La villetta di Palazzo Pignano dove si è consumato il delitto
La villetta di Palazzo Pignano dove si è consumato il delitto

Palazzo Pignano (Cremona), 27 giugno 2020 - Eugenio Zanoncelli ha scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere. Seguendo il consiglio della sua avvocata, Maria Laura Quaini, l’uomo accusato dell’omicidio della moglie Morena Designati, 49 anni, malata da tempo di distrofia muscolare e di Alzheimer, si è chiuso in un mutismo assoluto, dopo aver parlato per circa tre ore con il pm Milde Milli, giovedì mattina nella caserma di Crema e dopo il suo trasferimento nel carcere di Ca’ del Ferro di Cremona. Ieri alle 14.30 era previsto l’interrogatorio di garanzia con il gip Elisa Mombelli, in carcere, mentre l’avvocata Quaini avrebbe seguito a distanza. Ma l’uomo ha subito precisato che non avrebbe risposto alle domande. A breve si sapranno le decisioni del gip in merito al destino prossimo di Zanoncelli, ma non dovrebbe essere difficile prevedere che l’uomo dovrà attendere in carcere il processo.

Nel frattempo in mattinata è stata eseguita l’autopsia. Riserbo sulle risultanze e 60 giorni di tempo per i periti per presentare quanto riscontrato. Se ne parla a settembre. Il magistrato ha quindi disposto la restituzione del corpo alla famiglia perché organizzi i funerali, previsti per lunedì alle 10 a Gradella di Pandino. Intanto cominciano a trapelare alcune voci in merito al ménage della coppia. Alcune ex colleghe di lavoro della donna, che era impiegata in una ditta di confezionamento di cosmetici, raccontano di aver visto alcune volte Morena arrivare con lividi sul volto. Lei però si era sempre giustificata affermando di essersi procurata da sola le lesioni. Infine, qualcuno sostiene che la ragione per cui nessuno abbia sentito i due litigare risiederebbe nel fatto che il diverbio sarebbe avvenuto nel pomeriggio e non la sera e che la donna fosse morta già da alcune ore quando il figlio è rientrato a casa. Tutte voci che dovranno essere verificate, ma che delineano un quadro diverso da quello iniziale.