Quotidiano Nazionale logo
9 dic 2021

Serie B, la Cremonese lancia la sfida al Crotone: in palio tre punti d'oro

Grigiorossi in campo domani alle 18. La vittoria è fondamentale per consolidare la posizione nelle zone alte della classifica

luca marinoni
Sport
Fabio Pecchia, allenatore della Cremonese
Fabio Pecchia, allenatore della Cremonese

Cremona - Dopo la preziosa vittoria conquistata a Cosenza, la Cremonese non vuole perdere tempo e domani (venerdì 10 dicembre) scenderà in campo alle 18 per ospitare il pericolante Crotone. L’intento dei grigiorossi, che riproporranno la bella iniziativa del “Christmas Match” indossando apposite maglie da collezione che saranno messe in vendita e il cui ricavato sarà devoluto a Thisability, è quello cogliere altri tre punti con i quali consolidare sia la posizione in zona play off che le proprie ambizioni. Un obiettivo che non sarà affatto semplice da centrare contro i rossoblù che si giocano una sorta di finale. In effetti quella di domani sera allo “Zini” è l’ultima spiaggia offerta dalla dirigenza calabrese a mister Marino e i freddi numeri della classifica obbligano l’ex Mogos e compagni a raccogliere punti per tentare di uscire dalla zona retrocessione diretta.

Se, dunque, il Crotone domani scenderà in campo animato da forti motivazioni, la Cremonese non può e non deve essere da meno. Un successo contro i pitagorici potrebbe infatti proiettare i grigiorossi tra le protagoniste del torneo cadetto. Mister Pecchia e i suoi giocatori hanno lavorato a ritmo sostenuto anche in questa settimana. Il tecnico, che ha ribadito ai suoi ragazzi l’importanza di mantenere il giusto ritmo e la massima concentrazione dal primo all’ultimo istante di gioco, in questo momento deve fare a meno del solo Bartolomei, che sta lavorando a parte per cercare di recuperare dall’infortunio patito a Cosenza. Per il resto, tutti gli altri componenti della rosa sono a sua disposizione, pronti a lanciare il loro attacco al Crotone. Una situazione molto gradita all’ex centrocampista, che predilige la possibilità di tenere i suoi ragazzi sulla corda e avere più alternative per ogni ruolo. A tal proposito dovrebbe esserci il ritorno di Castagnetti a centrocampo, mentre Gaetano e Buonaiuto, dopo la buona prova messa in mostra a Cosenza, si candidano per una maglia da titolare. Attenzione comunque anche a Di Carmine e Vido, che attendono il Crotone nelle vesti di ex di turno, una condizione che potrebbe offrire loro stimoli particolari.

Al di là degli interpreti, la maggiore curiosità della vigilia riguarda il modulo che mister Pecchia deciderà di adottare. Il nocciolo della questione, in estrema sintesi, riguarda i compiti da assegnare al centrocampo: il tecnico dovrebbe puntare sul 4-3-3 particolarmente adatto per un incontro con una squadra che punterà a difendersi e a chiudere gli spazi. L’allenatore grigiorosso potrebbe anche riproporre il 4-2-3-1 nell’intento di dare maggiore spazio alla fantasia e trovare i varchi nella difesa calabrese. In entrambi, però, i casi quello che dovrà caratterizzare la Cremonese sarà lo spirito, uno spirito determinato e convinto che può far salire ancora più in alto le quotazioni dei grigiorossi.

Probabile formazione Cremonese (4-3-3): Carnesecchi; Sernicola, Bianchetti, Okoli (Ravanelli), Valeri (Crescenzi); Castagnetti, Valzania, Fagioli; Gaetano (Zanimacchia), Di Carmine (Strizzolo, Ciofani), Buonaiuto (Vido). All: Pecchia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?