esiste sempre una forte preoccupazione sulle sue reali condizioni fisiche. Le ultime voci di mercato riguardano infine la conferma dell'interessamento della Cremonese per l'esterno dell'Ascoli, Vasile Mogos, mentre il capitano Andrea Brighenti, Davide Cinaglia e Simone Pesce, finito nel radar della Feralpisalò insieme all'Airone Caracciolo, sono seguiti da altre squadre e potrebbero anche finire per lasciare nei prossimi giorni la squadra di Andrea Mandorlini.