Quotidiano Nazionale logo
24 apr 2022

Rapinano un ragazzo sul treno, presi due giovani a Casalmaggiore

Tra sigarette e musica a palla si sono fatti consegnare 160 euro e 20 franchi svizzeri

Manette ai polsi di due giovani bresciani con precedenti, che l’altra sera hanno rapinato un ragazzo sul treno della linea Brescia-Parma. La vittima, un giovane proveniente dal Veneto, è salito sul convoglio alla stazione di Brescia, diretto a casa della fidanzata in provincia di Parma. Nel vagone, seduti a fianco i due ragazzi, mentre un altro viaggiatore era poco distante.

Subito i due si sono distinti per un comportamento poco rispettoso: musica ad alto volume dai cellulari e sigarette accese. Alla stazione di Canneto sull’Oglio l’unico altro viaggiatore è sceso, quindi i due si sono avvicinati in modo minaccioso al ragazzo e gli hanno intimato di consegnare quanto aveva nel portafoglio: 160 euro e una banconota da 20 franchi svizzeri.

Quindi le minacce: "Se lo racconti a qualcuno, ti picchiamo". A Piadena tutti i viaggiatori sono scesi dal treno per continuare la corsa con un bus sostitutivo, dove i due hanno continuato con le minacce. La vittima è riuscita a inviare un messaggio alla fidanzata, raccontando quanto stava accadendo. La ragazza ha chiesto l’intervento dei carabinieri e la pattuglia di Rivarolo del Re è stata inviata nel piazzale della fermata a Casalmaggiore. Saliti sul bus, i militari hanno chiesto alla vittima di scendere e si sono fatti raccontare l’accaduto. Per i due ragazzi bresciani sono scattate le manette, addosso a uno dei due i soldi appena rapinati.

Daniele Rescaglio

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?