Montalto dovrà stare fermo oltre un mese in seguito all'infortunio di sabato col Pescara
Montalto dovrà stare fermo oltre un mese in seguito all'infortunio di sabato col Pescara

Cremona, 28 agosto 2018 - La Cremonese dovrà fare a meno di Adriano Montalto per un lungo periodo. Dopo l'uscita anticipata dell'ex rossoverde nella gara di sabato con il Pescara si era parlato in un primo tempo di "botta forte", ma i timori hanno lasciato ben presto posto ad un duro colpo per l'attacco grigiorosso. Gli esami, accelerati per avere il prima possibile il quadro della situazione, hanno infatti riscontrato "una frattura composta del malleolo peroneale sinistro". La punta appena giunta dalla Ternana dovrà portare un apparecchio gessato in vetroresina per trenta giorni, durante i quali inizierà anche un programma di fisioterapia riabilitativa. Un'assenza prolungata e non certo di poco conto per Mister Mandorlini, visto che proprio Montalto era considerato il principale punto di riferimento dell'attacco grigiorosso che si sta già riducendo ai minimi termini.

Perdura infatti l'assenza di Paulinho che, unita all'infortunio occorso a Montalto, riporta con decisione in prima fila Brighenti. Toccherà a lui fungere da punto di riferimento all'attacco cremonese nell'anticipo di venerdì sera a Palermo, supportato, con tutta probabilità, da Castrovilli e Carretta, che già ha maturato un notevole amalgama lo scorso anno con Montalto nelle fila della Ternana. Alle loro spalle, sempre in attesa di Paulinho, rimangono a disposizione Strefezza e Perrulli, che sperano di poter fare presto il loro esordio stagionale nel Campionato di serie B. Ai prossimi giorni di lavoro il compito di perfezionare il gruppo che sfiderà i rosanero e di definire le scelte di Andrea Mandorlini per far superare alla sua squadra un esame impegnativo come quella del "Barbera".