Screening di massa
Screening di massa

Viadana, (Monatova), 13 luglio 2020 - Il 99,1 % dei 1.231 cittadini di Casalmaggiore, nel Cremonese e Viadana, nel Mantovano, sottoposti al tampone e' risultato negativo. E' il risultato ufficiale dello screening avviato dal'Ats Valpadana nella zona del Casalasco Oglio Po, diffuso questa mattina dal sindaco di Viadana, Alessandro Cavallari, dalla sua pagina Facebook.

Le analisi di massa erano state messe in atto la settimana scorsa per contenere la diffusione del contagio da coronavirus dopo i focolai sviluppati in alcuni macelli della zona.

"L'attivita' svolta dai medici delle Unita' speciali di continuita' assistenziale (Usca) - si legge nel documento - supportati da assistenti sanitari e personale amministrativo, anch'essi di Ats, e nella giornata di venerdi' da personale dell'Asst di Mantova, ha consentito di sottoporre a tampone nasofaringeo 1.231 persone, 409 delle quali a Casalmaggiore e 822 a Viadana. Delle 1.231 persone sottoposte al test, 1.220 sono risultate negative, pari al 99,1% dei cittadini testati; 11 persone sono risultate positive, pari allo 0,89% del totale. Sono stati individuati tre casi a Casalmaggiore e otto a Viadana (4 dei
quali componenti dello stesso nucleo familiare); le percentuali nei singoli Comuni sono pertanto sostanzialmente sovrapponibili, con valori di positivita' al test pari allo 0,73% a Casalmaggiore ed allo 0,97% a Viadana". Nel testo, si precisa che tutti i casi di Covid 19 rilevati grazie allo screening sono asintomatici.