L’intervento dei carabinieri

Cremona, 19 giugno 2018 - Far West ieri mattina a Cavatigozzi, la frazione di Cremona lungo la Codognese. Due uomini con occhiali e sciarpa sul viso hanno messo a segno una rapina da 80mila euro ai danni della filiale del Banco Popolare che si trova proprio lungo la statale. La dinamica di quanto accaduto è ancora al vaglio dei carabinieri. I due si sono presentati alla bussola, chiedendo di aprire, forse spacciandosi per clienti. Una volta all’interno, la cassiera che stava servendo un cliente in quel momento si è vista puntare un taglierino: i due hanno voluto tutto quanto era nei cassetti e con la minaccia della lama hanno obbligato la donna ad aprire la cassaforte temporizzata. 

 Ingente il bottino, intorno agli ottantamila euro. I rapinatori messo a segno il colpo sono usciti fuggendo a bordo di una Fiat 500 risultata rubata e ritrovata poi in viale Po a Cremona. Pochi giorni fa i militari di Cremona avevano sgominato una banda che nel marzo scorso aveva colpito un’altra filiale dello stesso istituto di credito in viale Po. In quel caso la banda, composta da quattro persone, per alcuni giorni aveva soggiornato in un centro del cremonese spacciandosi per una comitiva invitata a un matrimonio. Ad incastrarli anche la loro spavalderia, per esempio un parcheggio nello stallo riservato ai disabili. Per tutta la giornata di ieri la filiale di Cavatigozzi è rimasta chiusa per consentire le analisi dei carabinieri.