Cremona, 14 agosto 2018 - In concomitanza con il Ferragosto la Cremonese osserverà due giorni di riposo. La squadra grigiorossa riprenderà gli allenamenti alle 18 di giovedì 16 (sempre al Centro Arvedi) e domenica 19 a Caravaggio giocherà un'amichevole con la Pro Vercelli (fischio d'inizio alle 18.30). Un test senza dubbio importante per la formazione di Andrea Mandorlini, che esattamente una settimana dopo inizierà il suo viaggio in un'inedita serie B a 19 contendenti ospitando il Pescara. Il computer, al termine di una giornata dalle infinite polemiche, ha delineato il percorso che dovranno affrontare le formazioni cadette, preparando per la Cremonese un avvio sicuramente impegnativo, visto che dopo l'esordio allo "Zini" i grigiorossi dovranno rendere visita al Palermo e poi ospitare lo Spezia. Un programma niente male, che rende ancora più importante presentarsi nelle condizioni ideali ai nastri di partenza per Mister Mandorlini ed i suoi giocatori che devono assolutamente evitare i pericoli di un avvio con il piede sbagliato. In questo senso la società di via Postumia è ancora al lavoro per perfezionare in questi ultimi, convulsi giorni di mercato la rosa a disposizione dell'ex tecnico dell'Hellas Verona.

Dopo tutte le novità dei giorni scorsi, sembra che sia soprattutto la difesa a richiedere un inserimento. Il nome in cima alla lista dei desideri rimane sempre quello di Emanuele Terranova del Frosinone, che garantirebbe un rinforzo non di poco conto (sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo) al pacchetto arretrato grigiorosso, ma per il momento i contatti non hanno portato ad alcuna ufficializzazione, La seconda questione in ordine di importanza nell'agenda degli uomini di mercato cremonesi è legata all'attacco. In attesa di vedere all'opera Paulinho e di verificarne le condizioni in vista della nuova stagione, non si è ancora chiusa la questione legata ad Andrea Brighenti. Il capitano ha iniziato molto bene il precampionato ed ha segnato con continuità. Proprio per questo chiede quello spazio che la Cremonese, che potrebbe puntare sul trio Montalto-Carretta-Paulinho, non sembra in grado di garantirgli. Ecco perché Brighenti potrebbe decidere di accettare le proposte che gli provengono da altre società (Novara e Vicenza in primis), ma la sua partenza aprirebbe un "buco" nella rosa che i grigiorossi potrebbero colmare guardando all'Avellino, ma sul bomber Ardemagni e sul possibile ritorno di Mokulu sono in tanti ad aver messo gli occhi...