Carbinieri
Carbinieri

Cremona, 16 gennaio 2020 - Arrestato un 31enne moldavo, latitante internazionale inseguito da un mandato di cattura europeo: era ricercato dalle autorità tedesche dal 2015, perché ritenuto responsabile di una rapina commessa a Francoforte l'8 marzo 2013.  Quel giorno, insieme ad alcuni complici, assaltò un ufficio postale aggredendo un impiegato a calci e pugni costringendolo ad aprire la cassaforte, ammanettandolo prima di fuggire con contanti e valori bollati per 25.000 euro.

I carabinieri di Crema, a seguito di attività d’indagine, si sono messi sulle tracce dell’uomo individuando e monitorando costantemente la casa della madre residente a Crema. Le continue verifiche nei pressi dell’abitazione hanno consentito di rintracciare e arrestare il latitante. Portato in carcere a Cremona, ora il moldavo è a disposizione della Corte d'Appello di Brescia, competente per la decisione sull'eventuale estradizione.