Cremona, 30 luglio 2018 - La Cremonese inizierà dunque la nuova stagione ospitando per il secondo turno della Coppa Italia il Pisa appena affrontato nell'amichevole in quota (nell'occasione la gara si è chiusa sul 2-2). Allo "Zini" le cose saranno ben diverse perché al termine del confronto dovrà uscire una vincitrice, la squadra che potrà proseguire il suo cammino nella competizione tricolore. Si comincia dunque a fare sul serio ed anche la formazione di Mister Mandorlini è chiamata a superare un precampionato con più ombre che luci, individuando le via maestra da seguire. In questo senso, accanto al lavoro sul campo che sta portando avanti la squadra grigiorossa, qualche novità sta per arrivare dal mercato. La società di via Postumia è infatti sempre vigile e continua le sue trattative. In questo senso il portiere Radunovic e il difensore Del Fabro, anche se non è stata ancora emessa la relativa comunicazione ufficiale, sono da considerare ormai grigiorossi, ma i movimenti non sono affatto finiti e nelle prossime ore potrebbero verificarsi altre operazioni, sia in entrata che in uscita. Proprio questo secondo fronte continua a dedicare un occhio di riguardo a capitan Brighenti che potrebbe anche partire in direzione Vicenza per andare in cerca dello spazio desiderato. Voci coinvolgono anche il portiere Ravaglia, sempre "gradito" al Pordenone dell'ex Tesser, mentre sembra che siano giunte offerte pure per il difensore Cinaglia.

Per quel che riguarda i possibili arrivi, oltre ai due giovani già virtualmente in grigiorosso, si continua a sondare il terreno per un difensore centrale. Al momento Ariaudo del Frosinone sembra l'obiettivo numero uno, ma le alternative non mancano, a cominciare da Fornasier (venticinquenne del Pescara). Da seguire anche le trattative per glie sterni che pongono in bella evidenza il ‘99 Valietti del Genoa e il trentaduenne Del Prete del Perugia. Per quel che riguarda il centrocampo, considerando che le operazioni per l'attacco sono legate solo alla ricerca di un eventuale sostituito nel caso di partenza di Brighenti, il croato Brlek del Genoa resta il più vicino, ma Vacca del Parma e Crimi dell'Entella rappresentano ugualmente profili di indubbio interesse.