Crema (Cremona), 31 luglio 2018 - Trenta aperture per 24 chiusure. Saldo sempre attivo, come da anni, per il commercio cittadino, che ormai ha visto superare quota 750 esercizi. Se nell’ultimo periodo c’è stato un anomalo numero di aperture di bar, che hanno superato ora quota 200, il che significa che ciascuno si divide 175 clienti, continua il frequente ricambio nelle vie del centro, dove non sono poche le vetrine chiuse in attesa di qualcuno che voglia tentare l’apertura. In via XX Settembre ha chiuso la storica gioielleria Olmi per pensionamento della titolare; sempre nella stessa via sta per chiudere il negozio di scarpe Dettagli, anche qui per pensionamento, mentre non ce l’hanno fatta due negozi di abbigliamento che hanno passato la mano. Al posto di Olmi è arrivato un abbigliamento, che confina con un altro negozio simile che ha aperto anche lui da pochissimo. In via XX Settembre restano disponibili almeno tre esercizi.

Novità in piazza del Duomo, dove ha aperto il Sushi bar, che ha accusato qualche settimana di ritardo a causa di lungaggini burocratiche. Al posto della merceria, spostatasi in via Matteotti, sta per aprire a giorni un barbiere solo per uomo: farà solo barba e capelli. Resta sempre irrisolta la questione del grande locale ex pizzeria, ormai da anni fermo per un lungo contenzioso giudiziario. In via Mazzini sta per chiudere Liu Jo, che pare abbassi definitivamente la saracinesca a fine agosto. Al momento non si sa se subentrerà qualcuno in tempi brevi. Sono un paio i negozi vuoti che attendono affittuari. C’è però una novità portata dal titolare di Enrico IV, Alberto Doldi, che ha sperimentato l’apertura serale del giovedì nel mese di luglio con soddisfazione, tanto che chiederà di proseguire nell’esperienza anche ad agosto. Assieme a lui partecipa all’iniziativa una decina di altri negozi.

"In estate - dice Aldo Pedrini, presidente di Confcommercio - sarebbe più interessante modificare gli orari pomeridiani, aprendo e chiudendo più tardi, magari dalle 17/ 17.30 fino alle 22". Vorrebbe arrivare a mezzanotte Doldi, che fa presente come d’estate le persone escano la sera tardi. In definitiva, tra le aperture possiamo annoverare la maggioranza di negozi di abbigliamento, anche se nella centrale via Matteotti ha aperto una profumeria. In periferia segnalano l’apertura di una tabaccheria nella frazione di Vergonzana, un sito on line per la vendita di strumenti elettronici e musicali, mentre c’è attesa per l’apertura in piazza Trento e Trieste del locale “Vero amore”, che si sposta dalla piccola via Racchetti, laterale di piazza Duomo, per approdare nella grande piazza del teatro.