Crema (Cremona), 20 marzo 2018 - Giro di valzer in Giunta dove escono due assessori ‘anziani’ e ne entrano due nuovi, a nemmeno un anno dal varo dell’esecutivo. Di più, perché le due novità portano altre novità, nel senso che i nuovi assessori avranno deleghe diverse da quelli vecchi.

I neoarrivi sono l’ex senatrice Cinzia Fontana, dodici anni a Roma, cinque anni di sindaco a Vailate, 55enne single, che assume un assessorato pesante come quello del Bilancio, ma si prende anche l’Urbanistica. Accanto a lei arriva Matteo Gramignoli, 44 anni single, imprenditore nel campo dell’assistenza, da sei anni in Consiglio, al quale la sindaca Stefania Bonaldi affida le deleghe del Commercio e dell’Ambiente. Escono Matteo Piloni, che diventa consigliere regionale, dopo 11 anni in Comune - consigliere d’opposizione, presidente del consiglio, assessore all’Urbanistica e al Commercio - e Morena Saltini, che aveva garantito la sua presenza per un solo anno al Bilancio. In Consiglio, quando Gramignoli lascerà per prendere l’assessorato, dovrebbe toccare a Tiziana Stella, che però pare non accettare e se non si presenterà il suo posto passerà a Sebastiano Guerini. Tutto questo avverrà il mese prossimo, quando dimissione e promozioni diventeranno effettive. Parole dolci della sindaca per chi se ne va e chi arriva: «Sono dispiaciuta di perdere due collaboratori importanti, ma anche contenta per i nuovi arrivati e sono certa che la città è sempre in buone mani». Entusiasti i due nuovi chiamati. Gramignoli non ha nascosto di sapere poco di ambiente, ma di essere preparato per il commercio: «Parlerò con le associazioni e con i commercianti e cercherò di far combaciare le esigenze loro con quelle dei residenti». Compito non facile, in un momento nel quale ci sono più divisioni che unità. I commercianti sono preoccupati per la pletora di manifestazioni messe in piedi dal Comune, dal ripensamento di piazza Garibaldi che sembra penalizzarli, dalle nuove norme sulla sicurezza, mentre le associazioni negli ultimi tempi hanno visto il loro rapporto con il Comune incrinato dall’iniziativa di Piloni di parlare con i commercianti tagliando fuori le associazioni. Al settimo cielo Cinzia Fontana: «Sono contentissima e ho l’entusiasmo giusto per poter dare una mano alla città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA