Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
18 mag 2022

Cremona, ricatto con video hard: marito e moglie denunciati per estorsione

Vittima un uomo di Robecco d'Oglio: tutto nasce con una richiesta di amicizia sui social

18 mag 2022
daniele rescaglio
Cronaca
La coppia identificata dai carabinieri
L'indagine dei carabinieri
La coppia identificata dai carabinieri
L'indagine dei carabinieri

Robecco d'Oglio (Cremona), 18 maggio 2022 - Una donna gli chiede l'amicizia su un social, ma in realtà è l'inizio di un ricatto. Al termine di un’attività di indagine durata alcuni mesi, i Carabinieri della Stazione di Robecco d’Oglio hanno denunciato per estorsione due coniugi residenti in Friuli.

La vicenda

Nel febbraio scorso un uomo riceve sul suo profilo social una richiesta di amicizia di una donna e la accetta. Dopo due giorni la donna lo contatta nuovamente, chiedendogli di installare una specifica app per entrare in contatto più facilmente, cosa che l’uomo fa. Tra i suoi contatti trova subito la donna che gli chiede di fare una videochiamata. Stabilito il collegamento, la donna si presenta con abbigliamento intimo e chiede all’uomo di spogliarsi, cosa che inizia a fare. Ma quando la donna chiede all’uomo di rimanere completamente nudo, lui si insospettisce e interrompe la videochiamata. Subito dopo gli arrivano numerosi messaggi in cui è scritto che la videochiamata è stata registrata: deve pagare una somma di denaro per evitare che il video sia divulgato su internet. L’uomo accetta di pagare tramite una carta postepay, fornendogli il numero. La richiesta è di 1000 euro, l’uomo ne versa soli 300euro. Le richieste di denaro continuano fino a quando l’uomo si rifiuta di inviarne ulteriore e presenta una denuncia ai Carabinieri di Robeccoo. Le indagini, condotte attraverso il numero di telefono con cui era stato contattato e il numero della carta postepay, hanno permesso di scoprire gli intestatari della carta e del numero telefonico, risultati marito e moglie. Per entrambi è scattata quindi la denuncia per estorsione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?