Carabinieri
Carabinieri

Cremona, 10 febbraio 2019 - Minacce di morte al fidanzato della sua ex sui social network arrivando a scrivere che 'gli avrebbe sparato in faccia' e in realtà a casa possedeva delle armi che sono state poi sequestrate dai carabinieri diCrema ( Cremona). Il fatto è stato denunciato dal giovane vittima delle minacce, un 25enne che venerdì scorso si è presentato dai carabinieri e ha ha sporto denuncia contro l'autore delle minacce, suo coetaneo, dopo aver mostrato agli investigatori il suo telefonino che conteneva messaggi di morte. Il giovane ha raccontato che aveva allacciato una relazione sentimentale con la ex del coetaneo, da lui conosciuto, che non l'aveva accettata.

I carabinieri hanno verificato che quest'ultimo deteneva delle armi in casa e le hanno sequestrate, a scopo cautelativo, seppur detenute legalmente. L'autore delle minacce è stato deferito per minaccia grave alla Procura della Repubblica di Cremona, avviando anche la richiesta di revoca dell'autorizzazione alla detenzione delle armi alla Prefettura.