Quotidiano Nazionale logo
4 mar 2022

Serie B, Cremonese e Brescia: un derby per il salto in A. Probabili formazioni

Grande attesa per la sfida di domani alle 16.15 allo "Zini"

luca marinoni
Sport
Ternana vs Cremonese Campionato Serie B - 26 Giornata Stadio Libero Liberati - Terni 26-02-2022
nella foto Esultanza finale Cremonese
©Federico Gaetano/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Cremonese

Cremona, 4 marzo 2022 - La sentita rivalità che anima le due tifoserie rende in ogni caso il derby tra Cremonese e Brescia un match di assoluto interesse. La sfida che andrà in scena domani (fischio d’inizio alle 16.15) allo “Zini”, però, è resa ancora più avvincente dalla posizione di classifica delle due contendenti, impegnate entrambe a lottare per conquistare la promozione in serie A. Le due squadre si apprestano a scendere in campo divise da un solo punto, con le Rondinelle che occupano il secondo posto, mentre i grigiorossi navigano in terza posizione. Le due formazioni stanno vivendo un momento positivo e sono decise a farlo proseguire nello scontro diretto che sta richiamando il pubblico delle grandi occasioni, visto che si sta avvicinando la ragguardevole quota delle 10.000 presenze sulle tribune dello stadio di Cremona. Per quel che riguarda i padroni di casa, mister Pecchia, che deve fare ancora a meno di Valzania, dovrebbe proseguire a centellinare le forze dei suoi giocatori e dopo la combattuta gara di Benevento potrebbero esserci alcuni avvicendamenti. Proprio la trasferta al “Vigorito” ha permesso di rivedere in campo Buonaiuto, elemento prezioso per i grigiorossi, che potrebbe anche trovare spazio dal 1’, anche se i pretendenti ad una maglia da titolare sulla trequarti rimangono diversi. Il primo obiettivo di questa immediata vigilia in casa della Cremonese è quello di aumentare la precisione in zona-gol. La compagine di mister Pecchia, infatti, crea gioco ed occasioni, ma sciupa ancora troppe opportunità che potrebbero rendere più veloce il suo cammino. I grigiorossi sperano anche nel supporto del proprio pubblico per fare i conti con un Brescia, appena risalito nella zona-promozione diretta, che sta portando avanti una lunga serie positiva e che proprio in trasferta riesce a mettere in mostra il meglio delle sue qualità. In vista della sfida dello “Zini” mister Inzaghi deve rinunciare, oltre al lungodegente Olzer, allo squalificato Adorni (che sta stentando all’inizio di questa sua avventura in biancazzurro), mentre può sorridere per i recuperi di Sabelli e Jagiello. Viste le positive risposte delle ultime uscite, le Rondinelle dovrebbero proseguire sulla strada di un 4-3-3 propositivo, con Moreo che si candida al ruolo di terminale offensivo, supportato da due attaccanti esterni. Proprio questo è il ruolo che propone le maggiori alternative in questo pre-partita, dato che difesa e centrocampo appaiono piuttosto delineate. L’ex attaccante della nazionale potrebbe decidere di sfruttare il buon momento di due giovani come Bianchi e Tramoni, ma le soluzioni a sua disposizione rimangono diverse e non possono non coinvolgere il sempreverde Palacio che sta offrendo un contributo determinante nelle ultime partite. Per questi e per tutti gli altri dubbi che animano su entrambi i fronti la vigilia di questo derby tanto atteso, sarà il campo dello “Zini” ad emettere il giudizio definitivo domani pomeriggio.
 

Probabili formazioni

Cremonese (4-2-3-1): Carnesecchi; Casasola (Sernicola), Bianchetti, Ravanelli (Okoli), Valeri (Sernicola/Crescenzi); Castagnetti, Fagioli; Zanimacchia, Gaetano, Buonaiuto (Baez); Ciofani. All: Pecchia.
Brescia (4-3-3): Joronen; Karacic, Cistana, Mangraviti, Pajac; Bisoli, Van De Looi, Bertagnoli (Leris, Proia); Bianchi (Leris), Moreo, Tramoni (Palacio). All: Inzaghi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?