Nas in azione
Nas in azione

Cremona, 27 ottobre 2020 - I carabinieri del Nas di Cremona hanno sequestrato 30mila mascherine importate illegalmente dalla Cina e sprovviste di marchio CE. I militari hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dalla Procura di Milano: si tratta di mascherine filtranti modello ''KN95'', del valore complessivo di 150mila euro.

Il sequestro è in due magazzini di Cremona e Brescia, riconducibili rispettivamente a una società specializzata e a un importante player di distribuzione nazionale di dispositivi medici di protezione individuale.  Le aziende, a seguito di indagini, sono ritenute responsabili di aver importato dalla Cina e posto in commercio mascherine sprovviste di marchio Ce, nonostante il diniego espresso dall'Inail, l'ente preposto alla verifica ed al rilascio della certificazione di conformità per la specifica categoria merceologica.